• Google+
  • Commenta
25 Ottobre 2018

Come diventare estetista professionale e qualificata: requisiti

Come diventare estetista professionale e qualificata
Come diventare estetista professionale e qualificata

Come diventare estetista professionale e qualificata

Consigli su come diventare estetista: i compiti dell’estetista e i corsi di formazione per estetista qualificata e specializzata, come si fa e quanto conviene rispetto al guadagno.

La figura professionale dell’estetista è cambiata nel corso della storia. Qual è il ruolo dell’estetista, quali i compiti, quale la sua etica professionale? Quali sono i pro e contro, fare l’estetista conviene oggi? Queste le domande a cui risponderemo in un questa guida.

Fare l’estetista oggi significa curare la bellezza della persona a 360° e molto spesso il percorso inizia da una forte passione. Massaggi su viso e corpo, depilazione, manicure, pedicure estetico, trucco, trattamenti rigeneranti, sono solo alcune delle attività che un’estetista professionale e qualificata svolge presso centri estetici o a domicilio. Ogni ragazza, almeno una volta nella vita, ha provato un trattamento estetico ed in questa figura cerca spesso un’amica che possa prendersi cura della sua bellezza.

Alcune caratteristiche che una brava estetista dovrebbe avere sono:

  • buona capacità di interagire con le persone;
  • sensibilità;
  • comprensione del carattere del cliente;
  • saper consigliare.
  • stabilire un rapporto di fiducia e complicità.

Anche se per molti può sembrare un lavoro semplice, richiede uno studio sia teorico che pratico importante perché il professionista dell’estetica deve conoscere a fondo i prodotti da applicare, le attrezzature da utilizzare ed i possibili effetti collaterali che un prodotto può avere al contatto con la pelle del cliente.

Come diventare estetista professionale in poco tempo: requisiti e quanto conviene farlo

Oggi c’è molta attenzione verso la cura della propria persona e per questo motivo l’estetista deve essere sempre attenta alle mode e tendenze del momento. Questo può essere ottenuto attraverso un percorso di formazione continua.

Abbiamo visto cosa significa essere estetiste oggi, quali mansioni e quali competenze deve avere, ma come diventare estetista qualificata o specializzata? Qual è la differenza tra i due ruoli? 

Per diventare estetista oggi bisogna frequentare dei corsi di formazione professionale riconosciuti dalla Regione di residenza. Alla fine dei percorsi l’ente rilascerà la certificazione idonea per poter iniziare l’attività su tutto il territorio nazionale in due diversi ruoli:

  • Estetista dipendente, con un corso di durata biennale ed utile per esercitare l’attività di estetista in centri e strutture che erogano servizi estetici.
  • Specializzazione estetica, con un corso di durata annuale che conferisce l’abilitazione all’esercizio dell’attività autonoma. Il Corso offre la possibilità di ricoprire ruoli altamente specializzati in centri benessere e farmacie. Di rivestire l’incarico di direttore tecnico in un centro estetico. Di aprire e gestire in proprio un Istituto di Bellezza.

Alla fine di ogni percorso bisognerà fare un esame teorico pratico per verificare le competenze ed ottenere la certificazione.

Quanto guadagna un estetista professionale e qualificata in media

Essere competenti ed avere passione per il mondo dell’estetica sono alcuni dei requisiti per poter iniziare l’attività. Aggiornarsi sulle nuove tendenze e comprendere a fondo i desideri e i bisogni dei propri clienti poi sono elementi fondamentali per intraprendere con successo la propria attività. Ma quanto guadagna un’estetista dipendente qualificata? Quanto guadagna un’estetista proprietaria di un centro estetico?

Non è possibile ad oggi definire precisamente quanto un’estetista può guadagnare perché tutto dipende da molti fattori. Se il centro estetico possiede un’ampia clientela ed il personale all’interno è altamente qualificato le cifre possono salire fortemente ed ogni estetista può guadagnare in base alle sue competenze professionali e relazionali.

Ad esempio un’apprendista che ha da poco acquisito la certificazione ed inizia a lavorare presso un centro estetico può guadagnare in media dai 300 ai 600 euro mensili, mentre un’estetista di ampia esperienza può guadagnare dagli 800 ai 1.200 euro mensili. Ma il passaparola in questa attività diventa fondamentale. Più la reputazione del centro e delle estetiste che vi lavorano sale e più le possibilità di guadagno aumentano.

Il centro estetico: importante è la qualità del servizio e l’igiene

Per quanto riguarda invece i proprietari di un centro estetico è difficile quantificare il guadagno. Il suo compenso dipende soprattutto dal tipo di gestione, dall’offerta della struttura e dalla tipologia di prestazioni che si offre alla clientela. Più attenzione, qualità e cura del cliente si ha e più il responsabile della struttura viene premiato.

In questa guida abbiamo dato qualche consiglio su come diventare estetista qualificata. Se il tuo sogno è lavorare a contatto con le persone e prenderti cura della loro bellezza, approfondire il discorso iniziando a frequentare un corso di formazione per entrare nel settore è il primo passo.

Google+
© Riproduzione Riservata