• Google+
  • Commenta
3 Settembre 2012

A Londra 2000 universitari rischiano l’espulsione

Una situazione paradossale, quella che si sta vivendo a Londra per moltissimi studenti universitari. A scatenare proteste e rabbia è la decisione del governo, di ritirare più di 200 autorizzazioni a studenti extracomunitari della Metropolitan University.

Perdendo, infatti, questa importantissima carta i ragazzi stranieri saranno costretti a fare ritorno nelle loro terre di origine. Questo potrebbe comportare, in molti casi, un forzoso abbandono degli studi. L’unica possibilità lasciata loro è quella di cercare, nell’arco di due mesi, un altro ateneo pronto ad ospitarli. Ma anche questo rappresenta qualcosa di estremamente difficile, in quanto molti istituti universitari sono già al completo o comunque hanno già svolto i test d’ingresso.

Distrutti per tale decisione, gli studenti hanno organizzato una serie di manifestazioni per le strade londinesi, con l’intento di manifestare tutto il loro disappunto. Ecco il commento di uno studente: “Penso che stiano trattando gli studenti stranieri molto male . Alcuni di noi hanno venduto le loro proprietà per venire qui a studiare, per poi essere trattati così. Non è giusto.”

Pronta la risposta del governo, lasciata alle parole del Ministro dell’immigrazione,  Damien Green: “Non si può amrmettere, in un sistema di immigrazione ben governato, che un ente, sia esso un’istituzione accademica o un datore di lavoro, continui a non applicare le norme adeguatamente”.

La situazione per adesso sembra davvero difficile. Speriamo che il buon senso abbia la meglio.

Fonte articolo: (http://it.euronews.com/2012/08/30/londra-2000-studenti-stranieri-rischiano-l-espulsione/)

Fonte foto: ( http://it.euronews.com/2012/08/30/londra-2000-studenti-stranieri-rischiano-l-espulsione/)

 

Google+
© Riproduzione Riservata