• Google+
  • Commenta
17 novembre 2011

A che ora è la fine del Monti?

Giubilo e gaudio, le insegne del Cavaliere sono ormai dismesse. Il Monti, incoronato premier, flemmaticamente sorride e incoraggia mercati e spread. Il pericolo del fallimento in puro stile ellenico, almeno per il momento, sembra essersi allontanato di un passo.

Eppure Berlusconi non esita ancora a tuonare: ‘La durata dipende da noi‘. Il Governo, afferma, dura finché lo vorrà il Pdl e il Pdl, ora come ora, punta principalmente a due cose: intercettazioni e Riforma della Giustizia. Il Paese crolla ma la necessità principale sembra quella di non farsi beccare al telefono, come non condividere tale urgenza? Tanto i ristoranti sono pieni, non c’è fretta.

Monti, dall’altra parte parla di “Investire sui giovani”. Finalmente qualcuno si ricorda che ci siamo anche noi, gli universitari, gli studenti, i ragazzi che, però, non senza un motivo, ancora oggi invadono le piazze d’Italia scrivendo sui muri dell’agenzia dell’entrate ”Ladri ridateci i nostri soldi’e sui muri delle sedi Pdl frasi come”Tutti a casa governi di merda”.

Il motivo? La sfiducia, ormai, regna sovrana, nessuno crede più nelle promesse di nessuno. La stabilità sembra lontana, forse troppo. Sembra collocarsi oltre i Monti, non solo quelli politici ma quelli geografici, quelli che separano l’Italia dal resto d’Europa e del mondo.

Quanto può durare questa situazione? Riuscirà l’esercito bocconiano dei nuovi ministri (ricordiamo che sono quasi tutti laureati in Università private), a sgominare il pericolo della crisi e a ridare fiducia a un paese in ginocchio? Farà in tempo il premier Monti a mettere d’accordo tutti e a riportare la serenità soprattutto nei giovani in cui afferma di voler investire?

Nessuno può ancora saperlo ma intanto, e questa è una certezza, fuori dalla finestra, la mia, riecheggiano le voci di studenti agguerriti in cerca di un futuro che, come ieri e più di ieri, non riescono più a vedere.

Tommaso Ceruso

A seguire, i cortei di oggi:

Roma P.della Repubblica ore 10;
Napoli P.del Gesu’ ore 9;
Cagliari P.Garibaldi ore 9.30;
Torino P.Arbarello ore 9.30;
Firenze P.S.Marco ore 9.30;
Milano Largo Cairoli ore 9;
Palermo P.Croci ore 9.30;
Bologna P.Cavour ore 9.30 P.Maggiore ore 11;
Salerno P.Ferrovia ore 9.30;
Pescara P.della Rinascita ore 9;
Siena P. Matteotti ore 9;
Padova Piazzale FF.SS. ore 9;
Brescia P.Garibaldi ore 9;
Catania P.Roma ore 9;
Potenza Stazione S.Maria ore 9;
Trieste P.della Borsa ore 9;
Brindisi P.le Stazione ore 9;
Caserta P.Stazione FF.SS.ore 9.30;
Livorno P.Cavour ore 9;
Pisa P.Garibaldi ore 9.30;
Lucca P.le Verdi ore 9;
Genova P.Caricamento ore 14.30;
Bari P.Umberto ore 9;
Avezzano (AQ) P.Matteotti ore 9.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy