• Google+
  • Commenta
26 dicembre 2011

Bon Jovi è morto su Twitter ma è risorto su Facebook

Jon Bon Jovi è morto”. La notizia è apparsa su un blog e immediatamente ha gettato nello sconforto centinaia di migliaia di fan, ma era in realtà un madornale errore, o forse uno scherzo, perchè il rocker è vivo e vegeto e se la ride anche.

Ebbene sì, anche il 49enne rocker americano è finito in quella cerchia di star e starlette alle quali è capitato di “morire improvvisamente” (e a propria insaputa), sulla Rete. Non è il primo caso del genere. Le notizie corrono sempre più veloci in rete, e si amplificano come nel gioco del telefono senza fili. Un innocuo raffreddore diventa una malattia mortale, uno screzio diventa un divorzio, e via dicendo. A volte ci cascano anche i quotidiani che, nella fretta di accaparrarsi uno scoop, si fidano di fonti inaffidabili. Anche Lady Gaga era morta e poi risorta nel giro di qualche ora. Ma niente paura, il frontman dei Bon Jovi sta bene e rassicura i suoi fan. Con ironia.

Per smentire la sua morte l’interprete di It’s My Life ha pubblicato infatti una foto su Facebook e Twitter che lo ritrae davanti a un albero di Natale. In mano tiene un foglio con un messaggio alquanto ironico: “Il paradiso assomiglia molto al New Jersey – 19 dicembre 2011, ore 6”. Al momento del suo presunto decesso il musicista si trovava infatti sul palco per un evento di beneficenza nel New Jersey, e in piena forma.

A questo punto, dato che è vivo, conosciamolo meglio! I Bon Jovi sono un gruppo rock statunitense, originario del New Jersey. Formatasi nel 1983, la band è costituita dal leader e cantante Jon Bon Jovi, dal chitarrista Richie Sambora, dal tastierista David Bryan, dal batterista Tico Torres, e dal bassista Hugh McDonald, che dal 1994 in poi ha sostituito, anche se mai ufficialmente, Alec John Such.

I Bon Jovi sono tra i più importanti gruppi della scena rock moderna e contemporanea, hanno contribuito alla nascita ed allo sviluppo del movimento Hair Metal, emerso negli anni ottanta, i quali vennero subito considerati i leader indiscussi e ancora oggi molti li ritengono gli innovatori e i maggiori esponenti. Vengono ricordati per alcuni classici del rock, alcuni considerati dei veri e propri inni generazionali.

Nel corso della loro carriera, i Bon Jovi hanno pubblicato un totale di undici album in studio, tre raccolte, e un album live, vendendo oltre 150 milioni di dischi in tutto il mondo. Inoltre, hanno effettuato più di 3.000 concerti in oltre 50 paesi per più di 3 milioni di fan, e sono stati introdotti nella UK Music Hall of Fame nel 2006. Il gruppo è stato anche onorato con un “Award of Merit” (“Premio di merito”) agli American Music Awards del 2004, mentre Jon Bon Jovi e Richie Sambora, come autori, sono stati introdotti nella Songwriters Hall of Fame nel 2009. Inoltre Jon Bon Jovi e Richie Sambora sono stati gli ispiratori del programma televisivo MTV Unplugged

Giampaolo Felli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy