• Google+
  • Commenta
26 aprile 2012

Andrej Tarkovskij: a Venezia sei mesi dedicata al regista russo

VENEZIA – Tarkovskiana è l’iniziativa ideata per celebrare gli ottant’anni dalla nascita del regista russo Andrej Tarkovskij (1932-1986), autore internazionale e vero artista dell’Immagine e della Parola. Da maggio a ottobre gli spazi del Centro Culturale Candiani, dell’Università Ca’ Foscari e della libreria Cafoscarina ospiteranno una carrellata di appuntamenti per approfondire la conoscenza di Tarkovskij e delle sue opere a cominciare dalla proiezione dei suoi film passando attraverso una serie di incontri critici, una mostra fotografica e infine, a ottobre, un convegno di studi all’Università Ca’ Foscari.

Tarkovskiana è realizzata da: Assessorato alle Attività culturali, Centro Candiani, Circuito Cinema del Comune di Venezia, Università Ca’ Foscari, Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali, Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterannea, Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia CSAR, Ruskino Festival del cinema russo, Libreria Editrice Cafoscarina.

Silvia Burini, pro-rettore alle Produzioni Culturali e ai Rapporti con le Istituzioni Scientifiche e Culturali dell’Università Ca’ Foscari e Direttore del Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia CSAR: «Il nostro ateneo è molto contento di questa nuova collaborazione con il Comune, che ci ha visto unire le rispettive competenze per costruire un grande evento dedicato al regista russo. Ca’ Foscari, attraverso lo Csar-Centro di Alti Studi sulla Cultura e le Arti della Russia, porterà in laguna alcuni dei personaggi che hanno conosciuto e lavorato con l’artista fino ad avere alcuni materiali inediti del fondo Tarkovskij». L’assessore alle produzioni culturali del Comune di Venezia Tiziana Agostini: «Sono molto soddisfatta per questo tributo internazionale riconosciuto al grande regista russo che fa di Venezia la grande capitale del cinema – afferma l’assessore –  Dopo il festival letterario ancora un evento culturale di grande respiro e portata nella nostra città».

PROIEZIONI

Al Centro Culturale Candiani, da giovedì 3 maggio a giovedì 31 maggio, la proiezione delle pellicole di Tarkovskij per conoscere e apprezzare la filmografia del regista dai primi anni Sessanta agli anni Ottanta. Il 3 e 4 ottobre, inoltre, l’Auditorium Santa Margherita e il Giorgione Movie d’essai in collaborazione con Ruskino ospiteranno la Maratona Tarkovskij che ripropone le proiezioni dei suoi film. Roberto Ellero, direttore attività e produzioni culturali del Comune di Venezia: «Tarkovskij è uno di quegli autori che non ci stancheremo mai di celebrare – dichiara – Il modo migliore per ricordarsi del grande maestro a 80 anni dalla nascita è quello di approfondire l’analisi critica sul suo contro. Con una diffusione che coinvolgerà sia Mestre che VeneziaTarkovskijana offrirà in maggio la proiezione di tutti i film dell’autore al Candiani con cinque incontri critici sulla sua figura, una mostra fotografica a giugno e a ottobre un convegno internazionale a Ca’ Foscari»

 

CINQUE APPUNTAMENTI CRITICI CON L’ARTE CINEMATOGRAFICA DI TARKOVSKIJ

 La proiezione dei film di Tarkovskij è accompagnata di pari passo, al Centro Culturale Candiani, da una serie di incontri critici con alcuni studiosi dell’opera cinematografica del regista. Un percorso attraverso lo stile, le ispirazioni e i temi dei suoi film. Fabrizio Borin, curatore scientifico di Tarkovskijana: «Tarkovskij contrariamente a ciò che si pensa – afferma Borin – è un autore molto amato dai giovani, come dimostrano gli incassi dei suoi film. E’ stato un artista profeta per aver saputo anticipare con la sua poetica e il suo stile ineguagliabile temi tuttora attuali».

MOSTRA FOTOGRAFICA

 Dal 21 al 30 giugno 2012 le vetrine della libreria Cafoscarina ospiteranno il progetto fotografico di Riccardo Zipoli Il tempo della nostalgia. Omaggio a Andrej Tarkovskij. Un viaggio intorno ai temi cari del regista partendo dalle immagini ‘topiche’ dei film del regista russo. Riccardo Zipoli, curatore del progetto: «Ho voluto accostare alcune delle immagini chiave delle opere dell’artista – spiega Zipoli – a immagini del mio archivio fotografico sui temi cari a Tarkovskij, il cui filo conduttore è lo scorrere del tempo».

 CONVEGNO DI STUDI

Venerdì 5 ottobre all’Auditorium Santa Margherita dell’Università Ca’ Foscari si terrà il convegno internazionale Remembering Andrej Tarkovskij. Un poeta del sogno e dell’immagine che farà confluire a Venezia i maggiori esperti sull’opera del regista russo. Il convegno sarà l’occasione per portare in laguna alcuni materiali inediti, in Italia, del fondo Tarkovskij e fra i nomi che sfileranno ci saranno l’amico personale e collaboratore di Tarkovskij Valerij Sirovskij, la giornalista, scrittrice e critica cinematografica Natal’ja Nusinova.

 

 


Google+
© Riproduzione Riservata