• Google+
  • Commenta
4 settembre 2012

Insegnanti: due over 60 firmano il primo contratto indeterminato

Meglio tardi che mai” recita un famoso proverbio. A pensarla così sono anche Giovina Vantaggiato e Aldo Lombardi, due insegnanti della scuola primaria che quest’anno firmeranno il loro primo contratto  a tempo indeterminato.

Detto così non ci sarebbe nulla di sorprendente sennonché i due, originari della provincia di Lecce, lei di Copertino e lui di Galatone, sono over 60.

Lombardi, classe 1949, insegnerà in una scuola di Parabita; mentre Vantaggiato, di 65 anni, presterà servizio all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove sarà l’insegnante dei bambini ricoverati.

I due insegnanti dell’infanzia non ci stanno più nella pelle. E la maestra Vantaggiato si dice particolarmente contenta e al tempo stesso sorpresa poiché proprio lo scorso anno era stata eliminata dalle graduatorie per i limiti di età raggiunti. Ora invece, grazie all’intervento del Governo Monti che ha provveduto ad innalzare il limite dell’età pensionabile, ha avuto la possibilità di rimettersi in gioco, fino ad ottenere così il tanto sospirato posto fisso.

Per Lombardi e Vantaggiato si tratta dunque di un raggiungimento importante arrivato quasi in un momento di rassegnazione. Entrambi infatti, con alle spalle tanti anni di precariato e sacrifici, quasi non ci speravano più. Ma ecco arrivare finalmente la tanto attesa e desiderata cattedra nella scuola dell’infanzia, a cui hanno dedicato tutta la loro vita.

Un sogno che ha aspettato più di trent’anni per avverarsi e che vede i due protagonisti firmare il primo contratto indeterminato quasi a ridosso della pensione.

Un paradosso all’italiana che fa sorridere ma anche riflettere sull’attuale situazione in cui vige il sistema scolastico italiano, e sul funzionamento delle graduatorie per i concorsi che proprio recentemente sono state oggetto di revisione e di aggiornamenti in merito alle modalità di assunzione degli insegnanti.

Intanto il Ministro della Pubblica Istruzione fa sapere che saranno oltre 20 mila le assunzioni di ruolo per gli aspiranti insegnanti, e c’è da sperare che siano soprattutto tanti giovani a poter condividere la stessa gioia di Aldo e Giovina per l’ottenimento del posto fisso e la realizzazione delle proprie ambizioni.

 

Foto tratta dal sito www.istitutocomprensivocaprileone.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy