• Google+
  • Commenta
18 Giugno 2019

Mondiale femminile Italia Vs Brasile di martedì 18 giugno 2019

Finale mondiale femminile terzo e quarto posto: Inghilterra Vs Svezia
Mondiale femminile Italia Vs Brasile di martedì 18 giugno 2019

Mondiale femminile Italia Vs Brasile di martedì 18 giugno 2019

Dopo la bella e schiacciante vittoria per 5-0 ottenuta nella sfida contro la Giamaica lo scorso 14 giugno, l’Italia di Milena Bertolini si appresta ad affrontare oggi alle 21:00, a Valenciennes, il forte Brasile nell’ultima giornata del Girone C di questo Mondiale femminile.

Ecco quali sono i pronostici e probabili formazioni delle squadre.

Con 6 punti conquistati grazie alle vittorie in rimonta contro l’Australia e alla passeggiata contro la Giamaica, le Azzurre hanno praticamente ipotecato il passaggio agli ottavi di finale. Dove, qualora dovessero mantenere il primo posto nel girone, affronterebbero, almeno per il momento, visto che il Girone D e il Girone E giocano rispettivamente domani e dopodomani, una tra Cina e Nigeria.

Il Brasile dal canto suo, dopo la scontata vittoria per 3-0 contro le Reggae Girlz, si è fatto malamente rimontare dall’Australia nell’ultimo turno.

Dopo il vantaggio di due reti le sudamericane hanno infatti finito per perdere 3-2 contro le oceaniche compromettendo notevolmente il loro cammino in questo Mondiale femminile.

Alle verdeoro serve quindi una vittoria nella gara odierna contro le italiane per avere la certezza di approdare agli ottavi di finale quantomeno come una delle migliori terze: diamo per scontato infatti che l’Australia non dovrebbe avere particolari problemi contro la modesta Giamaica.

Pronostici mondiale femminile Italia Vs Brasile di martedì 18 giugno 2019: chi vince

Come dicevamo, l’Italia è già qualificata agli ottavi di finale a prescindere che arrivi prima, seconda o terza, quindi è probabile che la CT Bertolini dia spazio a chi finora ha giocato poco o niente.

Ciononostante, sebbene per il Brasile sia una sfida da dentro o fuori, le italiane venderanno cara la pelle. Le sudamericane partono col favore del pronostico che le vede vincenti contro le Azzurre e quindi qualificate alla fase a eliminazione diretta.

L’ultimo, nonché unico precedente tra Italia e Brasile in una fase finale di un Mondiale femminile risale al 1999: in quell’occasione le brasiliane vinsero per 2-0 con doppietta della centrocampista Sissi che poi vinse la scarpa d’oro quale miglior marcatrice del torneo a pari merito con la cinese Sun Wen

Contando la sfida del mondiale di 20 anni fa, le verdeoro hanno avuto la meglio anche nelle due sfide più recenti risalenti al dicembre 2016 quando sconfissero l’Italia in amichevole prima 3-1 e poi 5-3.

Le Azzurre sono una squadra tattica, compatta che fa del gioco, del sacrificio e dell’unione i suoi punti di forza, le brasiliane invece sono quasi l’esatto contrario; disordinate sul piano tattico, la squadra di Vadao ha però al suo interno un vasto numero di eccellenti individualità tra cui spicca sicuramente l’attaccante Cristiane, autrice finora di 4 gol.

Probabili formazioni Italia-Brasile di martedì 18 giugno 2019

Per quanto riguarda le probabili formazioni, Milena Bertolini dovrebbe confermare il 4-3-1-2 che tanto bene ha fatto nelle sfide contro Australia e Giamaica. 

Le 11 scelte dalla CT azzurra dovrebbero quindi essere le seguenti: la solita Giuliani in porta con, davanti a lei, Guagni, Gama, Linari e Bartoli. A centrocampo spazio a Cernoia, Galli e Giugliano con Girelli sulla trequarti a supporto delle due punte che saranno Bonansea e Mauro.

Vadao dovrebbe invece optare per un classicissimo 4-4-2 le cui interpreti dovrebbero essere le seguenti: Barbara in porta con, a farle da scudo, Leticia Santos, Kathellen, Monica e Tamires. A centrocampo spazio a Andressa, Andressinha, Thaisa e Debinha. In attacco il duo formato da Cristiane e Marta.

  • Italia (4-3-1-2): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Cernoia, Galli, Giugliano; Girelli; Bonansea, Mauro.
  • Brasile (4-4-2): Barbara; Leticia Santos, Kathellen, Monica, Tamires; Andressa, Andressinha, Thaisa, Debinha; Cristiane, Marta.
Google+
© Riproduzione Riservata