• Google+
  • Commenta
15 agosto 2012

Dove andiamo a Ferragosto? Ecco cosa propongono le principali città italiane

Ferragosto
Ferragosto

Ferragosto

Eventi, spettacoli, musei aperti, concerti, quasi a voler sfatare il luogo comune che ad agosto le città rimangono deserte. In tutta Italia, infatti, ci si prepara a festeggiare nel migliore dei modi il giorno di Ferragosto, una giornata tradizionalmente dedicata a gite fuori porta, lunghi pranzi in famiglia, grigliate e – anche se in molte zone della penisola i sindaci li hanno vietati – gavettoni.

Musei aperti al pubblico, quindi arte e cultura davvero appannaggio di tutti: questo sembra essere il minimo comune denominatore dei programmi delle principali città italiane.

Partiamo da Milano. Qui l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Giuliano Pisapia ha organizzato, nella splendida cornice del Castello Sforzesco, un grande concerto (gratuito) di musica classica tenuto dall’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi – le musiche prescelte dalla direzione artistica sono quelle di Handel – e poi ci saranno i tradizionali fuochi d’artificio.

Fuochi che hanno scatenato qualche polemica – la classica polemica all’italiana – perchè molti hanno pensato che i soldi spesi per i fuochi d’artificio avrebbero potuto avere una destinazione più costruttiva e più utile alla comunità milanese, specialmente in un periodo storico così critico dal punto di vista economico. Tutto giusto, per carità. Peccato che l’anno scorso l’amministrazione decise di non organizzare lo spettacolo pirotecnico per risparmiare un po’ di soldi e ugualmente ci furono tante critiche. Insomma, in Italia non siamo mai contenti!

A Torino rimarrano aperti tutti i musei della Fondazione “Torinomusei” e poi ci sarà anche la cosiddetta “Festa per chi resta”, tre giorni di mostre, eventi e un menù speciale (per la sera di Ferragosto). Il 15 agosto e venerdì 17 è prevista l’apertura straordinaria dalle 10 alle 20 della mostra “Fare gli italiani”, dedicata alla storia dei 150 anni dell’Unità. 

Tanti sono gli eventi organizzati anche a Verona; il più particolare è sicuramente il picnic collettivo (e anche gratuito) che il comune offre ai veronesi, ma anche ai tanti turisti che in questi giorni stanno visitando la città scaligera. La location è quella del bastione Santo Spirito e dopo il maxi picnic si andrà avanti fino a sera con tanta musica e cabaret.

A Firenze non solo offerte artistiche, con l’apertura sia dei musei statali che comunali (Uffizi, Galleria dell’Accademia, musei di Palazzo Pitti, quello del Bargello e il museo di Palazzo Vecchio), ma anche tanto divertimento, in particolare con i giochi e i tornei organizzati nella spiaggetta – apprezzata dai fiorentini e dai turisti – sotto piazza Poggi.

Scendiamo l’Appennino e arriviamo nella Capitale, la quale offre un programma particolarmente ricco. Oltre ai musei aperti, ci saranno iniziative per i nonni romani, i volontari della Caritas distribuiranno 1800 pasti e accoglieranno oltre 500 persone per la notte, inoltre andranno in scena diversi spettacoli che raccoglieranno la tradizione della cultura popolare romana e verranno proiettati alcuni film. La rassegna in onore del cinema italiano che si sta svolgendo a Cinecittà – “Cinecittà si Mostra” – sarà aperta anche il giorno di Ferragosto e quindi sarà possibile curiosare all’interno degli Studios cinematografici.

Anche il Ferragosto abruzzese proporrà un’ampia scelta: i parchi abruzzesi offrono tradizioni e gastronomia, a Montesilvano in provincia di Pescara ci sarà il concerto gratuito di Samuele Bersani, mentre Chieti ospiterà gli artisti di strada – pronti a irrompere lungo le strade del centro storico – e il primo festival della costa teatina, con feste e aperitivi negli stabilimenti balneari.

Chiudiamo questa carrellata con il Ferragosto napoletano. Nella città partenopea il 15 agosto resteranno aperti tutti i maggiori musei cittadini e i siti archeologici che si trovano a pochi km da Napoli, ovvero quello di Pompei, di Ercolano e di Castellammare di Stabia. Sul lungomare di via Caracciolo ci sarà la Nuova Compagnia di Canto Popolare, un appuntamento dedicato alla tradizione musicale del Sud; al Maschio Angioino si riderà con la comicità di Ciro Ceruti e Ciro Villano, protagonisti del film “Fallo per Papà”, mentre al Parco del Poggio di Capodimonte verrà proiettato il film “Benvenuti al Nord”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy