• Google+
  • Commenta
13 giugno 2012

Abiti più “casti” nelle scuole in Arabia Saudita

 

Di’ ai credenti di abbassare il loro sguardo e di essere casti… Di’ ai credenti di abbassare il loro sguardo e di essere casti… E di’ alle credenti di abbassare i loro sguardi ed essere caste e di non mostrare, dei loro ornamenti, se non quello che appare; di lasciar scendere il loro velo fin sul petto… E non battano i piedi sì da mostrare gli ornamenti che celano”. (Sacro Corano, Sura an-Nur, 24:30-31).

Questo è ciò che recita il Corano. Nota sicuramente in tutto il modo la severità con cui è imposto alle donne musulmane, un determinato abbigliamento ed un determinato comportamento, ma il Dipartimento per l’educazione dell’Arabia Saudita, ha deciso nuovamente di rafforzare il codice d’abbigliamento delle studentesse saudite: sono state messe al bando le cinture e le cerniere dalla parte anteriore dei propri vestiti.

Reso noto dal quotidiano saudita “Al Sharq“; “guai” anche per gli studenti, che saranno costretti a privarsi di abiti con disegni e troppo colorati.

Agli studenti sarà concessa una sola settimana per adeguarsi alle nuove regole; a chi non ha disponibilità economiche, il dipartimento per l’educazione, farà fronte alla spesa fornendo il “giusto” abbigliamento.

Google+
© Riproduzione Riservata