• Google+
  • Commenta
13 Marzo 2019

Nuovo iPhone X 2019: come sarà la versione pieghevole

Rumors nuovo iPhone X 2019
Rumors nuovo iPhone X 2019

Rumors nuovo iPhone X 2019

Anticipazioni e rumors sul nuovo iPhone X 2019: notizie sulla possibile data di uscita, prezzo, caratteristiche tecniche in attesa delle foto che svelano come sarà la versione pieghevole.

Se siete curiosi di scoprire il nuovo iPhone che uscirà in diretta quasi sicuramente a settembre, potere leggere queste prime news sul prezzo e caratteristiche della nuova gamma smartphone della Apple?

In questo articolo troverete news e rumors riguardo ai piani della compagnia sul nuovo iPhone X 2019 e su come sarà la versione pieghevole del melafonino.

Solitamente, in questo periodo il Web impazzisce per capire quali saranno data, prezzo e caratteristiche della gamma smartphone della Apple. Effettivamente, ogni anno la compagnia lancia una serie di telefoni che anticipano la grande concorrenza e riscuotono un ampio successo.

Ovviamente, il nuovo iPhone X 2019 non ha fatto eccezioni di sorta e ha mosso fiumi di indiscrezioni.

Principalmente, tutti chiedono agli esperti e alla rete: come sarà la versione pieghevole del melafonino? Però la risposta della Apple è incerta e vaga. Attualmente, le voci affermano che la compagnia ha depositato un brevetto per un telefono foldable con un display flessibile e incernierato in un design a conchiglia.

Come sarà il nuovo iPhone X 2019: Apple punta alla versione pieghevole e al design

Recentemente, la compagnia ha organizzato un Evento Speciale il 25 marzo alle 18.00 nello Steve Jobs Theater presso Apple Park. Sicuramente, Tim Cook e il suo team incentreranno questo avvenimento soprattutto sugli abbonamenti a giornali, riviste e streaming (come Netflix). Sfortunatamente, il resto è un mistero perché non sappiamo se avverrà la presentazione degli ultimi prodotti e servizi (eventualmente del nuovo iPhone X 2019).

Generalmente, la compagnia rilascia la gamma smartphone della Apple nei mesi autunnali e questa prova suggerisce che la versione pieghevole del melafonino non uscirà ora. Inoltre, le prime congetture dichiarano che la compagnia lancerà un telefono foldable nel 2020 o nel 2021. Certamente, la Apple sfrutterà il trend del display flessibile ma non correrà il rischio del flop come i suoi competitors.

Finora, gli analisti della Bank of America Merrill Lynch hanno confermato che la compagnia ha lavorato alla versione pieghevole del melafonino dal 2018. Infatti, il brevetto per un telefono foldable con un display flessibile e incernierato in un design a conchiglia è stato depositato nel 2018 e pubblicato nel 2019 però è stato ideato nel 2011. Insomma, Huawei Mate X, Royole FlexPai, Samsung Galaxy Fold e Xiaomi Mi Fold (o Mi Flex o MIX Flex) sono stati presentati prima ma i prodotti della Apple tendono a salire al vertice prima.

Perché? La compagnia attende e perfeziona fino a creare qualcosa di superiore rispetto alla grande concorrenza. La strategia della Apple è quella di essere la migliore e non la prima.

Come sarà il nuovo Iphone X 2019, versione pieghevole e nuovo design

La versione pieghevole del melafonino è un esempio calzante di questa mentalità. Il design del telefono foldable è stato immaginato da un artista olandese, Roy Gilsing, che ha collaborato con il Foldable Phone News per ottenere un concept del possibile aspetto della versione pieghevole del melafonino. Il risultato è un telefono foldable con gli elementi distintivi dello stile tipico della compagnia.

Quando il dispositivo è chiuso, il corpo della versione pieghevole del melafonino è arrotondato e lungo. Il display frontale ha un rapporto di forma di 1:3 e il notch centrale per il FaceID. Quando il dispositivo è aperto, il telefono foldable è incorniciato. Il display doppio ha un rapporto di forma di 2:3 e il foro in alto a sinistra per la fotocamera.

Sicuramente, le immagini della versione pieghevole del melafonino illustrano un potenziale aggiuntivo per l’ultimo prodotto della Apple perché mostrano la maniera per usare il telefono foldable come un piccolo notebook. Perciò, questa modalità significherebbe un valore aggiunto per gli acquirenti futuri. Certamente, la realizzazione di questo progetto comporterebbe molti cambiamenti nella vita tecnologica dei clienti della compagnia.

Una seconda variante della versione pieghevole del melafonino giunge dal canale YouTube del gruppo di TechConfigurations. In un video il team di artisti rivela un dispositivo con un doppio display QHD AMOLED (HDR 10) in grado di operare sia come iPhone da 5 pollici (chiuso) sia come iPad da 8 pollici (aperto). Il telefono foldable ha una fotocamera posteriore tripla (12 + 12 + 20 MP), una fotocamera frontale da 7 MP, una batteria interna da 8500 mAh, un processore A13 e 8 GB di RAM.

Anticipazioni sul nuovo iPhone X 2019: data, prezzo e caratteristiche

Archiviamo la questione sulla versione pieghevole del melafonino e passiamo alle anticipazioni sul nuovo iPhone X 2019. Anzitutto, la nomenclatura della gamma smartphone della Apple non è definitiva. Ipotizziamo che i nomi più plausibili siano: iPhone XI o iPhone 11 per il successore dell’iPhone XS e iPhone XR 2 o iPhone XT per il successore dell’iPhone XR.

Nel 2019 la compagnia proporrà tre modelli più accattivanti degli iPhone XS, iPhone XS Max e XR che hanno affondato le sue vendite lo scorso anno. Quali sono data, prezzo e caratteristiche della gamma smartphone della Apple? Vediamolo in ogni dettaglio.

Data

Non abbiamo delle certezze sulla data però abbiamo delle previsioni. La compagnia ha alcune abitudini che sostengono l’idea che la Apple rilascerà il nuovo iPhone X 2019 nei mesi autunnali. Osserviamo la data degli ultimi anni:

  • 12 settembre 2012 per l’iPhone 5;
  • 10 settembre 2013 per l’iPhone 5S;
  • 9 settembre 2014 per l’iPhone 6;
  • 9 settembre 2015 per l’iPhone 6S;
  • 7 settembre 2016 per l’iPhone 7;
  • 12 settembre 2017 per l’iPhone 8;
  • 12 settembre 2017 per l’iPhone X.

È evidente che la compagnia ha lanciato la gamma smartphone della Apple il primo o il secondo martedì o mercoledì di settembre. L’unica interruzione in questa sequenza è stata causata dall’iPhone SE (21 marzo 2016). Quindi è possibile che la compagnia presenterà il nuovo iPhone X 2019 a settembre, di martedì o mercoledì, cioè il 10 settembre (martedì) o l’11 settembre (mercoledì).

Prezzo e caratteristiche del nuovo iPhone X pieghevole

Considerando i bassi guadagni dello scorso anno, sicuramente la Apple mirerà a liquidare un notevole numero di dispositivi dell’ultima serie di telefoni. Il trionfo della gamma smartphone della Apple determinerà la sua posizione sul mercato agli occhi degli avversari e degli azionisti. Perciò la compagnia tenderà a mantenere o a ridurre i prezzi del prodotto.

Gli investitori più ottimisti nel campo dell’high-tech pronosticano un listino che andrà dai 750 euro ai 2.000 euro. Invece un rapporto del Bloomberg riferisce che i prezzi del nuovo iPhone X 2019 saranno uguali a quelli dell’iPhone XS a causa della scarsa efficienza di quest’anno. Quindi non ci resta che aspettare settembre per conoscere la verità.

La gamma smartphone della Apple avrà una differenziazione nella dotazione a seconda dei tre modelli.

Il 28 maggio 2018 il famoso esperto della Deutsche Securities, Jialin Lu, ha riportato una grossa indiscrezione sull’Economic Daily News. Riteneva che la compagnia avrebbe equipaggiato sul nuovo iPhone X 2019 il rilevamento 3D per la visione stereoscopica. Ma lo scorso venerdì il noto analista della Apple, Ming-Chi Kuo, ha dichiarato che la compagnia userà la realtà aumentata su un visore e non sul nuovo iPhone X 2019.

Parliamo di un accessorio, connesso wireless ai dispositivi della Apple e supportato dalla piattaforma ARKit 2, che la compagnia rilascerà nel 2020. Così la Apple consentirà ai possessori dell’ultima serie di telefoni della compagnia di sperimentare cosa accade quando le app includono il rilevamento 3D per la visione stereoscopica. Pensiamo a un visore che funzionerà con rOS, un nuovo sistema operativo dedicato, e sfrutterà l’hardware della gamma smartphone della Apple per networking e rendering.

Display e fotocamera di ultima generazione per ottima risoluzione

Negli ultimi anni sono state diversificate le dimensioni dello schermo per offrire maggiore scelta ai clienti della compagnia: 5.8 pollici per X e XS, 6.1 pollici per XR e 6.5 pollici per XS Max. La decisione è stata apprezzata al punto che i tre modelli che formeranno la linea di quest’anno saranno: uno da 5.8 pollici, uno da 6.1 pollici e uno da 6.5 pollici. Negli ultimi tempi la Apple ha preparato il materiale per sostituire il Gorilla Glass con il vetro zaffiro nella catena di produzione dei suoi dispositivi.

Un resoconto della ET News del 28 maggio 2018 diceva che quest’anno la compagnia avrebbe adottato i display OLED per tutti i tre modelli dell’ultima serie di telefoni. Invece un rapporto del The Wall Street Journal dell’11 gennaio 2019 suggerisce che la Apple continuerà a utilizzare un pannello LCD per il modello più economico. Un altro articolo del WSJ del 22 gennaio 2019 ribadisce che il passaggio a un display OLED per l’intera gamma smartphone della Apple avverrà nel 2020.

Varie fonti affermano che la compagnia abbandonerà il 3D Touch. La funzione non ha mai avuto riscontri positivi però ha sempre avuto costi enormi. Quindi la Apple la eliminerà per risparmiare sulla produzione dei suoi dispositivi e aumentare i profitti.

Il notch sarà più piccolo: ciò sarà possibile grazie al chip AMS TCS3701. Questa società austriaca fornisce i sensori per la fotocamera frontale TrueDepth e il FaceID. AMS ha annunciato una tecnologia che permetterà di includere il sensore di prossimità e il sensore di luminosità dietro i display OLED.

I modelli di telecamera cambiano in base alla fascia di prezzo

Il Bloomberg ha confermato che esistono due opzioni per la fotocamera in base ai due prototipi:

  • il modello di fascia alta (Max) avrà una fotocamera posteriore tripla con design asimmetrico (posizionata in una sporgenza quadrata in alto a sinistra con il LED flash e il microfono);
  • gli altri due modelli avranno una fotocamera posteriore doppia con design simmetrico (posizionata al centro della scocca con il LED flash che circonda la fotocamera centrale e il microfono sotto).

Ciò è visibile nei leak Digit India, CompareRaja e @OnLeaks. La fotocamera frontale TrueDepth sarà da 10 megapixel mentre due delle tre fotocamere posteriori saranno da 10 megapixel e 14 megapixel. Per di più il modello di fascia alta (Max) avrà una tripla lente con obiettivo antishock 6P capace di effettuare lo zoom ottico 3x.

Processore A13 da 7 o da 5 nanometri

La Apple collabora ormai da anni con la Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) per produrre i suoi processori. Secondo gli specialisti del settore la tradizione proseguirà per il nuovo iPhone X 2019. Il chip dell’ultima serie di telefoni sarà l’A13 da 7 o da 5 nanometri. Il prossimo SoC della compagnia sarà più veloce e potente ma anche più efficiente dal punto di vista energetico.

Secondo le ultime indiscrezioni, ricordiamo inoltre che Apple non consegnerà un dispositivo 5G prima del 2020. Inoltre, il nuovo iPhone X 2019 forse passerà dal connettore Lightning al connettore USB-C per una ricarica rapida. Infine, una delle novità più importanti di iOS 13 sarà l’introduzione di una Dark Mode (modalità che adotta colori scuri) per implementare l’autonomia del sistema.

Video di quello che potrebbe essere il Nuovo iPhone X pieghevole 

Google+
© Riproduzione Riservata