• Google+
  • Commenta
29 settembre 2013

Risultati graduatorie test medicina: Codacons, sequestro prove

Ultime news sui risultati graduatorie test medicina 2013.

Quest’anno i test medicina verranno annullati?

Il Codacons ha richiesto alle procure il sequestro dei test. Intanto qui vi riportiamo i risultati graduatorie test medicina parziali 2013.

Il test medicina 2013 sarà annullato?

Il Codacons aveva già mostrato il suo dissenso sia prima che dopo lo svolgimento delle prove d’ingresso per le facoltà a numero chiuso a livello nazionale, è ritornato a farsi sentire dopo la pubblicazione dei risultati.

L’associazione ha richiesto il sequestro dei risultati dei test medicina 2013 e non solo: “da un lato chiediamo alla magistratura di attivarsi nell’interesse degli studenti sequestrando cautelativamente i risultati delle prove, dall’altro invitiamo gli stessi studenti ad aderire al ricorso collettivo contro il numero chiuso per le facoltà di medicina e odontoiatria avviato dal Codacons, così da far valere il proprio diritto allo studio”.

Risultati graduatorie test medicina 2013: l’attesa degli studenti per i test medicina è finita?

Tutto ciò sta avvenendo in u momento molto delicato per i giovani aspiranti medici che si trovano in uno stato di agitazione, perché lunedì è prevista la pubblicazione ufficiale delle graduatorie dei test medicina 2013.  Le richieste del Codacons ritornano dopo aver visto i risultati graduatorie test medicina resi noti dal Miur questa settimana che, secondo l’associazione:“dimostrano chiaramente come il sistema del numero chiuso sia fallace e debba essere abbandonato definitivamente: nessuno ha ottenuto il punteggio massimo; il voto migliore è stato 80,90 su 90; tra la posizione numero 10mila e la 11mila, ossia la fascia che decide chi passa e chi resta fuori, c’è appena un punto di differenza; il 30,1% dei candidati è risultata sotto la sufficienza”.

Cosa fare se non si superano i test medicina? Oltre al ricorso in realtà già scaduto dove qui riportiamo le dichiarazioni dell’avvocato Michele Bonetti per conto dell’Unione degli Universitari che ha organizzato il ricorso collettivo contro il ministero:

“Il ricorso è finalizzato a contestare l’intero sistema del numero chiuso attraverso grandi motivi: violazione del principio dell’anonimato; difetto dell’istruttoria (i posti individuati dallo stesso Ministero della Salute sono di più di quelli messi a bando per la penuria di medici e professionisti); erronea formulazione delle domande e tanto altro. Tutte le nostre contestazioni hanno un fine unico: ammettere in sovrannumero gli studenti e allargare le graduatorie con il fine non nascosto di spingere legalmente il Legislatore italiano a rivedere la legge sul diritto allo studio che deve diventare libero e aperto a tutti”.

Un’altra alternativa consiste nell’iscriversi a facoltà affini, come Biologia o Scienze naturali, e fare gli esami che potrebbero essere convalidati a medicina dopo aver riprovato il test.

Un’altra soluzione ancora è la possibilità di iscriversi presso facoltà di Medicina non italiane, prima fra tutte spicca l’università Cattolica Nostra Signora del Buonconsiglio a Tirana, in Albania.

Risultati graduatorie test medicina 2013: ecco come sono andati i test

Stando alle indagini svolte, il punteggio medio su un campione di 1.000 più bravi è pari a 62/90 che corrisponde al 70% del punteggio massimo. Si riscontrano risultati parzialmente omogenei per le materie in ambito scientifico quali: matematica, fisica e chimica.

I risultati e i numeri test medicina e professioni sanitarie 2013. Gli aspiranti dottori che non potranno seguire la facoltà più ambita e che quindi non sono riusciti a passare il test medicina e odontoiatria, sono coloro che non hanno raggiunto il punteggio minimo di 20 punti, sono in tutto 20.783, quindi più del 30% del totale dei classificati. Lo studente che ha raggiunto il migliore risultato ha totalizzato un punteggio di 80.90 su 90, l’ultimo classificato ha raggiunto un punteggio che non supera nemmeno la sufficienza totalizzando un punteggio di 14.50. Per quanto riguarda la migliore classifica delle università sui risultati graduatorie test medicina e odontoiatria, al primo posto, si posiziona l’Università di Padova, segue Bologna e 10% Milano e infine Napoli.

I problemi riscontrati durante i test medicina. Numerosi i problemi che sono nati durante i test a partire dal voler anticipare i test medicina e odotoiatria, alle polemiche nate intorno all’ ex bonus maturità, per concludere con numerosi problemi tecnici che hanno portato all’annullamento dei test in alcuni atenei.

Le considerazioni dei professionisti sui test medicina 2013: “Le opinioni sui test di accesso sono molto varie e suscitano da sempre diatribe tra le diverse correnti di pensiero. Il test di accesso va quindi visto come uno strumento per “misurare” le proprie motivazioni e la preparazione di base, necessarie per raggiungere l’obiettivo.  Nel caso della ammissione ai corsi di studio a numero programmato il test ha lo scopo di eseguire una vera e propria selezione degli studenti che si presume possano procedere negli studi tenendo il passo imposto dalla serrata organizzazione didattica per conseguire la laurea magistrale”.  – dichiara il Prof. Di Maio di Ingegneria Unisa –

In attesa delle graduatorie nazionali dei test medicina e professioni sanitarie, ecco i risultati graduatorie test medicina per l’ammissione 2013/2014 a a tutte le facoltà a numero programmato

La graduatoria e i risultati dei test medicina 2013. Il 30 Settembre il Miur pubblicherà l’attesa graduatoria finale. Per conoscere l’anteprima della classifica, uno studente Enrico che ha provato i test di ingresso ha deciso di stilare una graduatoria almeno parziale dei test medicina, potendo accedere all’area riservata del Miur. Il tutto è stato inviato a studenti.it dichiarando:

“Ciao, ieri ho fatto un lavoro che potrebbe interessarvi. – ci ha scritto su Facebook allegando tutte le sue tabelle in un file zip –  Dato che la graduatoria nazionale dei test di Medicina e Odontoiatria non può essere divisa per sede (cosa utile per vedere in che posizione si è arrivati ad esempio a Torino e non in tutta Italia) mi sono messo di impegno e ho creato le graduatorie per sede. Ci sono riuscito grazie a uno script di mia creazione. In questo modo sono riuscito a caricare tutta la graduatoria sul mio database MySql e da lì esportare i risultati sede per sede. I dati mi sembrano tutti corretti, ho controllato svariate volte. Inoltre c’è anche da fidarsi dato che è stato fatto tutto automaticamente e quindi privo di errori umani”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy