• Google+
  • Commenta
3 Maggio 2012

All’Università di Sassari un seminario dal titolo “Politiche sociali partecipate e cittadinanza attiva: il Plus come Piano di comunità”

“Politiche sociali partecipate e cittadinanza attiva: il Plus come Piano di comunità”

Il seminario è in programma il 4 maggio alle 10.00 presso la Facoltà di Lettere

Il Piano Locale Unitario dei Servizi alla persona (PLUS) è oggetto di un seminario, che si colloca all’interno del Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale, in programma il 4 maggio alle 10.00, presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Sassari.

L’iniziativa che ha per titolo «Politiche sociali partecipate e cittadinanza attiva: il Plus come Piano di comunità» costituisce un momento di riflessione e di presentazione dei primi risultati raggiunti dall’unità di ricerca dell’Università di Sassari, capofila del progetto nazionale con responsabile scientifico il professor Alberto Merler, docente di sociologia di questo Ateneo.

La ricerca PRIN vede la partecipazione anche delle Università di Milano Bicocca, Trieste, Pisa e Bolzano, e mira ad analizzare il ruolo che il privato sociale (in particolare l’imprenditorialità e la cooperazione sociale) gioca nei PLUS e nell’elaborazione di politiche sociali territoriali. Il progetto punta anche a comprendere come avviene l’attivazione della cittadinanza in Sardegna, in rapporto alla realtà del Meridione d’Italia, prendendo in esame  nuovi bisogni e nuovi soggetti.

Tra le finalità e i risultati attesi della ricerca si evidenzia soprattutto l’intento di produrre un avanzamento nello stato dell’arte in merito all’ “interezza delle politiche sociali”: la consapevolezza e la riflessività, connesse alla dimensione partecipativa, possano mettere in moto circoli virtuosi di qualità ed efficacia nelle risposte ai bisogni, oltre che produrre ricadute in termini di azioni promozionali della cittadinanza.

I lavori, introdotti dal saluto del Direttore del Dipartimento di Scienza Umanistiche e Sociali Gavino Mariotti e del professor Alberto Merler,  saranno coordinati dalla professoressa Maria Lucia Piga, vice-responsabile dell’unità locale di ricerca, e prevedono una relazione introduttiva di Remo Siza, sociologo esperto di programmazione sociale integrata, e gli interventi di Giampiero Branca, assegnista di ricerca dell’Università di Sassari, e di Vittoria Casu, assistente sociale specialista. Il seminario è organizzato dai Corsi di Studio in Servizio Sociale del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali e dal Laboratorio FOIST per le politiche sociali e i processi formativi, attivo da 35 anni presso l’Università di Sassari.

 

Google+
© Riproduzione Riservata