• Google+
  • Commenta
1 marzo 2012

Al via la prima “Giornata di Consapevolezza Europea”

Iniziano il 6 marzo da Prato i dieci incontri promossi dalla Scuola Superiore Sant’Anna con il sostegno di Bruxelles: canzoni e dibattiti per accrescere la consapevolezza dell’essere cittadini dell’Ue.
Ricercatori e musicisti vanno in tournée per spiegare agli studenti il valore e il significato del sentirsi europei.

Che cos’è veramente l’Europa? Che cosa significa sentirsi cittadini europei e qual è il grado di consapevolezza del nostro essere europeo, soprattutto da parte dei più giovani? Proverà a dare risposte, concrete e per niente retoriche, il tour “European awareness day” promosso dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa con il sostegno dell’Unione Europea che debutterà a Prato martedì 6 marzo 2012 presso l’auditorium dell’istituto secondario superiore “Gramsci-Keynes” (via di Reggiana 106, ore 9 – 13) prima di toccare nelle prossime settimane i dieci capoluoghi di provincia toscani.

Centinaia di studenti del triennio parteciperanno quindi alla prima “Giornata di Consapevolezza Europea”organizzata in particolare dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna, che promuove questa sorta di “tour europeo”, nell’ambito del progetto EUGlobal, con il quale un gruppo di ricerca coordinato da Stefan Collignon, docente di Politica economica, e da Roberto Castaldi, Ricercatore di Scienza politica, ha vinto il primo bando “Learning EU at School” promosso dalla Commissione Europea, relativamente al Programma “Jean Monnet” per il “Lifelong Learning Programme”.

Contro la retorica del declino ineluttabile e della crisi senza vie d’uscita, che rischia di logorare il tessuto democratico e civile delle nostre società, la Scuola Superiore Sant’Anna – spiegano Collignon e Castaldiintende contribuire a rendere il sistema scolastico toscano all’avanguardia in Italia e in Europa nel formare cittadini in grado di comprendere e di costruire il loro futuro in chiave europea. Il progetto prevede attività per docenti e studenti degli istituti secondari superiori della Toscana”.

Hanno già aderito al “tour di consapevolezza europea” oltre 2500 studenti del triennio delle scuole medie superiori toscane e 150 docenti.

Il programma tipo di una “Giornata di Consapevolezza Europea” prevede i saluti istituzionali delle autorità locali, una conferenza di Roberto Castaldi sul tema “L’Unione Europea: un progetto e una risorsa per governare la globalizzazione” e uno spettacolo musicale sulla storia del processo di integrazione europea attraverso un percorso canoro interpretato da Paolo Barillari e intitolato “Europa: che Passione! Storia di un amore tormentato”.
I prossimi incontri, i più vicini in ordine cronologico, si terranno il 13 marzo a Pistoia (Piccolo Teatro Mauro Bolognini), il 20 marzo a Massa (Auditorium Istituto Don Milani), mentre per il 28 marzo l’evento farà tappa a Firenze presso il Teatro Verdi.

Google+
© Riproduzione Riservata