• Google+
  • Commenta
4 luglio 2013

Compiti per le vacanze estive: cosa pensano gli studenti

Compiti per le vacanze estive
Compiti per le vacanze estive

Compiti per le vacanze estive

Estate al via per gli studenti italiani, ma se non ci fossero i compiti per le vacanze estive?!

La scuola ormai un ricordo per i tanti studenti italiani. Le vacanze sono finalmente iniziate anche per gli ultimi studenti alle prese con gli esami di stato e di terza media.

Mentre i neo “maturati”, però, potranno effettivamente dimenticare la “scuola” e occuparsi unicamente della scelta della facoltà a cui iscriversi e/o pensare a quale azienda inviare il proprio curriculum, diversamente accade per gli under 19.

Nonostante le tante agognate vacanze “trimestrali”, la scuola dell’obbligo, infatti, raramente, recide o solo considera di tagliare, in questi assolati giorni estivi, il saldissimo cordone ombelicale visceralmente collegato ai suoi studenti.

Ed è così che, ogni anno, la spada di Damocle dei compiti delle vacanze estive, finisce per insinuarsi “malefica” tra il capo e il collo degli studenti del Bel Paese! Una disgrazia, una vera disdetta, stando all’opinione media degli studenti “più sinceri” circa i compiti delle vacanze estive.

Come ogni anno, piogge di polemiche cadono battenti da più parti. Anche per i compiti per le vacanze dell’anno scolastico 2012/2013, dunque, gli studenti dichiarano convinti “Io non ci sto. Io non li farò”. Percentuali altissime quelle dei ragazzi, infatti, che anche quest’anno provano a fare “ostruzionismo” rispetto a questa “pratica” degli insegnanti consolidata dalla notte dei tempi.

Ma il più delle volte, come da prassi ormai, le statistiche finiscono per “evolversi” strada facendo.

Gli studenti, infatti, vengono quasi sempre intervistati durante gli ultimi giorni di scuola: ovvio che mostrino tutto il loro chiaro “risentimento” rispetto a questa “appropriazione indebita” del loro tempo estivo da parte della scuola e dei docenti.  Con l’avanzare dei giorni, dei mesi e, soprattutto, con l’avvicinarsi del giorno inaugurale del nuovo anno scolastico, accade, però, che anche il più “ostico”, convinto dell’ingiustizia dell’assegnazione dei compiti a casa per le vacanze estive, finisca per approcciarsi alle sudate carte. Magari in corner, giusto qualche giorno prima del primo giorno di scuola, ma comunque il cedimento diventa quasi automatico.

Il dato particolarmente interessante che emerge quest’anno circa i compiti delle vacanze estive (da una ricerca dell’Università la Bicocca), riguarda i genitori, primi a “protestare”. Per il cinquanta per cento dei genitori italiani, infatti, è decisamente inopportuna questa prassi dei docenti di assegnazione di compiti delle vacanze estive perché non consentirebbe ai ragazzi di godersi il meritato riposto.

Nulla di generalizzabile, ovviamente. Dalla stessa ricerca sui compiti per le vacanze estive, infatti, si apprende che c’è ancora una percentuale di studenti che accetta di buon grado di dover svolgere i compiti e che riesce a distribuirsi egregiamente il lavoro nei tre mesi di vacanza (si tratterebbe di uno studente su dieci). Così come, genitori ragionevoli, che riconoscono onore e merito ai compiti affinché i ragazzi non “perdano sane abitudini”

I numeri sulle opinioni degli studenti sui compiti per le vacanze estive

  • 11,7 degli studenti dichiara di aver iniziato subito a svolgere i compiti;
  • 29,7 ha iniziato a fare qualcosa, ma completerà i compiti a fine estate;
  • 12,5 farà i compiti solo poco prima dell’inizio della scuola;
  • 46,1 Non farà i compiti per le vacanze estive
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy