• Google+
  • Commenta
11 marzo 2012

Il senso della vita in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Il senso della vita in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma
Il senso della vita in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Il senso della vita in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Il senso della vita in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Negli ultimi anni, l’impegno culturale condotto dalla rivista National Geographic si è focalizzato su un argomento importante, richiamato all’attenzione dalle organizzazioni internazionali: la tutela del nostro pianeta.

Su questo tema si erano concentrate le mostre “Acqua Aria Fuoco Terra”, “Madre Terra”, “Il Nostro Mondo” e “I Colori del Mondo”, che hanno avuto luogo tra il 2008 e il 2011. Anche quest’anno National Geographic Italia torna a riempire – dal 10 marzo al 13 maggio – il Palazzo delle Esposizioni di Roma con fotografie-documento sui valori che dovrebbero ispirare la vita di miliardi di esseri umani: l’amore, il lavoro, la pace, la salute.

Queste sono le tematiche affrontate dalla mostra “Il senso della vita”, suddivisa in quattro sezioni, ognuna delle quali tesa a far riflettere sui quattro valori sopra citati. Ottanta foto di quarantacinque fotoreporter che indagano e tentano di dare una risposta alla presenza dell’uomo sulla Terra. Molte sono le risposte possibili, tante quanto sono gli uomini sul nostro pianeta. La mostra, perciò, non è da intendersi in senso letterale, ma richiede un approccio critico da parte dell’osservatore. Guglielmo Pepe, curatore della mostra, sottolinea l’importanza di quest’ultimo aspetto:

«A voi che guardate queste foto, che vi soffermate seppure per pochi attimi ad osservare le immagini, rivolgo un invito: fatelo con ragione e sentimento. E provate anche voi a rispondere alla domanda iniziale: cos’è per me “il senso della vita?”».

Secondo Pepe, il valore forse più importante, in quanto senza di esso non possono sussistere tutti gli altri, è la salute, intendendo anche quella, indispensabile, del nostro pianeta: «Cosa chiediamo quando incontriamo una persona cara? “Come stai?”. Una domanda declinata in ogni lingua del mondo, perché la necessità di essere in salute appare a volte una precondizione affinché gli altri valori possano dispiegarsi. E comunque il nostro benessere non è una variabile indipendente dalla salute del Pianeta. Vogliamo ricordarlo sempre, come nelle altre mostre di National Geographic Italia».

Renata Savo

Google+
© Riproduzione Riservata