• Google+
  • Commenta
11 luglio 2012

Havaianas, vending machine (solo) in Italia

Nascevano nel 1962, in Brasile, ma sono ispirate alle tradizionali calzature giapponesi, Zori, al quale, ancora oggi, rendono omaggio con la suola stampata a “chicchi di riso”. Diventate per lo stato brasiliano “beni di prima necessità” negli anni ’80, si aggiudicano anche il nominativo di “calzatura democratica”, grazie al rapporto qualità prezzo, più che vantaggioso. Negli anni ’90 iniziano le prime partnership, e vengono realizzati modelli esclusivi, rinnovo della cartella colori annuale, suole stampate, rinnovo di dettagli per ogni collezione, rendendole oggi le flip flop più popolari al mondo.

L’Italia è il paese con più “alto consumo” di Havaianas, inoltre ha da poco annunciato la collaborazione con la maison Missoni.

Ed è proprio per questo motivo che in occasione del 50° anniversario delle flip flop più vendute al mondo, l’azienda ha scelto l’Italia per la nuova strategia commerciale.

Saranno installati dei veri e propri distributori automatici di Havaianas, nei centri di sport e benessere; le vending machine saranno posizionate all’interno del centro “Bologna Sogese” in Via Nardi, 2 a Ozzano dell’Emilia e al centro “Roma 2 Ponti Sporting Club”, in Via dei Due Ponti 48/A a Roma.

Basterà inserire delle monete, scegliere il modello, il numero, ritirarle dal cassone ed indossarle.

 

Google+
© Riproduzione Riservata