• Google+
  • Commenta
17 maggio 2018

San Venanzio: frasi buon onomastico e significato del nome Venanzio

Immagini auguri onomastico San Venanzio
Immagini auguri onomastico San Venanzio

Immagini auguri onomastico San Venanzio

Il giorno 18 maggio è San Venanzio: origini, storia, curiosità e significato del nome Venanzio, frasi auguri di buon onomastico, immagini e video da condividere con amici, parenti e colleghi di lavoro.

Il 18 maggio il calendario liturgico ricorda San Venanzio di Camerino. Si tratta di un Santo del III secolo, venerato dalla Chiesa quale martire e caduto durante l’imperatore Decio. A S. Venanzio è riconosciuto il patronato di Camerino, città nella quale avvenne il suo martirio il giorno 18 maggio, data in cui avvenne la sua morte nell’anno 250.

Il culto del santo è particolarmente diffuso in questa città, dove è stata costruita una basilica in suo onore. San Venanzio è anche patrono di Raiano, in provincia dell’Aquila, in cui è ubicato il suggestivo eremo di S. Venanzio. È qui che da tanti secoli si recano tanti pellegrini. Il martire è patrono anche di San Venanzo, in provincia di Terni.

In questa cittadina ogni anno ricorre la festa del santo di oggi, e viene portata una fiaccola presso la chiesa del paese dopo che è stata accesa presso la Basilica di Camerino.

Secondo una leggenda, Venanzio stava tornando da Roma quando si fermò nei pressi del paese. Qui si stavano costruendo le prime abitazioni che avrebbero poi formato il centro cittadino. Il santo era stato condannato a morte, e viaggiava con dei soldati che lo avevano in custodia. Per far abbeverare i cavalli dei soldati, S. Venanzio trafisse con una spada, la roccia sopra la quale un cavallo aveva appoggiato la zampa. Da lì iniziò a sgorgare dell’acqua. In ricordo di questa leggenda la domenica che precede la festa del santo del 18 maggio, presso questa sorgente, detta “Traccia di San Venanzo” viene celebrata la funzione liturgica.

L’onomastico Venanzio può essere celebrato in diverse date. Infatti sono tanti i santi e beati celebrati dal calendario liturgico, a testimonianza del fatto che il nome era abbastanza popolare nel passato. L’onomastico Venanzio può essere celebrato il 1 aprile, in ricordo del vescovo di Salona. Il 30 maggio in memoria del monaco a Lerino. Il 13 ottobre si ricorda l’abate di San Martino a Tours, mentre il 14 dicembre il vescovo di Poitiers. Di seguito alcune idee per frasi, immagini e video di auguri per l’onomastico, per fare gli auguri ad amici e parenti. L’onomastico di oggi può essere celebrato in diversi modi, ecco alcune idee simpatiche da scaricare gratis e condividere su Facebook, Whatsapp, Twitter e Instagram.

San Venanzio: significato del nome e origini, immagini belle e frasi di auguri Venanzio ed Ezio

L’origine del termine deriva dal nome personale romano Venantius, basato su venans, venantis, il participio passato del verbo venari, “cacciare”, “andare a caccia”. Il significato di Venanzio è “cacciatore”.

Immagini con nome per San Venanzio

Immagini con nome Venanzio

Sulla vita di S. Venanzio non ci sono giunte numerose notizie. Infatti sul martire ricordato il 18 maggio aleggiano numerose leggende, pertanto è risultato abbastanza complicato riuscire a delineare un profilo veritiero della sua esistenza. Si sa per certo che nacque in una nobile famiglia appartenente alla classe senatoria romana di Camerino. Si convertì al cristianesimo molto giovane, e si trasferì dal suo maestro, il prete Profirio. San Venanzio morì martire durante l’impero di Decio. Secondo quanto previsto dagli editti dell’imperatore, il santo morì per decapitazione in quanto rifiutò di sacrificare agli dei, e quindi di riconvertirsi alla sua religione originaria, il paganesimo.

San Venanzio fu sepolto a Camerino, fuori della Porta Orientale. Proprio in questo luogo nel quinto secolo venne edificata una basilica, tuttora sede dell’Arca del Santo e del suo secolare culto. Tra le leggende più famose che riguardano la vita del santo del giorno 18 maggio, il Santo per sfuggire ai suoi persecutori e al martirio, avrebbe compiuto diverse opere e miracoli. All’età di 15 anni sarebbe uscito incolume dalle flagellazione e dalle pene di fumo e fuoco, convertendo i suoi stessi persecutori. Dopo numerose torture, sarebbe stato gettata in pasto ai leoni, i quali invece si sarebbero accucciati sui piedi. Sempre secondo una leggenda, quando il santo fu decapitato, la sua testa rimbalzo tre volte, facendo sgorgare altrettanti zampilli di acqua dalla terra.

Immagini e messaggi di buon onomastico Venanzio per WhatsApp

Immagini auguri San Venanzio

Immagini auguri Venanzio

Il nome Venanzio è diffuso soprattutto nei luoghi in cui è particolarmente sentito il suo culto.

Per fare gli auguri al papà, fidanzato, marito o ad un amico che si chiama Venanzio che festeggia l’onomastico del giorno 18 maggio, di seguito cartoline di auguri per San Venanzio.

Immagini per l’onomastico per Whatsapp, video personalizzati e battute in rima per fare auguri originali, spiritosi e divertenti.

  • Tra noi non c’è mai stato screzio per questo sei speciale mio caro amico Venezio, ed oggi che il tuo nome si manifesta ti auguro un meraviglioso giorno di festa.
  • Hai reso questo giorno indimenticabile, un giorno fantastico perchè festeggiamo il tuo onomastico!
  • Sei una persona unica ed eccezionale come il nome che porti. Auguri Venanzio!
  • Sono le persone come te a rendere felici ed indimenticabili giorni come questo. Buon onomastico Ezio!
  • Auguri per il tuo nome ma non più per il suo significato amore mio, quel “cacciatore” che era in te da quando mi conosci è ormai in pensione!
  • Tutti i nomi sono sul calendario, ma tu hai l’unico ad essere segnato nel mio cuore, auguri!
  • Ricordarsi di una persona come te, è una gioia infinita. Buon giornata e felice onomastico Venanzio!
  • Cercavo una frase speciale da inviarti, ma poi ho capito che la più bella di tutte è quella con la parola auguri ed il tuo nome!

Video auguri buon onomastico Venanzio per Facebook e Twitter

Curiosità legate al nome Venanzio
Il 18 maggio è San Venanzio di Camerino. Si tratta di un Santo del III secolo, venerato dalla Chiesa quale martire e caduto durante l'imperatore Decio. A S. Venanzio. Il significato di Venanzio è "cacciatore". Parola di origine latina, deriva dal nome personale romano Venantius, basato su venans, venantis.
Data onomastico18 maggio
SignificatoCacciatore
OrigineLatina
Numero fortunato7
ColoreGiallo
MetalloMercurio
Google+
© Riproduzione Riservata