• Google+
  • Commenta
17 Maggio 2012

La fondazione Guggenheim apre alla scuola

Ieri a Venezia è stata inaugurata la mostra Arte+Tecnologia=Scuola, aperta fino a domenica 21 maggio.

Cerca di proteggere l’arte del tuo tempo“.
Questo era l’obiettivo della grande collezionista newyorchese Peggy Guggenheim, quando ha aperto la sua galleria/museo a Venezia presso Palazzo Venier dei Leoni. Anche l’iniziativa promossa dalla Regione del Veneto, dalla Fondazione Marino Golinelli di Bologna, dalla ThinkTag Smart e dalla collezione Guggenheim ha questo intento: promuovere e proteggere l’arte. Non solo, però. Infatti, quest’anno l’arte verrà accostata alla tecnologia, ad internet, alle ultime novità informatiche con lo scopo di estendere l’ambito creativo alla rete. Il risultato di questo incontro tra Arte e Teconologia è la Scuola. I ragazzi, gli studenti saranno i protagonisti di questi giorni in quanto, grazie all’aiuto dei loro istituti, licei di riferimento, dovranno creare un elaborato teso a favorire l’approccio degli studenti a tematiche tecnologiche, a processi artistici e a materiali ecosostenibili.

Questa tipo di iniziativa è stata riproposta dopo il grande successo di Arte&Scienza del 2010, dove l’arte veniva spiegata dal punto di vista scientifico, attraverso lo studio della composizione dei colori, delle tele, delle setole dei pennelli, di tutti i materiali per creare. Da quest’anno, invece, sarà la tecnologia a disposizione dell’arte per approfondire le tematiche artistiche. Molte saranno le conferenze per capire come Internet possa essere un grande strumento per conoscere le ultime novità pittoriche, le mostre del periodo, per divulgare le opere degli artisti e per proteggerle con i diritti d’autore, un’altra forma di protezione che intendeva portare avanti Peggy.

Google+
© Riproduzione Riservata