• Google+
  • Commenta
22 giugno 2012

Donazione del centro Teatro Universitario in aiuto alla comunità Exodus

Nel corso delle due repliche dello studio teatrale “Il giardino” realizzato con la collaborazione dell’Associazione Gruppo Altamira e presentato presso la sede del Centro Teatro Universitario  lo scorso 7 giugno, è stata effettuata tra gli spettatori intervenuti una raccolta di fondi a favore di danneggiati dell’evento sismico del 20 maggio.

La somma raccolta – 400 euro – è stata devoluta con unanime consenso di collaboratori e allievi alla Comunità Exodus – La casa di Carlotta di San Biagio di Bondeno.

Scopo della struttura, inserita nei percorsi di reintegrazione sociale da sempre attuata da Exodus, è quello di  “ospitare, insieme alle loro mamme/papà o entrambi i genitori, bambini di tutte le età e di favorirne, con progetti individuali, il reinserimento progressivo in una situazione di stabilità affettiva, per il raggiungimento di un reciproco rapporto di fiducia ed equilibrio relazionale” .

La sede di San Biagio, situata nella canonica della chiesa, è stata gravemente danneggiata dalla scossa sismica e resa inagibile, imponendo il trasferimento a Verona di sette bambini con le loro mamme, tra cui una ragazza in gravidanza

Tramite la sua piccola iniziativa il CTU ha inteso rispondere all’appello di aiuto lanciato dalla Comunità in considerazione del valore sociale ed educativo della sua attività. L’augurio è che a questo gesto di solidarietà possano aggiungersene altri a sostegno del territorio così duramente colpito.

 

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata