• Google+
  • Commenta
14 marzo 2012

E’ finita l’attesa: sarà Gullotta la nuova voce di Allen

Dopo mesi di attesa finalmente la notizia: Leo Gullotta sarà la nuova voce di Woody Allen, a partire da A Roma con amore – il film che il regista di Brooklyn ha dedicato alla capitale, in uscita il 20 aprile per Medusa.

Da tempo ci si chiedeva su chi sarebbe caduta la scelta della produzione italiana. Fin dai giorni immediatamente successivi alla scomparsa del grande Oreste Lionello – avvenuta a Roma il 18 febbraio 2009, in seguito ad una lunga malattia – le ipotesi si erano moltiplicate.

Grande attore e imitatore – indimenticabile il suo Andreotti -, Lionello aveva doppiato l’americano a partire dal 1969, quando il giovane Allen vestiva i panni di un nevrotico ladruncolo in Prendi i soldi e scappa, fino al mago d’avanspettacolo di Scoop, nel 2006. Si trattava quindi di una vera e propria simbiosi, che aveva portato gli spettatori italiani ad identificare le due figure ed aveva segnato positivamente entrambe le carriere – lo stesso Allen commentò in un’intervista: “Con la sua voce mi ha reso un attore migliore”.

La produzione italiana ha avuto tempo – dalla morte di Lionello per tre film di seguito Allen è rimasto soltanto dietro la telecamera -, ma all’inizio di questo 2012 non ha più potuto rimandare la decisione. La scelta è caduta su Leo Gullotta – attore di cinema e teatro noto soprattutto per la collaborazione con Tornatore in Nuovo Cinema Paradiso – che ha spiegato: “Col grande e meraviglioso Oreste Lionello ho trascorso 24 anni della mia vita. C’è stato un profondo rispetto nei suoi confronti. Un costante ricordo. Mi sono accostato a questo lavoro con dedizione e professionalità”.

Sul web c’è già chi critica aspramente il nuovo doppiatore, ma anche chi ne sottolinea lo spessore artistico e nota le affinità della sua voce con quella di Lionello – “E’ l’unica che la richiami tra quelle attuali, una bella scelta” si può leggere su un blog. Ciascuno potrà giudicare da sé a partire dal 20 aprile, quando il nuovo film di Allen arriverà nelle sale italiane. Certo, soprattutto per i più appassionati, sarà strano sulle prime, ma – almeno io – valuterò con grande curiosità la nuova simbiosi.

 

Google+
© Riproduzione Riservata