• Google+
  • Commenta
23 giugno 2012

Il colore del suono Zibba, Ellena e Nancy

Ogni tanto ti sembra di restare indietro, mentre gli altri corrono avanti, sempre più avanti, e tu non sei ancora riuscito a farti i nodi alle scarpe, e puoi solo guardare le loro schiene, e dal rumore delle loro risate capire che anche se partirai, il fiato ti mancherà, e fin li non arriverai.
Li guardi andare, rinunci alle scarpe e ti siedi tra la terra, con la stringe in mano, come brighie, poi ti accorgi che quello che chiamavi invidia, è invece merito, che se tu non sai allacciarti le scarpe è solo colpa tua, e all’ora capisci che alla fine della fiera, è meglio star seduti e guardare gli altri correre, ed impegnarti a trovare il modo di meritarlo, di legarti al meglio le stringhe, invece che metterti a correre a piedi nudi e chiamarlo pari opportunità.

Come Il Suono Dei Passi Sulla Neve” ultimo disco di Zibba e Almalibre, presentato il 20 maggio di quest’anno, che, come tutte le cose belle e non commerciali, come tutta la musica e l’arte degni di essere fruiti, devi imbatterti per trovarlo.

Perchè in quest’epoca il bello non cade dal cielo come la manna, come dovrebbe, quello che cade dal celo è semplice pioggia, omeomerie, cose tutte uguali che passato il temporale, non ricorderai che nell’insieme confuso di un’abito bagnato.

La voce di Zibba, attivo dal 2003, con la pubblicazione del primo disco “L’ultimo Giorno”, crea delle sfumature sentimentali uniche, ti conduce per mano nelle sensazioni che fa scaturire insegnandoti ad apprezzarle, a volerne di più.

Nell’ultimo disco “Come Il Suono Dei Passi Sulla Neve” (Volume!/Warner/Venus), si cimenta in un ventaglio di 11 canzoni senza sbagliarne una,  non pecca di superbia sonora, rimane fedele alla sua musica, che ti porta ovunque e dallo stesso ovunque ti riporta via.

Nel disco è contenuta Nancy (feat Roy Paci) protagonista anche del videoclip firmato da Alice Ellena, giovane fotografa Torinese attiva da molti anni, nonostante le giovane età, che alla voce di Zibba aggiunge un’espressività cromatica ed un taglio, non solo unici ma gemelli visi delle sonorità impalpabili del cantautore, e Lorenzo Rossano.

Il cromatismo, questo cromatismo, che è la firma di Ellena è forse il miglior modo per arrivare alla musica del cantautore, perchè regala agli occhi le sfumature emozionali che contemporaneamente sta creando la musica.

Il videoclip di Nancy è un opera che presenta punti d’entrata diversi.

Coloro che non hanno mai ascoltato Zibba, estemamente interessante ma anche peculiare ed a tratti insolito, troveranno sicuramente nei colori perfetti di Ellena il modo migliore per entrare nella sua musica, guidati da una luce ed un colore che spentosi, vien voglia di ravvivare nuovamente.

Google+
© Riproduzione Riservata