• Google+
  • Commenta
14 dicembre 2013

Sciopero Trasporti 16 dicembre 2013: orari sciopero treni e mezzi pubblici

Ignazio Marino

Confermato lo sciopero nazionale dei trasporti pubblici il 16 dicembre 2013. 

Sciopero

Sciopero

Dopo lo sciopero dei Forconi, che si concluderà venerdì 13 dicembre, a paralizzare ancora una volta l’Italia, da Nord a Sud, sarà un nuovo sciopero dei trasporti pubblici di quattro ore in programma per lunedì 16 dicembre. Parteciperanno allo sciopero i sindacati: Filt Cigl, Fit Cisl, Ugl, Uiltrasporti.

Il motivo dello sciopero nazionale del 16 dicembre. Il motivo consiste nella necessità di riprendere trattative proficue, da concludersi in tempi brevi, per il rinnovo del contratto di lavoro scaduto ormai da sei anni. Nel corso dell’infruttuoso incontro avvenuto lo scorso 29 novembre, il sottosegretario all’Infrastruttura ed hai Trasporti Erasmo D’Angelis ha dichiarato, infatti,  che: “ pur comprendendo le ragioni alla base dello sciopero è necessario portare il servizio su standard europei con regole, stabilità legislativa e finanziaria, politiche industriali con al centro le aggregazioni di aziende e la messa a gare delle gestioni, da non confondere con le privatizzazioni, finalizzate ad una maggiore efficienza del servizio.”

La trattativa, nonostante sia da poco iniziata, vede delle certezze: la stabilizzazione del Fondo nazionale che sblocca 4,9 miliardi di euro l’anno, la ripresa dell’impegno finanziario dello Stato per il rinnovo parco mezzi azzerato nel 2010,  la definizione dei costi standard entro l’anno, linee di riforma con la riprogrammazione dei servizi su scala regionale e una nuova regolazione su cui opererà la neonata Autorità nazionale dei Trasporti, incentivi per gli abbonamenti, lotta all’evasione tariffaria per un costo di almeno 500 milioni l’anno.

Un settore, quindi, che è necessario rilanciare perché i soggetti della controversia non sono solo i sindacati, i lavoratori e i il Ministero dei Trasporti ma c’è un’ altra parte lesa: i cittadini.

Secondo un’indagine fatta dall’Unione Nazionale Consumatori di Roma, il 58% dei cittadini è insoddisfatto del servizio e delle attese, il 42% riscontra una mancata igiene e pulizia. A questo si aggiunge una generale insoddisfazione della qualità della vita che la crisi economica contribuisce ad accentuare.

Ignazio Marino

Ignazio Marino

Ignazio Marino, il primo cittadino di Roma, alla luce del rapporto annuale sullo stato dei servizi pubblici locali, presentato in Campidoglio dal presidente dell’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale Renato Mannheimer, ha promesso “un impegno nel potenziamento del coordinamento tra le Associazioni dei Consumatori, l’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi e l’Amministrazione capitolina

Il primo cittadino ha reputato necessaria la riformulazione delle linee per la stesura dei contratti di servizio.

Qui di seguito orari e modalità dello sciopero nazionale nazionale 16 dicembre: 

Sciopero dei trasporti 16 dicembre a Roma. Nella capitale lo sciopero avrà inizio alle 8:30 fino alle 12:30 per tram, metropolitane, autobus, filobus e ferrovie Roma-Lido, Roma- Civita Castellana- Viterbo e Termini- Giardinetti. La protesta interesserà anche le linee gestite dalla società Roma tpl.Sciopereranno anche gli ausiliari del traffico, i controllori e gli addetti alla biglietteria. A rischio il funzionamento dello sportello al pubblico dell’agenzia per la mobilità in piazzale degli Archivi 40 e quello del numero unico 06/57003.

Sciopero

Sciopero

Sciopero dei trasporti 16 dicembre a Torino. Nella città torinese incroceranno le braccia  i dipendenti del gruppo torinese trasporti (GTT), la cui  protesta aziendale si assocerà a quella delle principali sigle sindacali. A Milano lo sciopero è previsto dalle 8:45 alle 12:45, quando metropolitane e tram resteranno fermi. Mentre, la rete ferroviaria Ferrovienord, che interessa le seguenti linee Linea Milano-Saronno-Como; Linea Milano-Saronno-Novara; Linea Milano-Saronno-Laveno; Linea Milano-Asso; Linea Brescia-Iseo-Edolo; Linea Saronno-Seregno; Linea suburbana Milano Seveso/Mariano/Camnago; Linea suburbana Milano Saronno, sciopererà dalle 9:00 alle 13:00.

Sciopero

Sciopero

Sciopero dei trasporti 16 dicembre  a Bologna e FerraraNelle due città i servizi ferroviari TPER informa che per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna lunedì saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle 9.45.

E negli orari di sciopero il servizio del call center 051-290290 potrebbe non essere garantito dalle 10.30 alle 13.30. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione ferroviaria o dall’autostazione, fino alle 9.50.

Sciopero dei trasporti 16 dicembre a Genova. A Genova il personale AMT sciopererà dalle 11:30 alle 15:30 se operante su turno unico, mentre, gli operanti del turno intermedio  nella seconda parte del turno. Resterà garantito il servizio per le persone portatrici di handicap.

Sciopero dei trasporti 16 dicembre a Firenze. A Firenze i lavoratori dell’ATAF, sciopereranno secondo le seguenti modalità: i conducenti dei mezzi dalle ore 17:00 alle ore 21:00; gli impiegati e gli operai nelle ultime quattro ore del loro turno di lavoro.

Sciopero dei trasporti 16 dicembre a Napoli. Nella città partenopea, invece, il personale ANM incrocerà le braccia dalle ore 9:00 fino alle 13:00, riprendendo il servizio mezz’ora dopo la fine dello sciopero.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Google+
© Riproduzione Riservata