• Google+
  • Commenta
16 luglio 2012

UK: studiare il cavallo per aiutare l’uomo

Il benessere e il miglioramento delle condizioni di vita è da sempre uno degli aspetti sul quale l’ uomo ha sempre focalizzato il suo interesse. A tal scopo la ricerca è il motore primario per la sperimentazione e lo sviluppo di nuove tecniche atte a superare le barriere al benessere, imposte da patologie che posso avere rilevanza più o meno grave a secondo del caso preso in esame.

Fuori dai confini nazionali ciò sembra essere stato recepito forte e chiaro da tutto il complesso politico-istituzionale che (anche se con grosse difficoltà) cerca di mettere in campo strategie atte allo studio di patologie che come vedremo a breve hanno rilevanza sia per studi umani e non. Il punto focale di una ben nota ricerca si chiama IFM (matrice interfascicolare) ed è elemento essenziale per la funzione dell’attività promossa dai tendini, la cui modificazione traumatica può portare a lesioni e a conseguenze anche invalidanti.

Gli attori coinvolti fanno parte di alcune tra le facoltà più prestigiose del Regno Unito; gli scienziati della Queen Mary University di Londra insieme con i colleghi della University of Liverpool e dell‘University College di Londra, stanno lavorando ad un progetto finanziato dal British Palio Betting Levy Board che prevede lo studio della IFM al fine di comprenderne maggiormente il suo ruolo e il suo funzionamento. Base della ricerca parte dallo studio degli animali più colpiti da lesioni tendinee, i cavalli sportivi. I forti stress e i rigidi calendari agonisti provocano (come ben sanno gli addetti ai lavori) grossissime sollecitazione a carico dei tendini, referenti principali di qualsiasi veterinario, tanto che si è stimato che i cavalli con infortunio ai tendini si aggirano intorno al 43%, e pochissimi di loro ritornano a competere dopo l’infortunio.

Ma l’aspetto davvero interessante è che congiuntamente si vuol risolvere uno delle problematiche che più affliggono il paese britannico, circa 7 miliardi di sterline l’anno costano alla terra del Big Ben infortuni su tendini e legamenti, i quali comportano anche postumi invalidanti. Nel dettaglio è stato attenzionato il tendine flessore superficiale degli equini, il quale è sottoposto alle tantissime sollecitazioni provenienti dall’esterno. In tale zona IFM sembra svolgere un ruolo chiave, in quanto permetterebbe una maggiore elasticità al tessuto, evitando che si danneggi o che si laceri, dando maggiore elasticità e flessibilità. Gli studiosi stanno cercando quindi di analizzare come prevenire tali lesioni, intervenendo non solo sul tessuto direttamente, ma tramite IFM e poter analizzare e studiare se la traumatologia trattata possa avere anche implicazioni di suscettibilità di natura genetica.

Lo studio insomma va di pari passo anche con la traumatologia umana in quanto il tendine di Achille sembra fungere alla stessa funzione del tendine flessore superficiale equino. La via intrapresa sembra essere quella giusta, un lavoro in team di facoltà prestigiose, mette in campo le migliori menti in nome del progresso e dello sviluppo. Il modus operandi incrociato tra benessere animale e benessere umano sembra ancora una volta cogliere la sfida morale del diritto alla saluta umana e al benessere animale. In un paese nel quale il numero di fuori corso aumenta sempre più, politiche sempre più restrittive e il più delle volte davvero denigranti organizzazione sommaria e il più delle volte non funzionale, stanno portando il sistema universitario italiano (motore di sviluppo e benessere) ad un rattrappimento inefficiente degno dei migliori sistemi obsoleti e datatati. E mentre restiamo a chiacchierare su come aumentare le tasse agli studenti e a come rendere “efficiente” il sistema universitario, o quel che ne resta, continueremo ad ammirare le evoluzioni degli altri paesi che intanto galoppano verso il futuro.

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy