App per fotoritocco: quali sono le migliori per Apple e Android

Carmela Sansone 21 Aprile 2020

App per fotoritocco: quali sono le migliori in italiano, e non, per Apple e Android, da scaricare velocemente e gratis sullo smartphone.

 Che si un Motorola Razr o un telefono più modesto, non è importante, e la mania dei selfie e degli scatti al tramonto impazza in ogni caso. Le alternative a Photoshop non mancano, e le app che migliorano le foto di Instagram, Facebook e Whatsapp, aiutano a fare il pieno di like.

Esistono tantissimi programmi gratuiti per scattare foto con filtri integrati e funzionano molto bene, avendo a disposizione anche l’opzione per organizzare un collage o per condividerla direttamente sui social. Talvolta, però, accade di non essere pienamente soddisfatti e di aver bisogno di un’app di fotoritocco per lucidare le foto, modificare una parte del viso oppure regolare la luminosità, prima di caricarle su Instagram e Facebook. (e, magari, ottenere molti Mi piace).

La domanda, allora, è “Quali sono le migliori app per modificare foto sullo smartphone?”. Una di queste è sicuramente YouCam Makeup. Questa permette, non solo di controllare la luce e i contrasti, ma consente di aggiungere trucco sul volto, di definire i lineamenti, e, addirittura, di cambiare colore agli occhi, con un effetto del tutto naturale. Ce ne sono molte altre: ecco quali sono le migliori app per fotoritocco da scaricare gratis per Apple e Android, con le caratteristiche.

La migliore app per fotoritocco per Apple Iphone: qual è e come funziona: caratteristiche

La migliore app per fotoritocco per Apple Iphone: ecco qual è e come funziona, con tutte le caratteristiche. Uno dei migliori programmi per modificare selfie è, senz’altro, Adobe Lightroom. Si tratta di un noto strumento di editing avanzato, consigliato anche da alcuni blogger famosi, che offre caratteristiche esclusive come impostazioni di esposizione, colore, bilanciamento del bianco, sfumatura e chiarezza. Ha un sistema di regolazione e correzione assolutamente preciso, ha la possibilità di inserire pre-impostazioni per modificare con un solo tocco. Permette la condivisione di foto immediata su Instagram, Facebook, Twitter, Flick. Se si salvano le foto su Adobe Creative Cloud, poi, vi si può accedere anche da altri dispositivi tramite il cloud. I pro riguardano la vastissima possibilità di modifiche e la sincronizzazione efficace. I contro, sicuramente, che si tratta di un programma un po’ difficile da usare per i principianti.

Esistono, però, anche altre app ottime per modificare i selfie. Tra queste, VSCO, che pure è abbastanza difficile da usare ed è pagamento. Ha grandi capacità di editing e tantissimi effetti. Gli strumenti di modifica rapida includono bilanciamento del bianco, ombre, luci ed esposizione, con un effetto molto naturale. Enlight, invece, è un’app per il fotoritocco facile da usare. Ha una gamma di stili predefiniti e semplici da inserire come filtro e permette un controllo preciso di colore e tono. Inoltre, è possibile, con essa, creare fotomontaggi all’istante, oppure scrivere sull’immagine o aggiungere testo, bordi e cornici.

Sempre per i phone Apple, è disponibile FilterStorm Neue. Questa app di modifiche consente di regolazioni su curve, tonalità e livelli di luce e di colore. Potrai controllare la nitidezza, la filigrana e la chiarezza, in poche mosse. E’ facile da usare.

La migliore applicazione di fotoritocco per Smartphone Android

La migliore app di fotoritocco per smartphone android, invece, è Photomate R3. E’ un po’ costosa, ma fa un lavoro assolutamente professionale. E’ in grado di caricare foto in tanti formati e di applicare correzioni di colore, di lenti, di sfocatura e nitidezza. L’utente ha il pieno controllo sul bilanciamento del bianco e della luce, e ha un amplissima raccolta di funzionalità, anche per correggere i difetti fisici. L’unico difetto è che è a pagamento, tuttavia il prezzo compensa completamente le potenzialità.

Per chi, invece, ha la mania del selfie perfetto, ma non è così esigente, c’è Aviary, disponibile anche in versine gratuita. E’ affidabile e ha una grande possibilità di modifiche, anche intuitive e automatiche. Manualmente, si puà regolare la luce, il colore, il contrasto, la saturazione ecc., ma c’è anche la funzionalità di inserire dei canoni e far sì che le foto siano sempre ritoccate allo stesso modo. Si possono aggiungere adesivi divertenti e si può truccare il volto con un ampia scelta di cosmetici. Un altro programma ben fatto è Power Cam: ha una grande varietà di filtri e c’è la possibilità di inserire adesivi e di fare un collage con tanti scatti, o, ancora di fare, in una sola foto, tanti scatti insieme. E’ possibile condividerli direttamente sui social.

Anche Google Snapseed è un ottimo programma. La varietà di filtri avanzati consente un facile montaggio per bagliori glamour, sfocatura dell’obiettivo, grunge, scape HDR, Noir e cornici. E’ potente e abbastanza facile da usare; consente la regolazione della nitidezza e ha tante funzioni di modifiche come ritaglia, ruota, raddrizza.

Elenco delle migliori app per fotoritocco: caratteristiche principali

Ecco l’elenco della app migliori per il fotoritocco, con le caratteristiche principali:

  • YouCam Makeup: controllo luce e contrasti; consente di aggiungere trucco sul volto, di definire i lineamenti, e di cambiare colore agli occhi, con un effetto del tutto naturale.
  • Adobe Lightroom: strumento di editing avanzato. Offre caratteristiche esclusive come impostazioni di esposizione, colore, bilanciamento del bianco, sfumatura e chiarezza. E’ molto preciso e si connette ai social.
  • VSCO: è abbastanza difficile da usare ed è pagamento. Ha grandi capacità di editing e tantissimi effetti.
  • Enlight: facile da usare. Ha una gamma di stili predefiniti e semplici da inserire e permette un controllo preciso di colore e tono. E’ possibile creare fotomontaggi, scrivere sull’immagine o aggiungere testo, bordi e cornici.
  • FilterStorm Neue: consente regolazioni su curve, tonalità e livelli di luce e di colore. Potrai controllare la nitidezza, la filigrana e la chiarezza, in poche mosse. E’ facile da usare.
  • Photomate R3: un po’ costosa, ma professionale. Carica foto in tanti formati e applica correzioni di colore, di lenti, di sfocatura e nitidezza. L’utente ha il pieno controllo sul bilanciamento del bianco e della luce, e ha un amplissima raccolta di funzionalità.
  • Aviary: affidabile e con grande possibilità di modifiche, anche automatiche. Manualmente, si puà regolare la luce, il colore, il contrasto, la saturazione ecc.
  • Power Cam: ha una grande varietà di filtri e c’è la possibilità di inserire adesivi e di fare un collage con tanti scatti, o, ancora di fare, in una sola foto, tanti scatti insieme. E’ possibile condividerli direttamente sui social.
  • Google Snapseed: ottimo programma. Dispone di tanti filtri, consente la regolazione della nitidezza e ha tante funzioni di modifiche come ritaglia, ruota, raddrizza.
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto