• Google+
  • Commenta
3 gennaio 2013

Befana fai da te: idee per un’Epifania low cost per studenti e non solo

Dopo lo shopping natalizio alla ricerca dell’ultimo regalo da fare ai nostri cari, gennaio porta con se una nuova festa che è impossibile non festeggiare: l’Epifania.

L’Epifania che nei Vangeli sancisce il momento in cui i Re Magi si presentano davanti la mangiatoia di Gesù con oro, incenso e mirra, per la cultura popolare è il giorno in cui i più piccoli ricevono in dono da una vecchietta, la Befana, che vola su una scopa e  con un sacco pieno leccornie e  regali per i bambini meritevoli e carbone (oggi sostituito con un preparato in zucchero dal colore nero) per i bambini che durante l’anno non sono stati buoni.

Ma si sa, come per il Natale, anche per la Befana non c’è un limite d’età. Infatti, sono molti a ricevere tutt’oggi, il 6 gennaio, la loro calza piena di sorprese che alle volte non sono solo dolci.

Ed è proprio per questo motivo che il web è pieno zeppo di idee per una befana fai da te in perfetto stile low cost ma non solo.

Come crearle?

I negozi sono pieni di calze vuote da riempire o calze già pronte con prezzi che variano dai 5 ai 30 euro (anche se ce ne sono di più costose) e per chi come noi è sempre attento al risparmio cerca l’idea migliore per una befana fai da te.

Dopo l’idea della calza in lana di seguito ecco altre idee:

1. la calza con  carta da regalo riciclata

Calza semplice che lascia spazio alla creatività. Il materiale è solo ed esclusivamente carta da regalo riciclata dai regali di Natale. Non bisognerà fare altro che distendere la carta e farla a pieghe non necessariamente precise una volta finito basterà disegnare sopra la forma della calza e ritagliarla con le forbici. Infine unire i lati con la macchina da cucire.

2. la calza con stoffa che non si usa più

Anche qui è la fantasia ad essere la padrona indiscussa. Basterà prendere delle vecchie stoffe che non utilizzate più e dopo aver disegnato due sagome di calza basterà unirle, cucirle e abbellirle a nostro piacimento. Ovviamente questo lavoro può essere fatto con tutti i materiali che volete: vecchi jeans, vecchi maglioni, ecc…

3. calza guanti

Per chi è stanco della solita calza è vuole qualcosa di diverso possiamo inserire i dolciumi nei guanti anche se questa calza è perfetta per chi è a dieta e non vuole rinunciare alla befana

4. calza golosa

E per chi non è interessato alla linea e non si accontenta c’è sempre l’opportunità di sbizzarrirsi in cucina creando delle calze dolci o salate.

Come riempirle?

Dopo aver deciso come creare la nostra calza è il momento di pensare come riempirla. Grazie ai consigli di Margherita su Benesserevillage.it ognuno potrà creare la sua befana fai da te:

1. Calza tematica

Varie sono le alternative o i soliti dolci oppure possiamo pensare ad una calza tematica. Specie se a riceverla sono i ragazzi: scelgiamo un tema in base alle preferenze del destinatario della nostra calza e la riempiamo.

2.Calza make-up

Perfetta per le ragazze amanti del make-up. Possiamo riempire la nostra calza con smalti, ombretti, mascara, fondotinta, pennelli, ecc…

3. Calza beauty-care

Perfetta anche per gli uomini. Possiamo riempirla con per il viso e per il corpo, bagno schiuma, ecc…

4. Calza accessori o Calza preziosa

Dipende da quanto siamo intenzionati a spendere. Possiamo nascondere tra i vari dolciumi piccoli pensieri dal semplice portachiavi al più impegnativo anello di fidanzamento.

5. Calza “seducente”

Possiamo riempire la nostra calza con diversi capi di abbigliamento intimo.

 Ovviamente queste sono solo alcune idee per una befana fai da te ma la fantasia non smette mai di stupirci: basta solo sbizzarrirci.

Buona befana a tutti.

 

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata