• Google+
  • Commenta
19 giugno 2018

Prima prova maturità 2018: tracce e svolgimento tema italiano

Prima prova maturità 2018
Prima prova maturità 2018

Prima prova maturità 2018

Indicazioni prima prova maturità 2018: tracce svolte, soluzioni in PDF e svolgimento tema italiano di tipologia A – analisi del testo, B – saggio breve, C – tema storico, D – tema di attualità.

Il conto alla rovescia per le tracce prima prova esame di maturità 2018 è terminato. Le tracce delle diverse tipologie di temi sono state distribuite ai maturandi. Le tracce svolte concorreranno alla formazione del voto finale. Gli studenti hanno sei ore di tempo per redigere il tema di italiano maturità 2018. Anche quest’anno il Miur ha indicato diverse tematiche. Ricordiamo che la prima prova maturità 2018 è uguale per tutti. Liceo classico, scientifico, ragioneria, istituti tecnici e professionali si confronteranno con la redazione delle’analisi del testo, saggio breve, tema storico o tema di attualità. La prima prova esame di Stato 2018 da’ quindi inizio alla sessione degli iscritti. Come ogni anno, tracce e temi svolti saranno indicati on-line in diretta.

Lo svolgimento delle tracce ufficiali del Miur assegnate all’esame di Stato 2018, sarà seguito anche da chi non è tra i banchi dell’ultimo anno delle scuole superiori. Le news sul tema d’italiano della prima prova scritta potranno quindi essere seguite in tempo reale.

Come ogni anno, tra le tracce più attese, c’è la tipologia A, l’analisi del testo. Gli studenti dovranno cimentarsi nella risoluzione dei quesiti relativi proprio ad un brano scelto dal Ministero della Pubblica Istruzione, in linea con il programma scolastico dell’ultimo anno. La traccia di tipologia B è il saggio breve o l’articolo di giornale. Anche in questo caso, il tema deve essere svolto facendo riferimento ai documenti forniti insieme alla traccia, oltre che agli approfondimenti e agli studi affrontati in classe. C’è poi la traccia C, quella relativa al tema storico.

Infine la traccia svolta più di ogni altra è quella relativa alla tipologia D, tema di ordine generale. Il cosiddetto tema di attualità consente agli studenti di poter esprimere riflessioni personali su tematiche di interesse collettivo.

Prima prova maturità 2018: tracce svolte, soluzioni pronte e svolgimenti esami in PDF

Le tracce ufficiali del Miur per la prima prova di italiano sono note on-line già a partire dalle 9.00. Le indiscrezioni sui titoli e sulle tracce trapelano non soltanto dalle classi. Sono gli stessi giornali a fornire gli argomenti che vengono affrontati durante lo svolgimento prima prova maturità 2018. E così il titolo del brano scelto per l’analisi del testo si conoscerà di certo prima che i maturandi escano dalle classi. Come pure il tema svolto relativo alla traccia tipologia B sarà presente sul web per ciascuno degli ambiti previsti: artistico-letterario, socio-economico, storico-politico, tecnico scientifico.

Le tracce svolte prima prova 2018 sono on-line con le foto scattate dagli studenti. Twitter, ma anche i gruppi Facebook organizzati per gli esami di Stato, riportano le ultime news relative proprio agli svolgimenti del tema di italiano.

Come superare la prima prova maturità: scrivere un tema d’italiano

Per la prima volta i maturandi si troveranno quindi ad affrontare il primo scritto degli esami di Stato 2018. Per evitare di commettere errori, ricordiamo alcuni dei consigli forniti circa lo svolgimento prima prova maturità. La prima raccomandazione è quella di non farsi prendere dal panico, una volta lette le tracce. Il tempo a disposizione, che ricordiamo è di sei ore, consente di certo di scrivere qualcosa e procedere allo svolgimento del tema di italiano.

Ciò che conta è lasciarsi del tempo alla fine per poter procedere alla correzione il tema svolto. È importante verificare che la punteggiatura e che gli accenti siano corretti, come pure gli articoli e la coniugazione dei verbi sia corretta. Inoltre la correzione finale deve essere fatta anche dal punto di vista logico, verificando che i riferimenti tra i vari approfondimenti.

In genere l’analisi del testo viene consigliata a coloro i quali hanno sviluppato una buona conoscenza delle regole delle dinamiche che consentono di poter redigere un’analisi retorica, stilistica e metrica. Il saggio breve o articolo di giornale è in genere preferito da chi nel corso del triennio si è messo alla prova con l’interpretazione di documenti e l’esposizioni di riflessioni personali in base alle proprie conoscenze ed esperienze. In ultimo il tema storico è quello che prevede lo sviluppo di un argomento di cui si presuppone un’ampia conoscenza, come pure per il tema di attualità è necessario riuscire a sviluppare l’argomento proposto nel titolo della traccia, facendo riferimento alle proprie conoscenze personali.

Google+
© Riproduzione Riservata