• Google+
  • Commenta
24 luglio 2012

Asti: 40 studenti perdono la maturità!

Spesso la realtà supera l’immaginazione. Questa volta no, perché un film che tratta tale bizzarra storia è già uscito qualche anno fa: “Immaturi”. Questa volta però non siamo davanti agli schermi cinematografici: questa volta siamo ad Asti, precisamente all’istituto paritario Manzoni, dove circa 40 studenti si sono visti annullare la maturità ottenuta l’anno prima, ossia l’anno scolastico 2010-2011.

Una vicenda giudiziaria che dura da più di un anno e che è giunta al suo epilogo in questi giorni: c’è stata, infatti, una sentenza del Consiglio di Stato che annulla la validità del diploma, considerandolo caducato. Annullamento che vale a tutti gli effetti.

La motivazione di tale sentenza è semplice: il Consiglio di Stato sostanzialmente sostiene che l’istituto Manzoni sia effettivamente paritario esclusivamente per le prime classi frequentate dagli studenti, mentre non sarebbero validi gli scrutini e gli esami degli altri anni di corso, compresi quindi gli esami di maturità.

L’istituto paritario Manzoni cerca di difendersi: “Non stiamo parlando di un diplomificio: qui da noi si studia seriamente”. E secondo l’avvocato Rienzi, che è il legale dell’istituto suddetto: “La sentenza è frutto di una mancata o errata interpretazione da parte del Consiglio di Stato. Hanno ignorato completamente l’esistenza della legge 168/2005 che prevede che quando si è ammessi a un esame per una sentenza del giudice amministrativo, com’è avvenuto in questo caso, il superamento fa sì che si convalidi il diploma così conseguito”.

Una storia buffa, pazzesca, incredibile, degna di essere potenzialmente idonea a rappresentare la trama di un film al cinema. E infatti l’hanno fatto, anticipando la realtà!

Fonte foto:”http://www.simulazione.net”

Google+
© Riproduzione Riservata