• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2012

Teatro Nuovo si inaugura il nuovo cartellone: sabato 27 e domenica 28 ottobre “Uomo e galantuomo”

Ai nastri di partenza la nuova stagione teatrale 2012-2013 del Teatro Nuovo di Salerno (Via Valerio Laspro, 8 – tel. 089.220886, 089.227595, web: www.teatronuovosalerno.it).

In programma una prima assoluta: sabato 27 ottobre alle ore 21.00 e domenica 28 ottobre alle ore 18.30 andrà in scena “Uomo e galantuomo”, celebre commedia di Eduardo De Filippo, interpretata dalla compagnia La Barcaccia, per la regia di Ugo Piastrella. E’ una vera premiere, in quanto la compagnia interpreta per la prima volta, nel corso della sua più che trentennale storia, la commedia di Eduardo.

La storia:

Ospiti a spese del ricco e giovane don Alberto De Stefano nella località balneare di Bagnoli, presso l’albergo gestito da un suo amico, sono gli attori di una scalcagnata compagnia teatrale, “L’eclettica”, così chiamata perché pretende di esprimere il suo talento in ogni genere dell’arte teatrale. Capocomico è Gennaro, personaggio interessantissimo, fortemente caratterizzato da Eduardo (interpretato dall’autore stesso nella versione originale della commedia, qui a impersonarlo è il regista Ugo Piastrella). L’esibizione penosa della compagnia verrà interrotta dall’arrivo di Salvatore, fratello di Viola, la primadonna messa incinta dal capocomico. Salvatore precedentemente ha incontrato don Alberto che lo ho scambiato per il fratello della sua misteriosa amante Bice, anch’essa incinta di lui. Sentendo che è venuto per reclamare il matrimonio riparatore, don Alberto, che è un galantuomo, assicura a Salvatore, stupito che un signore voglia sposare un’attrice e per di più incinta di un altro, che farà il suo dovere sposandosi. Da qui nasce un colossale equivoco.

Tanto altro accadrà… ma non riveliamo nulla adesso…

Da segnalare la caratterizzazione di Gennaro, con il suo modo di raccontare le cose: prende tutto alla lunga e inizia a raccontare del suo mestiere sempre con la stessa frase iniziale “Io tengo ‘na buatta” (“ho una scatola di latta”), che è il tormentone di tutta la commedia.

*A proposito della “BUATTA” da sottolineare la collaborazione del Teatro Nuovo con Il Comitato Rione Carmine e la Mensa dei poveri: una speciale “buatta”, gestita dalla Mensa dei poveri, farà bella mostra in teatro, per raccogliere contributi, anche minimi, a favore della Mensa.

Cast: Ugo Piastrella, Ciro Girardi, Margherita Rago, Antonello Cianciulli, Teresa Memoli, Gigi Esposito, Aldo Flauto, Antonietta Pappalardo, Rosario Battista, Tiziana Intennimeo, Rosaria Sellitti, Nico Potenza, Tonia Filomena, Ciro Marigliano.

Biglietto intero: costo 20 euro. Ridotto: 17 euro. Botteghino aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 17 alle 20, tel. 089.220886.Possibilità di acquistare l’abbonamento, valido per tutti e dieci gli spettacoli in cartellone, al costo di euro 140, ridotto 130 euro.

 

Lo spettacolo sarà replicato nei successivi due fine settimana (3-4 novembre, e 10-11 novembre), il sabato alle 21.00 e la domenica alle 18.30.

Fonte Foto: Ufficio Stampa Teatro Nuovo

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy