• Google+
  • Commenta
22 settembre 2012

Un video incredibile: il maialino salva la capretta

Chi ha detto che gli animali non hanno un’anima?

 Liberté, Egalité, Fraternité ! Esclamano in coro gli adepti del mondo animale. Ma non per insorgere contro l’uomo e i suoi metodi, talvolta, oppressivi, bensì per elogiare le gesta di un proprio simile, il quale, presa coscienza delle difficoltà nelle quali versava una povera capretta, non ha esitato un solo istante prima di lanciarsi in suo soccorso. A rendere ancor più incredibile la notizia, è l’identità dell’eroico amico a quattro zampe: un maialino rosa. Si avete capito bene, a lanciarsi nello stagno è stato proprio un porcellino, come Babe, il protagonista del simpatico film del 1995.

Secondo alcune fonti non ufficiali, il tutto sarebbe accaduto in uno zoo statunitense. Tuttavia, in attesa di conferme non ufficiose che possano chiarire l’identità dell’autore del video nonché del luogo in cui si è svolto il salvataggio, sembra ugualmente opportuno dar risalto alla sostanza della notizia, ossia all’incredibile gesto di fratellanza animale, una cosa piuttosto insolita. Sebbene non siano chiare le indicazioni geografiche del luogo in cui è avvenuto il salvataggio, lo stoico e coraggioso suino è già divenuto una star, tant’è vero che gli utenti del web lo hanno sin da subito ribattezzato maialino dal cuore d’oro.

Aiuto! Aiuto! Avrà belato a gran voce la giovane ed inesperta capretta, mentre stava annegando nelle torbide e melmose acque del laghetto. L’unica certezza è che se fosse rimasta ancora un po’ nello stagno, in bilico tra una bevuta ed un’altra, probabilmente sarebbe stata risucchiata dalle acque. Invece, grazie al tempestivo intervento di “Babe”, la capretta ha raggiunto la riva, lasciandosi trasportare finalmente dalle sue possenti zampe, tanto utili sulla terra, quanto inutili per una sana nuotata.

Analizzando il curioso gesto adottando una chiave di lettura prettamente empirica, non risulta poi tanto difficile scorgere l’esistenza di un fine ben preciso. Il maialino non sembra essersi lanciato in acqua per caso, ma per porre fine alla disperazione della giovane capra, ai suoi lamenti, ai suoi tragici presagi di resa. Dunque, è verosimile ipotizzare che Babe si sia tuffato per una ragione teleologicamente preordinata.  Babe ha percepito le difficoltà dell’amica e si è tuffato per salvarla dalle insidie dello stagno. Babe, quindi, ha provato delle emozioni ben precise.

Soltanto così, accettando l’idea che anche gli animali siano in grado di provare emozioni e paventare atti di solidarietà, risulta possibile spiegare un simile evento.  Se ciò fosse esatto e potesse essere dimostrato attraverso metodi d’indagine scientifica, allora potremmo ipotizzare che anche gli animali possiedono un’anima. Nel frattempo, possiamo soltanto elogiare Babe, eroe dello zoo, paladino delle ingiustizie animali.

Ecco il video: Maialino salva una capretta

 

 

Fonte foto

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy