• Google+
  • Commenta
22 giugno 2012

Scalfarotto: “Sì all’ora di omosessualità nelle scuole”

Nella puntata odierna di KlausCondicio il vicepresidente del Pd lancia una proposta che scatenerà molte polemiche.Come argomento di oggi il conduttore Klaus Davi aveva pensato di parlare della didattica gay nell scuole, ormai diventata prassi in Germania e Inghilterra, dove anche i bambini vengono istruiti, informati sulle diversità sessuali. L’ospite invitato a KlausCondicio, il canale Youtube del giornalista svizzero, è stato Ivan Scalfarotto, vicepresidente del Pd, attivista italiano, impegnato per i diritti LGBT (lesbian, gay, bisexual, and transgender), convinto che bisognerebbe dedicare un’ora scolastica all’omosessualità fin dalle elementari, anche attraverso la matematica, la geografia e la scienza. In questo modo, secondo lui, si eviterebbero in futuro casi di violenze, razzismi perchè si punterebbe sulla cultura, sulla normalità dei sentimenti.

A favore della sua tesi porta gli esami dell’Inghilterra e della Germania, dove esiste un’educazione civica molto sensibile, un modello per l’Italia che è l’unico stato dell’Europa occidentale a non avere una legislazione di sostegno, di uguaglianza e di dignità delle persone omosessuali. In Italia i figli di coppie omosessuali sono ormai 100mila: nelle scuole elementari ce ne sono molti e gli insegnanti non ricevono un’istruzione e una formazione adeguata per gestire questi fenomeni sociali. Scalfarotti sostiene che bisognerebbe avere dei programmi di formazione per spiegare il da farsi su questo aspetto che nel nostro Paese, come nel mondo, sta crescendo.
Sicuramente nei prossimi giorni si aprirà una feroce discussione in parlamento e nelle piazze.

Google+
© Riproduzione Riservata