• Google+
  • Commenta
8 marzo 2012

“Romantika” a Napoli: uno spettacolo sull’universo femminile abusato

L’otto marzo a Napoli ha il sapore della denuncia sottoforma di coreografia: la danza e il movimento sinuoso dei corpi sono il veicolo per sensibilizzare il pubblico su un argomento che purtroppo non vediamo mai esaurirsi, quello sulla violenza perpetrata ai danni delle donne.

appunto “Romantika” scritto e interpretato da Erminia Sticchi è il racconto di un viaggio nel quale la donna violata non ha spesso nemmeno il coraggio di gridare esprimendolo il suo dolore: si passa così dalla vergogna al senso di colpa, per arrivare all’esplosione di rabbia e alla ribellione. i punti di vista analizzati sono i più vari e rendono l’opera un racconto corale, ricco di intrecci di azioni: il disagio del corpo e dell’esistenza ormai violata della donna, unito alla ricerca disperata della normalità perduta sono i due aspetti fondamentali di tutto lo spettacolo teatrale .

un percorso di musica e passi di danza che vede sul palcoscenico la stessa Erminia Sticchi, che è anche la regista dello spettacolo, accompagnata dalle ballerine e dalle  attrici della compagnia  Skaramacay Art Factory.

L’evento avrà luogo l’otto marzo 2012, presso il  “Centro Di Cultura Domus Ars”, con il patrocinio morale del Comune di Napoli. Romantika sarà senza alcun dubbio un’occasione in più per dare un significato profondo alla giornata internazionale delle donne, ormai dai più vissuta da troppo tempo sotto un profilo puramente commerciale e consumistico.

simona      coppola.

Google+
© Riproduzione Riservata