• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2012

Salerno: weekend a teatro (26-27 e 28 Ottobre)

Nel prossimo fine settimana saranno attivi tutti e cinque i teatri salernitani, che fanno parte del “Consorzio La Città Teatrale”. I teatri del Consorzio, così, garantiranno un’eccellente e differenziata offerta culturale per la città.

In questo week-end partirà la programmazione di due importanti strutture cittadine, il Teatro Nuovo di Via Laspro (con il primo spettacolo del cartellone comico 2012-2013) e il Teatro del Giullare (con il primo appuntamento dedicato alle donne in scena). Ricordiamo che il Consorzio La Città Teatrale gode del Patrocinio del Comune di Salerno.

Questi gli spettacoli.

 

Al Teatro Nuovo (Via Valerio Laspro, 8 – tel. 089.220886, 089.227595, web: www.teatronuovosalerno.it)

quale primo spettacolo del nuovo cartellone comico 2012-2013, sabato alle ore 21.00 e domenica alle ore 18.30 andrà in scena “Uomo e galantuomo”, celebre commedia di Eduardo De Filippo, interpretata dalla compagnia La Barcaccia, per la regia di Ugo Piastrella.

 

La storia:

 

Ospiti a spese del ricco e giovane don Alberto De Stefano nella località balneare di Bagnoli, presso l’albergo gestito da un suo amico, sono gli attori di una scalcagnata compagnia teatrale “L’eclettica”, così chiamata perché pretende di esprimere il suo talento in ogni genere dell’arte teatrale. L’esibizione penosa della compagnia verrà interrotta dall’arrivo di Salvatore, fratello di Viola, la primadonna messa incinta dal capocomico. Salvatore precedentemente ha incontrato don Alberto che lo ho scambiato per il fratello della sua misteriosa amante Bice, anch’essa incinta di lui. Sentendo che è venuto per reclamare il matrimonio riparatore, don Alberto, che è un galantuomo, assicura a Salvatore, stupito che un signore voglia sposare un’attrice e per di più incinta di un altro, che farà il suo dovere sposandosi. Da qui nasce un colossale equivoco che porterà, nella confusione generale scaturitane, alla fuga di Gennaro, che inciampa nella pentola, messa sulla fornacella per cucinare, nelle stanze dell’albergo: una cascata di acqua bollente gli si riversa su i piedi. Fortunatamente incontrerà un dottore, il conte Tolentano che, mosso a compassione dell’ustionato, ululante e invocante «Sant’Antuono, protettore del fuoco! Aiutatemi!», lo porterà nella sua casa per curarlo.

Nel frattempo don Alberto, venuto a sapere l’indirizzo di Bice, si è recato alla sua casa per chiederne mano: ma qui scopre che Bice è sposata ed è la moglie di Tolentano. Tanto altro accadrà… ma non riveliamo nulla adesso…

Cast: Ugo Piastrella, Ciro Girardi, Margherita Rago, Antonello Cianciulli, Teresa Memoli, Gigi Esposito, Aldo Flauto, Antonietta Pappalardo, Rosario Battista, Tiziana Intennimeo, Rosaria Sellitti, Nico Potenza, Tonia Filomena, Ciro Marigliano.

Biglietto intero: costo 20 euro. Ridotto: 17 euro. Botteghino aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 17 alle 20, tel. 089.220886.Possibilità di acquistare l’abbonamento, valido per tutti e dieci gli spettacoli in cartellone, al costo di euro 140, ridotto 130 euro.

Al Teatro del Giullare (Via Matteo Incagliati, 2 – Salerno – traversa di Via Vernieri – tutti i giorni tel. 3347686331

un’ora prima dello spettacolo tel. 089220261, web: http://www.compagniadelgiullare.it)

quale primo spettacolo del cartellone “Donne di scena” (che consiste di 5 rappresentazioni) sabato 27 ottobre alle ore 21.15, e domenica 28 ottobre alle ore 19, andrà in scena “Cafone!”, di Antonella Cilento, interpretato da Gea Martire.

Filomena Pennacchio, brigantessa sannita, è una delle più famose fra le donne che si ribellarono, armate, alla feroce repressione piemontese durante il controverso processo che porta all’Unità d’Italia. Autentica protagonista, non semplice amante di un capobanda, libera, fiera, orgogliosa, Filomena riassume in sé il destino del popolo meridionale, depredato e umiliato, che con orgoglio rivendica la sua indipendenza. Colpevole solo di voler essere una donna autonoma in tempi di miope repressione, Filomena è tutte noi, ancor oggi: sognatrice, fattiva, arrabbiata, protagonista di sanguinosi fatti, è tutt’altro che un mostro fuor di natura, come la pubblicistica del tempo volle dipingere le brigantesse.

Quale fu la vera natura dell’Unità d’Italia: nascita di un nuovo Stato o morte del Sud? Quali e ad opera di chi le peggiori efferatezze? Tante le risposte, le tesi, le antitesi e, come sempre, nessuna certezza.

Questa è la verità di Filomena Pennacchio, detta ‘a fuchera.

Biglietto: 10 euro.

Possibilità di effettuare l’abbonamento a tutti e cinque gli spettacoli del cartellone “Donne di scena – 5 attrici per 5 spettacoli”, al costo di 40 euro. Prenotazioni, tutti i giorni tel. 3347686331, un’ora prima dello spettacolo tel. 089220261

Al Teatro Ridotto (Via Urbano II, 45 – presso Teatro delle Arti – tel. 089.233998, 327.4934684, web: http://www.teatroridottosalerno.it)

sabato 27 ottobre alle 21.15 e domenica 28 ottobre alle 19.15, nell’ambito della rassegna “Che comico!” 2012/2013, di scena Mago Elite con il nuovo spettacolo “La magia del Cabaret”.

E’ un appuntamento del tutto eccezionale, quello che potrete gustare il 27 e 28 ottobre al Ridotto di Salerno: lo show di Mago Elite è un originalissimo “mix” di magia, cabaret, musica e teatro. Elite, all’anagrafe Mauro Casotti, è un “prestigiATTORE”, uno showman che contamina la magia con improvvisazione teatrale, canto, clownerie, recitazione, tip-tap e soprattutto comicità.

Ha tenuto serate in tutt’Italia, ha condotto e ideato trasmissioni televisive. Ha scritto e portato a teatro intere “commedie magiche”.

Biglietto: 12 euro. Ridotto: 10 euro. Prenotazioni, tel. 089.233998, 327.4934684.

Al Teatro Arbostella (Viale Verdi,2, Parco Arbostella, tel. 089.3867440, oppure 347.1869810, web:teatroarbostella.com)

venerdì 26 ottobre partirà “ContemporaneaMente”, la rassegna di drammaturgia contemporanea (che si svolgerà sempre di venerdì) ideata e curata da Giovanni Bonelli: il primo spettacolo, in programma alle 21.15, sarà “Rumori fuori scena e dentro scena”; si tratta di due atti di Antonello Ronga, proposti dalla Compagnia “Dreamcatcher” di Salerno.

Costo del biglietto: 10 euro. Info e prenotazioni 089.3867440 / 347.1869810


Sempre al Teatro Arbostella, sabato 27 ottobre alle ore 21.15 e domenica 28 ottobre alle 19.15, per il cartellone teatrale 2012/2013, la Compagnia Teatromania (Na) presenta la commedia “Maronn!! E’ arrivat o’ zio d’America”, 2 atti di Rino Grillo.

La storia è ambientata in una casa di montagna, negli anni ’50, in cui il protagonista, Camillo, afflitto da un grave esaurimento nervoso, si trova a dover fronteggiare un amico scroccone, ospite non invitato in casa sua e sprovvisto di ogni cosa. L’esaurimento di Camillo viene messo a dura prova, quando l’uomo scopre che sta per arrivare lo zio del suo sgradito ospite, dall’America…

Biglietto intero: 12 euro; ridotto: 10 euro.

Info e prenotazioni 089.3867440 / 347.1869810

 

Al Teatro La Mennola (Via Salvatore Calenda c/o scuola elementare “Buonocore”, Infoline 089.252609 -in orario botteghino- oppure 338.2300246, web: http://www.piccolacrocchia.altervista.org/teatrolamennola)

sabato 27 ottobre alle ore 21.15 l’Associazione Culturale La Ribalta presenta “Viagra!”, commedia di Angelo “Rojo” Mirisciotti, per la regia di Valentina Mustaro

 

Interpreti: Valentina Mustaro, Fabio Ottobrino, Francesco Franco, Rita Citro, Daphne Grieco, Fabrizio Beraglia, Simona Staiano

 

La vicenda ruota intorno alla figura di Camillo Ei Fù, brillante architetto napoletano, il quale si trova a dover affrontare un improvviso stato di “compromissione” della sua virilità…

E’ l’inizio, questo, di una tremenda odissea: Camillo confessa il problema al suo amico Consiglio, che tenta di rassicurarlo, organizzando a sua insaputa un incontro a luci rosse con la procace fidanzata di turno, Edwige, donna sanguisuga in cerca di denaro facile. Ma la situazione precipita: l’architetto, prostrato dalla sua incalzante impotenza e non riuscendo a trovare altra soluzione, decide di ricorrere alla “magica pilloletta blu”, prescrittagli dal Dottor Cicerchia…Ma non finisce qui…

Il tutto ha luogo in una surreale atmosfera casalinga, in cui agisce uno stuolo di improbabili comprimari: l’ex moglie di Camillo, Dolores, donna senza scrupoli; la porno star Pupetta Marsala; la fedele perpetua Concetta, sempre pronta alla bisogna.

Il ritmo è incalzante; la recitazione fluida e coinvolgente; e come è nello stile delle commedie brillanti, il finale riserva sorprese entusiasmanti…

Botteghino aperto dal giorno precedente lo spettacolo dalle ore 17,00 alle o 20,00. Tel. 089.252609.

Biglietto: 10 euro.

 

Sempre al Teatro la Mennola, per la rassegna dedicata ai bambini, domenica 28 ottobre alle ore 17 la Compagnia del Gatto Nero presenta lo spettacolo “Robin Hood”, per la regia di Claudia Balsamo.

Robin Hood – Liberamente riscritto da Claudia Balsamo

Con Claudia Balsamo, Alessandro Tedesco, Carla Lordi, Gerarda Mariconda, Federica Palo, Sara De Chiara, Matteo Rinaldi, Michela Ventre

Una versione del tutto originale del bellissimo cartone “Robin Hood”, l’eroe di ogni tempo che ruba ai ricchi per dare ai poveri, una parodia divertente che accontenterà, come è abitudine nei nostri spettacoli, grandi e piccini. Battute estratte dal celebre cartone e riadattate in forma canora, sulla falsa riga di alcune celebri canzoni.

Durata: 40 min

Costo del biglietto: 6 euro.

Fonte Foto: Ufficio Stampa Teatro Nuovo

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy