• Google+
  • Commenta
12 Marzo 2019

Attacco al potere 2: trama e recensione, cast e trailer ufficiale

Locandina Attacco al potere 2
Locandina Attacco al potere 2

Locandina Attacco al potere 2

Ecco di cosa parla Attacco al potere 2, film con Gerard Butler: trama e recensione, cast completo e trailer ufficiale in italiano, finale e curiosità su come finisce.

Dopo solo tre anni di distanza dal primo capitolo, arriva nelle sale cinematografiche Attacco al potere 2, versione italiana di London Has Fallen, il thriller dalle aspettative miste!

Protagonista della trama è Mike Banning capo della security del presidente degli Stati Uniti D’America. Attori principali di tutto spessore come Gerard Butler e Morgan Freeman che come in Il Cavaliere Oscuro dimostra di essere anche un ottimo attore non protagonista della scena. E’ deciso all’inizio, a lasciare il lavoro per la famiglia; l’ultimo compito che si prefigge, è scortare il presidente al funerale del Primo Ministro  inglese.  Sembra facile, ma si ritrova coinvolto in una trappola organizzata da terroristi dello Yemen, della cosiddetta Arabia felice“.

Molti leader mondiali vengono uccisi, e diversi luoghi inglesi distrutti.

Alla fine solo tre persone possono fermare quello che sta accadendo:  il leader americano, la sua guardia fidata e l’agente Jacqueline Marshall dell’MI6.

Secondo le recensioni, il film riprende alcune dinamiche del primo Attacco al potere, proiettando però tutta l’azione sul vecchio continente.

Si cerca di creare un nesso tra cinema e realtà, ma idee e mezzi si rivelano poveri! Nel cast accanto al protagonista interpretato da Gerard Butler, troviamo attori famosi come Aaron Eckhart e Morgan Freeman che fanno la loro comparsa già nel trailer ufficiale.

Lo spezzone  anticipa tutto quello che  il film rivela di essere: un film che tenta futilmente di generare tensione, riducendosi ad un continuo di proiettili e battute!

Di cosa parla Attacco al potere 2, film con Gerard Butler: trama e recensione

Al centro dell’intreccio del film del 2016, il personaggio principale è Mike Banning, guardia del corpo del presidente americano. E’ sul punto di lasciare il lavoro per dedicarsi alla famiglia, decide prima però di accompagnare il leader a Londra per un funerale di Stato. Qui entrambi si trovano coinvolti in un atto terroristico, da parte di  esponenti dello Yemen che rivendicano alcuni atti del G8favorevoli all’utilizzo di fondi per i paesi più poveri.

Dopo diverse sparatoie, e inseguimenti, si arriva ad un epilogo a lieto fine grazie all’intervento dell’agente inglese Jacqueline Marshall dell’MI6. Il film non ha riscosso grande successo, tradendo un pò le aspettative di tanti; in effetti i contenuti sono scarni e le azioni definite solo approssimativamente. La critica quindi si è rivelata poco clemente nei confronti dell’opera cinematografica, costata 100 milioni di dollari. Realizzata a quanto pare troppo in fretta, diventa uno sparatutto al cui centro si cerca alchimia tra i personaggi!

Il finale di Attacco al potere 2: come finisce il film e perché vederlo

Come può finire un film d’azione con  una guardia del corpo? Le risposte sono due: muore oppure salva se stesso e qualcuno. In questo caso l’opzione valida è la seconda! Banning salva il presidente divenuto ostaggio dei terroristi e scopre chi sono i veri responsabili dell’attentato londinese.

Dopo aver salvato il mondo da essi, diventa padre e quando è sul punto di poter finalmente presentare le sue dimissioni, cambia nuovamente idea! Insomma un film insolito e attuale, se fosse per la costruzione traballante e gli  episodi infausti!

 

Trailer ufficiale di Attacco al potere 2: guarda VIDEO

Scheda tecnica
In Attacco al potere 2, Mike Banning guardia del corpo del presidente americano, è sul punto di lasciare il lavoro per la famiglia. Tuttavia durante la scorta ad un funerale di Stato a Londra, si trova coinvolto in un atto terroristico e questo lo farà riflettere sulle sue vere intenzioni.
TitoloAttacco al potere 2
Durata99 min
Genereazione
Cast
RegiaBabak Najafi
Anno di prod.2016
Google+
© Riproduzione Riservata