• Google+
  • Commenta
28 agosto 2012

Amalfi, sospesi a mezz’aria con la Notte Bianca

Intrattenimento di alta qualità per tutte le fasce di età e tanti servizi ai visitatori saranno gli elementi cardine de “La Notte Bianca di Amalfi” che si svolgerà Giovedì 30 agosto a partire dalle 21:00. Nell’incanto delle caratteristiche viuzze dell’Antica Repubblica Marinara, avrà vita un evento che fonde musica, arti di strada, teatro vagante, cultura, divertimento per gli adulti, i più giovani e per i bambini.
Tanti i servizi e le offerte legate all’evento: dai collegamenti via mare, all’area bambini, alle offerte speciali di bar e ristoranti fino allo sconto pernottamento per chi soggiornerà in un albergo di Amalfi la notte del 30 agosto.

Ampio e variegato il programma per questa seconda edizione dell’evento, organizzato dal Comune di Amalfi e da InCantidiSirene.
Per il secondo anno consecutivo, dopo il successo di migliaia di spettatori dello scorso anno, l’attrazione principale della Notte Bianca sarà il Festival del Teatro Girovago e della Musica Vagante “Al Hurrya”.

Sospesi a mezz’aria” è il mood della seconda edizione del festival delle arti di strada, così come saranno sospese a mezz’aria le danzatrici aeree e le evoluzioni degli artisti in programma. Tra le attrazioni previste, nella sezione circo, teatro ed arti figurative ci saranno funamboli, trapezisti, giocolieri, mangia fuoco che si alterneranno sul palco naturale creato dalla scalinata del Duomo, mentre body-painter e attori teatrali incanteranno con le loro arti in Piazza Duomo e nelle strade attigue.

La sezione musicale, vedrà protagonisti gruppi di diversa estrazione, dal jazz manouche al samba, dall’etnoblues alla musica tradizionale meridionale, che animeranno le piazze e gli slarghi del centro. «Con Al Hurrya proponiamo uno spettacolo a 360 gradi – sottolinea il direttore artistico Luca Scarpatiche offre arti di diverso tipo, sempre di alta qualità, su un palcoscenico diffuso come l’intero centro di Amalfi. Quello che portiamo in scena è uno spettacolo corale che è difficile vedere altrove, nel quale il visitatore è naturalmente portato a perdersi, facendosi condurre solo dall’incanto di ciò che vede ed ascolta».

L’evento riserva ampio spazio alla Cultura, in particolare alla storia di Amalfi, con l’apertura straordinaria di tutti i musei cittadini fino all’una di notte: il prezzo d’ingresso sarà, eccezionalmente, di un solo euro a museo.
Grande attesa anche per l’anteprima dei laboratori en plein air di “Scultura su pietra e Ceramica”, che si terranno, fino a mezzanotte, nella piazzetta antistante il Museo dell’Arsenale, sotto la guida di Francesco Mangieri, in arte Mao. L’attività proseguirà poi in tutti i week-end di settembre.

Ampliando l’offerta per l’edizione 2012, la Notte Bianca ha pensato anche ai più piccoli ed agli amanti della dance. Per i bambini sarà disponibile una zona con intrattenimenti dedicati in Piazza Spirito Santo. Per chi ama tirar tardi, da mezzanotte in poi a Piazza Municipio la festa continua con la serata danceWhite Emotions”, dove tutti sono chiamati a vestirsi di bianco.

L’organizzazione dell’evento ha compreso un particolareggiato piano d’accoglienza per quanti arriveranno a godere delle arti della Notte Bianca. Per accogliere le auto sono pronte le aree di sosta Luna Rossa, Piazza Flavio Gioia e Berma esterna al Porto con 340 posti auto. Per evitare eccessiva ressa ai parcheggi, è stato attivato anche un servizio dedicato di trasporto via mare da Salerno, con partenza dalle 21:00 da Piazza della Concordia e rientro alle 01:00 da Amalfi.

Il piano d’accoglienza prevede anche una serie di offerte speciali: molti ristoranti realizzeranno menù ad hoc a prezzi speciali, mentre altre sorprese sono pronte ad esser lanciate da bar e gelaterie. Promo speciale anche per chi decide di pernottare ad Amalfi nei giorni della Notte Bianca e del Capodanno Bizantino (30 e 31 Agosto – 1 settembre): uno sconto del 10% è attivabile dal sito web ufficiale dell’evento  www.amalfinottebianca.com .

«La Notte Bianca è un evento pensato per soddisfare un pubblico ampio e variegato – dichiara Daniele Milano, Assessore al Turismo – dove Amalfi diventa parte dello spettacolo, con la sua unica bellezza a fare da cornice agli intrattenimenti in programma. Un momento frizzante e vivace per salutare l’estate e lanciare la due giorni del “Capodanno Bizantino”, altro grande evento della nostra programmazione».

Le informazioni particolareggiate sui servizi di accoglienza sono disponibili sul sito
www.amalfinottebianca.com .

Fonte immagine: comunicato stampa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy