• Google+
  • Commenta
21 giugno 2018

Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio maturità 2018

Istituto tecnico costruzioni ambiente e territorio maturità 2018
Istituto tecnico costruzioni ambiente e territorio maturità 2018

Istituto tecnico costruzioni ambiente e territorio maturità 2018

Tracce e svolgimenti seconda prova Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio maturità 2018: soluzioni e risposte esatte, ecco quali sono, scarica svolgimenti in PDF.

Aspiranti geometri e architetti quest’anno il 21 giugno dovranno affrontare la seconda prova 2018.

Questa è la data in cui tutti i maturandi d’Italia dovranno dimostrare le competenze acquisite durante l’ultimo anno delle scuole superiori. Dopo simulazioni ed esercitazioni assegnate in classe, finalmente è arrivato il momento di superare questo temuto ostacolo. Anche grazie alle tracce svolte negli anni precedenti, gli studenti si sono preparati  per affrontare la parte conclusiva delle superiori e conseguire il diploma di scuola superiore.

La traccia seconda prova dell’Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio è stata scelta dal Miur.

Come per tutti gli altri indirizzi di studio, il Ministero ha deciso quali sono le materie sulle quali verteranno esercizi e quesiti del secondo scritto dell’esame di Stato  alla fine del mese di gennaio. Gli svolgimenti e le tracce del CAT o Geometri dovranno quindi essere completati entro le sei ore di tempo.

Ricordiamo che l’Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio presenta due articolazioni con le relative opzioni. Sono quindi tre i gli indirizzi di studio:

  • Costruzione ambiente e territorio;
  • Costruzione ambiente e territorio con opzione Tecnologie del legno nelle costruzioni;
  • Geotecnico.

Ciascun indirizzo di studio prevede poi specifiche materie caratterizzanti. Per il primo indirizzo la scelta del Miur per la seconda prova 2018 è stata Geopedologia, economia ed estimo. Per l’opzione Tecnologie del legno nelle costruzioni, la materia scelta è Tecnologie della lega nelle costruzioni. L’Istituto Geotecnico, invece, svolgerà la seconda prova di maturità 2018 su Geologia è geologia applicata.

Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio maturità 2018: tracce e svolgimenti PDF

Tracce e svolgimenti della seconda prova scritta esami di stato 2018<< Scarica

L’Istituto Tecnico Costruzioni è nato recentemente, in seguito alla riform a Gelmini. Infatti si tratta di un indirizzo di studi inaugurato nell’anno scolastico 2010/2011, dall’unione di due diversi indirizzi di scuola superiore: l’stituto tecnico per geometri e l’istituto tecnico industriale. Sono poche quindi le tracce svolte per la seconda prova degli anni precedenti. I maturandi che sosterranno l’esame quest’anno si sono quindi esercitati con delle simulazioni proposte dal Ministero. Non sono poi mancate le esercitazioni svolte in classe, redatte dai professori sulla base delle degli esami di Stato degli anni precedenti.

L‘esame di maturità degli istituti tecnici si divide in due parti. La prima parte dovrà essere svolta per intero dagli studenti che dovranno quindi fornire la soluzione ad esercizi e problemi. La seconda parte invece è costituita da alcune domande. Non è necessario rispondere a tutti i quesiti. In genere la seconda parte prevede quattro diverse domande, ma lo studente può scegliere di risponderne anche solamente a due, ovviamente quelle per le quali si sente più preparato. Si tratta di un’importante agevolazione che consente ai maturandi di dimostrare le competenze sviluppate per alcuni argomenti.

II prova Istituto Tecnico Costruzioni Ambiente e Territorio maturità 2018

La traccia della seconda prova dell’Istituto Tecnico Costruzioni sarà on-line già a partire dalla mattinata del 21 giugno. Le foto o le indiscrezioni relative ai requisiti e problemi proposti elle tracce seconda prova, finiscono sul Web già durante lo svolgimento degli scritti.

In tanti provano a fornire le soluzioni o un possibile svolgimento del compito. Su questa pagina saranno riportate tutte le news relative proprio alla seconda giornata delle prove scritte dell’esame di Stato 2018. Gli studenti che dovranno svolgere il compito di Geopedologia economia ed estimo, come pure la seconda prova di Geologia e geologia applicata o di Tecnologie del legno delle costruzioni, hanno sei ore di tempo a disposizione.

Il compito prevede la risoluzione di problemi legati ai processi organizzativi e gestionali approfonditi in classe. Per lo svolgimento della 2° prova è probabile che il Miur decida di sottoporre ai maturandi quesiti inerenti alla progettazione e dimensionamento dei prodotti. Come pure non è escluso che gli studenti siano chiamati a dimostrare le competenze maturate nella gestione di attività produttive del territorio.

Google+
© Riproduzione Riservata