• Google+
  • Commenta
18 aprile 2012

L’Università approda sul cel

L’Università italiana pare evolversi molto velocemente, almeno sul piano tecnologico. Infatti dopo il suo primo approdo nel cyber spazio, con l’apertura di siti e blog seguito dal successivo arrivo nei social network, grazie anche all’aiuto degli studenti, ecco il boom di  App universitarie per smartphone.Possiedi un Iphone, un Ipad o un dispositivo Android e sei uno studente universitario? Allora ti conviene fare un giro nel “play store “ del tuo telefonino o nel “ Apple store”, perche pare che qualcuno di buona volontà abbia cercato di renderti la vita più facile. E tutto rigorosamente gratis!

A tutti almeno una volta durante la propria carriera universitaria è capitato, complici stress  o la disinformazione, un evento da film comico; come smarrirsi tra le varie aule, perdere gli orari delle lezioni o restare senza connessione internet proprio all’avvicinarsi di una data importante. Bhe, nel bel mezzo del 2012 quegli anni sembrano finiti definitivamente grazie alla tecnologia, che  ancora una volta si evolve venendo in aiuto dei poveri studenti universitari. Si è ben pensato infatti di rendere a “misura di smartphone” non soltanto programmi che aiutino nello studio, ma anche alcune delle più importanti funzioni e servizi degli atenei.

Ma procediamo con ordine. Bisogna prima di tutto capire con esattezza qual è l’applicazione che vi urge in questo momento, in modo da poter inserire la parola chiave adatta.  Se avete bisogno di qualcosa che vi aiuti nello studio basta inserire la parola “studente” e il gioco è fatto! In pochi secondi apparirà sotto ai vostri occhi un completo e fornito elenco di: traduttori, programmi per la matematica e chi più ne ha più ne metta! Inoltre è possibile scaricare al costo di 0,99 centesimi dei veri e propri manuali di : storia, fisica, scienze delle finanze, filosofia, letteratura italiana ecc. Nel caso siano questi gli articoli che vi interessano digitate come parola chiave “edipress”  e avrete a vostra disposizione una vera e propria libreria.

Se invece avete bisogno di qualcosa che vi aiuti ad organizzare meglio la vostra giornata e vi renda più facile l’odissea tra le aule, provate a digitare “ università” .  Subito a vostra disposizione un utile agendina fatta apposta per gli universitari. Il programma infatti vi permette d’avere sotto mano un utilissimo e ben fatto planning, che utilizzando la funzione “sveglia” visualizzerà sul vostro telefonino anche l’aula  ed eventuali annotazioni importanti.

Bene, dopo una rapida carrellata sulle App. realizzate dagli studenti per gli studenti,  è arrivato il momento del piatto forte. Sono infatti disponibili sia per Android che per dispositivi Apple le applicazioni ufficiali delle relative università, visibili utilizzando come criterio di ricerca la parola “ università” com’è ovvio che sia. Per ora sembrano essere online soltanto :

Portale studenti Ceda: visualizza i dettagli degli esami del tuo piano di studio. E’ possibile effettuare la prenotazione e la cancellazione agli appelli degli esami, calcola la media simulando il voto di un determinato esame da sostenere. Funziona con tutte le facoltà della seconda università di Napoli

UnicalFind : è un applicazione sviluppata da due studenti di Ingegneria Informatica dell’Università della Calabria , allo scopo di aiutare gli studenti nella ricerca di informazioni di vario tipo inerenti l’UNICAL

UniFg:  nata da un idea del professore Crescenzo Gallo del Dipartimento di Scienze Economiche, Matematiche e Statistiche. Permette non soltanto d’avere sempre a portata di mano i propri dati universitari ma anche il proprio libretto in versione cyber.

Bocconi:   realizzata per offrire servizi in mobilità a tutti gli interessati . Gli utenti possono accedere a:  eventi,  insegnamenti,  video,  feed e link.

Polimi Library:  Permette di : consultare il catalogo online della biblioteca, fare richiesta di prestiti, prorogare un prestito , salvare sullo smartphone una  bibliografia locale.

Orario PoliMI: che mette a vostra disposizione non soltanto l’orario della giornata ma anche lo schema delle aule, in modo da rendere più agevoli i vostri spostamenti.

MarcoPoli : è un vero e proprio Tom Tom per gli studenti. Aiuta a muoversi all’interno dei locali del Politecnico di Torino, nella nuova sede Mirafiori.

Adisu Federico II: Permette di conoscere tutti i ristoranti/ pizzerie convenzionati con l’adisu Federico II .

Docenti F2Lite:  Che permette agli studenti della Federico II di Napoli di accedere alla sezione “web Docenti” in ogni momento.

Questa lista di applicazioni è stato ricavato da una ricerca impostata con criteri generici ed utilizzando un dispositivo Android. Nel caso di Ipad o Iphone i risultati potrebbero essere diversi, provate voi stessi, magari cercando nello specifico la vostra università.

Scorrendo i vari elenchi potrete visualizzare anche le numerosissime applicazioni dedicate a università americane. Da qui nasce il dubbio che questa innovativa iniziativa nostrana sia soltanto un tentativo degli atenei, di mettersi in pari con i lontani cugini a stelle e strisce. Ma se il risultato di tale competizione deve essere una così buona organizzazione, che ben venga!

Google+
© Riproduzione Riservata