• Google+
  • Commenta
27 giugno 2012

La Padova possibile di Jappelli: mostra al Centro culturale Altinate San Gaetano

Venerdì 29 giugno alle ore 19.00 al Centro culturale Altinate San Gaetano di via Altinate 71  a Padova verrà inaugurata la mostra “Metamorfosi negate. Progetti non realizzati per Padova di Giuseppe Jappelli”.

Nel corso dei primi decenni del XIX secolo, Giuseppe Jappelli (1783-1852), in veste di ingegnere inserito nei ranghi dell’amministrazione statale o come professionista, elaborò numerosi progetti di attrezzature urbane per la città di Padova. Si trattava di progetti orientati a dotare la città di nuove strutture architettoniche pubbliche adeguate alle esigenze della vita urbana del tempo. Tuttavia solo poche opere ebbero concreta attuazione (il macello pubblico, la sistemazione del teatro nuovo). Le collezioni dei Museo Civici di Padova, custodiscono il corpus completo dei materiali grafici appartenuti all’architetto, tra i quali si sono conservati gran parte dei disegni di progetto predisposti per Padova e mai attuati.

La mostra propone un’analisi, condotta con gli strumenti della rappresentazione, dei principali progetti non realizzati. Gli elaborati esposti sono il risultato dei laboratori didattici annessi ai corsi di Storia dell’Architettura Contemporanea e di Disegno, del primo anno della Laurea Specialistica in Ingegneria Edile dell’Università degli studi di Padova. Il lavoro prodotto dagli studenti è stato quindi opportunamente corretto e riorganizzato in vista dell’esposizione pubblica.

I pannelli espositivi propongono la ricostruzione virtuale dei materiali di progetto lasciati da Jappelli: ai sistemi di rappresentazione usuali, si affiancano quindi ricostruzioni in 3D e tavole che simulano in computer graphic l’inserimento dell’edificio nel contesto urbano, così come se fosse stato realizzato. Il percorso espositivo è accompagnato, inoltre, da rigorose note storico critiche destinate a fornire le informazioni essenziali per inquadrare i singoli progetti in rapporto al contesto cittadino, la cultura architettonica del tempo e le concezioni jappelliane.

La mostra “METAMORFOSI NEGATE. Progetti non realizzati per Padova di Giuseppe Jappelli” organizzata dall’Assessorato alla Cultura Settore Attività Culturali del Comune di Padova in collaborazione con Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale dell’Università degli Studi di Padova – curata da Giuliana Mazzi, Andrea Giordano, Stefano Zaggia, Luisa Bifulco, Elena Svalduz, Cosimo Monteleone e Isabella Friso – rimarrà aperta fino al 5 agosto 2012

Google+
© Riproduzione Riservata