• Google+
  • Commenta
26 giugno 2013

Come si calcola il voto maturità: tabella crediti scolastici esame di stato

Come si calcola il voto maturità
Come si calcola il voto maturità

Come si calcola il voto maturità

Ecco come si calcola il voto maturità:  tabella crediti scolastici per chi ha sostenuto l’esame di stato e vuole sapere il voto che prenderà.

È ancora in corso l’esame di maturità e gli studenti sono sempre più preoccupati e incerti sul voto maturità e sui crediti scolastici.

L’incertezza del voto maturità nasce dai continui e ripetuti cambiamenti nel sistema di assegnazione dei crediti formativi, per questo è utile tracciare a chiare linee come funziona e come si calcola il voto maturità.

Il voto maturità si calcola in centesimi, il voto minimo che equivale alla sufficienza e che permette di poter concludere il quinquennale percorso formativo è 60, mentre il voto massimo a seguito delle prove scritte e orali della maturità è 100 con eventuale lode.

Chi ovviamente non riesce a raggiungere il punteggio minimo viene automaticamente bocciato.

Ma come funziona l’ammissione, l’abbreviazione per merito, e quali sono le modalita’ di svolgimento, attribuzione del punteggio, prove degli esami di maturità?

I parametri presi in considerazione per il voto maturità finale in centesimi sono i seguenti:

  • credito scolastico
  • voto delle prove scritte
  • voto della prova orale
  • bonus

Da come si calcola il voto all’esame di maturità al credito scolastico: ecco come funziona

Per il credito scolastico secondo lo stesso MIUR: il numero massimo dei crediti che si possono raggiungere è 25, il minimo è 10. Il voto in condotta viene conteggiato nella media, non viene conteggiato religione e/o altre materie correlate alternative. Alla media scolastica verrà attributo un determinato numero di crediti che viene calcolato in base all’anno di frequentazione dello studente.

Il voto delle prove scritte per il voto maturità. Ognuna della prove scritte viene valutata con un voto compreso da 0 a 10, il voto minimo per raggiungere la sufficienza è 10, il voto massimo è 15. Il massimo del punteggio che si può raggiungere per le tre prove scritte è 45.

Il voto della prova orale per il voto maturità. Alle prove scritte va aggiunto il colloquio orale, il cui punteggio varia: il punteggio minimo della valutazione è 22, il punteggio massimo è 30 punti.

La commissione può decidere se assegnare ai fini del voto maturità un bonus da 1 a 5 punti. Il bonus viene assegnato ai più meritevoli e in conseguenza di determinate condizioni:

  • gli studenti devono possedere un credito scolastico non inferiore a 15 punti
  • i maturandi devono aver raggiunto tra prove scritte ed orali un punteggio minimo di 70 punti.

Per chi aspira al punteggio massimo e alla lode occorre invece avere i seguenti requisiti:

  • 45 punti per le tre prove scritte quindi il punteggio massimo
  • colloquio orale 30 punti
  • credito scolastico 25 punti
  • conseguimento di almeno 8 decimi per l’ultimo anno in tutte le materie

Non tutti ovviamente aspirano per il voto maturità a 100 e lode, alcuni maturandi tentano di raggiungere per il voto maturità il minimo e quindi 60 punti, ecco i parametri:

  • 30 punti per le tre prove scritte
  • colloquio orale 22 punti
  • credito scolastico 10 punti
Google+
© Riproduzione Riservata