• Google+
  • Commenta
22 maggio 2018

Test medicina e facoltà a numero chiuso 2018: come funziona, novità

Test medicina e facoltà a numero chiuso 2018
Test medicina e facoltà a numero chiuso 2018

Test medicina e facoltà a numero chiuso 2018

News test medicina e facoltà a numero chiuso 2018: come funziona il test d’ingresso e cosa cambia rispetto agli anni passati, ultima novità previste da MIUR.

È stato pubblicato il bando test di Medicina 2018. Sono disponibili on-line tutte le informazioni sulla data test Medicina 2018, oltreché le indicazioni per sapere come iscriversi al test d’ingresso a numero chiuso più ambito d’Italia. Molti giovani studenti anche quest’anno si cimenteranno nello studio degli argomenti sui quali verteranno le domande di Medicina. Le simulazioni on-line restano uno strumento utile per esercitarsi in vista del test ad accesso programmato nazionale più diffuso in Italia.

Ogni anno infatti migliaia di candidati sono alle prese con le domande del quiz di Medicina che determineranno o meno l’ammissione alla facoltà medica delle varie università.

Il sogno di tanti aspiranti camici bianchi viene però infranto, in quanto superare il test non è facile, e solamente una piccola percentuale riesce a fornire tutte le soluzioni del quiz a risposta multipla. Fondamentale è lo studio degli argomenti del test di ingresso. Il Miur ogni anno propone ai candidati quiz e quesiti che verificano non soltanto la preparazione, ma anche la capacità di logica e di velocità di ragionamento.

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il bando ufficiale, dove è indicata la data del test 2018. Chi desidera diventare medico, non deve dimenticarsi di procedere all’iscrizione nei tempi previsti. Infatti la scadenza dell’iscrizione al test di medicina determina l’impossibilità di prendere parte al quiz, e quindi di concorrere all’assegnazione di uno dei posti disponibili. Ecco nel dettaglio quali sono le ultime notizie e le news che riguardano la prova ad accesso programmato nazionale più ambita ed impegnativa che si terrà quest’anno.

Test medicina e facoltà a numero chiuso 2018: come funziona il test ingresso e novità MIUR

Ogni anno, in genere poche settimane dopo lo svolgimento degli esami di maturità, si tengono i test d’accesso alle facoltà a numero chiuso. Si tratta di corsi di studio ad accesso programmato nazionale o locale. Per poter quindi ottenere l’ammissione alla frequentazione di questi corsi di studio, occorre superare un test d’ammissione, ed ottenere una posizione utile nella graduatoria finale. Tra le facoltà a numero chiuso più ambite, c’è quella medica. Il test si tiene a livello nazionale, ed è organizzato e regolato direttamente dal Ministero della pubblica istruzione. Chi desidera diventare medico, può farlo tentando l’ammissione attraverso test organizzato dal Miur, oppure provando ad ottenere l’ammissione ad una delle università private che organizzano autonomamente il test, con date ed argomenti diversi rispetto a quello ministeriale.

Per poter prendere parte alla prova d’ammissione, per prima cosa è in necessario iscriversi al test dei termini utili previsti dal bando. La data del test Medicina 2018 è stata stabilita per martedì 4 settembre, alle 11.00. Gli studenti, come negli anni precedenti, hanno 100 minuti per rispondere ai 60 quesiti a risposta multipla.

L’iscrizione è on-line e avviene per mezzo della registrazione sul portale Universitaly. È qui che i candidati dovranno indicare le proprie preferenze circa la frequentazione di corsi di studio. L’iscrizione si perfeziona, ed è quindi ritenuta valida solamente in seguito al pagamento del bollettino, il cui importo è stabilito dall’università indicata quale prima preferenza.

Per partecipare al test, gli studenti dovranno completare l’iscrizione on-line dal 2 luglio 2018 sino alle 15.00 del 24 luglio. Gli aspiranti medici quindi dovranno indicare le proprie generalità, oltre che le preferenze delle sedi del corso di Laurea Magistrale a Medicina per le quali intendono concorrere.

Ultime novità test medicina e facoltà a numero chiuso 2018: cosa cambia

Non ci sono particolari novità rispetto agli anni precedenti. Nel bando Miur test di Medicina 2018, è chiaramente indicata la struttura della prova. Le domande sono come sempre 60, divise in:

  • 2 quisiti di cultura generale;
  • 20 quesiti di ragionamento logico;
  • 18 di biologia;
  • 12 di chimica;
  • 8 di fisica e matematica.

Il tempo disponibile previsto è di soli 100 minuti. Il punteggio massimo raggiungibile è di 90 punti. Nel dettagli,o saranno assegnati: 1,5 punti per ogni risposta esatta; -0,4 punti per ogni risposta errata; 0 punti per ogni risposta non data. I risultati test d’accesso a Medicina saranno pubblicati il 18 settembre. Per potersi esercitare in vista della prova, ricordiamo che è utile verificare la propria preparazione attraverso le simulazioni test medicina on-line, oppure cimentarsi con lo svolgimento pratico dei quiz degli anni precedenti.

Google+
© Riproduzione Riservata