• Google+
  • Commenta
30 settembre 2013

Come Diventare Giornalista. Tutto sull’esame da giornalista scritto e orale: 15 ottobre 2013

Ecco come Diventare Giornalista oggi: guida sull’esame da giornalista scritto e orale: le date fissate per il 15 ottobre 2013

Come si diventa giornalisti professionisti oggi? Quali sono gli step per intraprendere questa difficile carriera? Qui di seguito vi riportiamo tutte le informazioni per diventare giornalista professionista.

Per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti bisogna prima di tutto sostenere l’esame da giornalista.

La data in cui si svolgere l’esame da giornalista 2013 è il 15 Ottobre 2013 alle ore 8,30 presso l’Ergife Palace Hotel di Via Aurelia n. 617 a Roma. 

Requisiti per poter accedere all’esame da giornalista. Il candidato deve aver compiuto il periodo di pratica giornalistica (previsto dall’art. 29, comma primo, della legge 3.2.1963 n. 69) presso una testata avente i requisiti previsti dall’art. 34 della legge stessa e devono aver partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica della durata di almeno di 45 ore.

Iscrizione all’Albo. L’Albo dei Giornalisti prevede due elenchi: l’elenco dei giornalisti professionisti e quello dei giornalisti pubblicisti. Per iscriversi nella lista  dei professionisti è necessario aver compiuto 21 anni.  Ma chi sono davvero i giornalisti professionisti? Ai sensi dell’art. 1 legge n. 69/1963, sono professionisti tutti coloro che esercitano in modo esclusivo e continuativo la professione di giornalista. Pubblicisti sono, invece, coloro che svolgono attività giornalistica non occasionale e retribuita, anche se esercitano altre professioni o impieghi”.

Per poter diventare giornalista professionista sono previste due diverse soluzioni:

  • praticantato o scuola di giornalismo
  • superamento esame da giornalista

Prova scritta esame da giornalista professionista. L’esame da giornalista si tiene a Roma, di norma due volte all’anno (una sessione ad aprile e una ad ottobre) e si articola in due momenti fondamentali:

  • prova scritta esame da giornalista della durata di 8 ore
  • prova orale esame da giornalista di tecnica e pratica del giornalismo, integrata dalla conoscenza delle norme giuridiche che hanno attinenza con la materia del giornalismo.

Per l’ammissione non si impone ai candidati il possesso di un particolare titolo di studio. Chi è sprovvisto del titolo finale di istruzione secondaria superiore, tuttavia, è chiamato a sostenere una prova preliminare di cultura generale.

Consigli su come sostenere l’esame da giornalista 2013

  • Fare il giornalista, anzitutto, significa conoscere bene la lingua italiana parlata e scritta. Premessa banale? Non proprio se tanti, purtroppo, sono coloro che, alla prova scritta, producono elaborati sgangherati e pietosi. Sconsigliamo, perciò, a chiunque sia digiuno di opportuna conoscenza e passione per la lingua italiana di incamminarsi lungo questa china. Per tutti gli altri, rispolverare la grammatica non può che essere un esercizio salutare.

  • Altra raccomandazione per diventare giornalista: curare la sintassi e lo stile certo, ma esercitiamo soprattutto la sintesi. Saper scrivere bene in italiano non significa essere dei virtuosi della penna o della tastiera, vuol dire piuttosto essere capaci di redigere, in tempi strettissimi, qualsiasi tipo di articolo in maniera chiara, comprensibile e diretta. Di più, significa presentare un punto di vista, sollecitare una riflessione del lettore. Il giornalismo non è pura informazione, ma è anche riflessione! Ecco perché si pretende dai futuri giornalisti abilità e professionalità assai diversificate.
  • Risolti i conti in sospeso con l’italiano e le sue regole veniamo allo studio vero e proprio per divenatre giornalista. Avere un buon metodo di studio e scegliere i testi giusti rappresentano i due pilastri su cui poggia l’impegno dei futuri candidati. Sebbene la scadenza dell’esame di idoneità professionale sia piuttosto lunga, è sempre bene iniziare lo studio sin da subito.
  • Più tempo avremo a disposizione, maggiori saranno le nostre chance di approfondire determinati argomenti sia su testi specifici indicati dall’ODG, sia attraverso pubblicazioni, articoli di settore e disposizioni normative. Non dimentichiamo, infatti, che tra prova scritta ed orale intercorre un arco di tempo spesso insufficiente ad una preparazione perfetta. Consigliamo, perciò, che lo studio di scritto e orale avvenga contemporaneamente. Soprattutto per imparare a gestire con flessibilità le fasi di stress e pressione emotiva. Schemi, mappe, grafici e quiz on line possono fare alla bisogna, ma rispetto a un esame universitario il candidato deve fare in modo da non omettere nulla e studiare il quanto più possibile per acquisire quante più informazioni utili alla buona riuscita del concorso.

La correzione degli elaborati avviene in riferimento a 5 elementi di giudizio:

  • 1) forma
  • 2) chiarezza
  • 3) vigore ed obiettività
  • 4) struttura e proporzione tra le parti
  • 5) contenuto e stile

La valutazione è espressa in sessantesimi :

  • Insufficiente 
  • Sufficiente 36 – 40.99
  • Discreto     41 – 45.99
  • Buono        46 – 52.99
  • Distinto      53 – 56.99
  • Ottimo        57 – 58.99
  • Eccellente  59 – 60

Esame da giornalista la prova orale. La prova consiste in  un colloquio teso ad accertare la conoscenza dei principi dell’etica professionale, delle norme giuridiche attinenti al giornalismo e, al contempo, delle tecniche e pratiche inerenti all’esercizio della professione. Si richiede al candidato una conoscenza il più trasversale possibile, capace di abbracciare materie diverse: storia del giornalismo, elementi di sociologia e di psicologia dell’opinione pubblica, tecnica e pratica del giornalismo: elementi teorici fondamentali, esercitazione di pratica giornalistica, norme giuridiche attinenti al giornalismo (diritto pubblico, ordinamento giuridico della professione di giornalista e norme contrattuali e previdenziali), norme amministrative e penali concernenti la stampa, elementi di legislazione sul diritto di autore, etica professionale e ruolo dei media nel sistema economico italiano.

Il parere dell’esperto. Per chiarire gli ulteriori dubbi sull’esame da giornalista riportiamo un’intervista al professionista Enzo Iacopino, Presidente del Odg Nazionale, rilasciata precedentemente su controcampus.it che fugherà le ultime incertezze a riguardo.

Dott. Iacopino. Anche quest’anno saranno numerosissimi i candidati che parteciperanno all’esame di abilitazione in programma a Roma il prossimo 15 ottobre. Per i tanti giovani aspiranti che coltivano questa passione/missione, può descriverci brevemente come si articola l’esame?

Quali sono le difficoltà principali che generalmente i candidati riscontrano rispetto alle due prove?

“Non so quanti saranno a partecipare alle sessioni d’esame. Nell’ultimo periodo il numero degli aspiranti si è sensibilmente ridotto. Le prove sono tre: un articolo (partendo dalla scelta di una traccia su 16 – due per 8 argomenti diversi : interni, attualità, cronaca, economia, esteri, spettacoli, sport, moda) lungo 45 righe (da 60 battute); una sintesi di 30 righe tratta da un articolo pubblicato sui giornali del giorno; la risposta ad un questionario (sei domande: 3 di cultura generale e 3 di natura giuridico-professionale). La difficoltà è solo una: controllare l’ansia. Ovviamente occorre essere preparati.”

Come ci si prepara a questo importante appuntamento? Ci sono dei consigli, suggerimenti, raccomandazioni che si sente di fare ai candidati impegnati quest’anno nell’esame? Che ricordo ha del suo esame?

“Studiare sui testi che consigliamo (sul nostro sito www.odg.it è presente un elenco di testi, nella sezione “esami”), leggere i quotidiani e i periodici. È un momento importante sul quale gravano mille tensioni (non ultima che ci si arriva quando abbiamo perduto la consuetudine con lo studio). Ero molto nervoso: c’era in gioco tanto, per me, anche per motivi personali.”

Qui vi potrete esercitare per sostenere brillantemente l’esame da giornalista:

Inoltre ti consigliamo le Tracce Esame da Giornalista Professionista.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy