• Google+
  • Commenta
28 Ottobre 2018

Come diventare guardia giurata: requisiti, corso e stipendio

Come diventare guardia giurata
Come diventare guardia giurata

Come diventare guardia giurata

Ecco come diventare guardia giurata: il percorso formativo, requisiti fisici, età massima e stipendio per fare la guardia giurata.

Cosa fa, quanto guadagna, quale percorso seguire? Per fare la guardia giurata bisogna aver fatto il militare? Quali i requisiti fisici, l’età massima, serve il diploma? Queste le domande a cui risponderemo oggi.

Fare la guardia giurata non è difficile, il percorso non è lungo, ma bisogna avere una forte passione e predisposizione per questo lavoro. Richiede autocontrollo, dedizione ed arguzia, perché dal proprio agire dipende la sicurezza di molte altre persone e dei luoghi di lavoro in cui si è chiamati ad agire.

È un lavoro che si svolge alle dipendenze di istituti di vigilanza o di enti come le banche, uffici pubblici e quelli privati, ma richiede requisiti specifici.

Una buona salute psico – fisica ed una corretta condotta morale sono solo alcuni dei requisiti che una guardia giurata deve avere per poter intraprendere questo lavoro. Non è richiesto un diploma particolare o diploma di laurea, ma essendo un lavoro pericoloso, richiede molta intelligenza.

Come diventare guardia giurata armata: requisiti e stipendio, ecco quanto si guadagna

Abbiamo visto quali sono le caratteristiche principali e cosa fa una sentinella, ma come diventare una guardia giurata armata? Quali i requisiti? Quale stipendio?

I requisiti richiesti dal testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza:

  • Essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • Avere raggiunto la maggiore età e avere adempiuto agli obblighi di leva;
  • Non avere riportato condanne per delitti;
  • Essere iscritto alla cassa nazionale delle assicurazioni sociali;
  • Iscrizione alla cassa degli infortuni sul lavoro.
  • Attestato di abilitazione al maneggio delle armi rilasciato da una Sezione di Tiro a Segno nazionale;

Dopo il controllo di idoneità le aspiranti guardie devono essere assunte da un istituto di vigilanza, che deve richiedere al prefetto il rilascio della nomina. Ecco come diventare guardia giurata.

Il lavoro di sorveglianza da parte di una guardia giurata viene effettuato in luoghi pubblici e privati. Cantieri, fabbriche, controllo di ingressi ed uscite e di materiale video, sono alcune delle mansioni che l’addetto svolge e molto spesso comportano sacrifici. Ma quanto guadagna una guardia giurata armata? 

Gli stipendi di una guardia armata non sono sempre altissimi. Gli orari di lavoro molto spesso sono notturni, si lavora anche nei giorni festivi e con una percentuale di rischio alta. Anche se le soddisfazioni non mancano, soprattutto quando si riesce a diventare responsabile, lo stipendio medio si aggira intorno ai 1.000 euro netti al mese, a cui vanno aggiunti gli straordinari. Dopo i primi due anni di lavoro si può pensare ad un aumento di circa 100 euro ed in caso di mansioni pericolose.

Come diventare guardia giurata non armata: requisiti e stipendio

La guardia giurata non armata, a differenza delle altre figure di sicurezza, svolge funzioni generiche di sorveglianza di un edificio o di un particolare immobile. Effettua una supervisione degli accadimenti che avvengono all’interno dell’area sorvegliata ed il fine principale è quello di  deterrente contro furti e danneggiamenti.

Non sono richiesti particolari requisiti. Il lavoro di guardia non armata si discosta poco da quello di portiere di uno stabile, ma mentre il primo ha l’obbligo di svolgere anche funzioni di mantenimento (pulizia e manutenzione), la guardia non armata ha compiti di solo controllo.

Questo tipo di lavoro viene svolto per circa 45 ore settimanali e lo stipendio medio si aggira intorno ai 900 euro netti al mese. Aumentando le ore di sorveglianza è possibile comunque ambire ad uno stipendio più alto, che si aggira intorno ai 1.000, 1.200 euro netti al mese.

È un lavoro, questo, che richiede grande pazienza e predisposizione soprattutto al lavoro notturno e in giorni festivi. Richiede passione ed attenzione anche in assenza di requisiti specifici.

Google+
© Riproduzione Riservata