• Google+
  • Commenta
7 Marzo 2019

Sin City- Una donna per cui uccidere: trama e recensione, cast e trailer

Locandina Sin City- Una donna per cui uccidere
Locandina Sin City- Una donna per cui uccidere

Locandina Sin City- Una donna per cui uccidere

Scopriamo di cosa parla  Sin City-Una donna per cui uccidere, film con Rosario Dawson, Mickey Rourke,  Bruce Willis, Eva Green, Jessica Alba, Jaime King, Lady Gaga: trama e recensione, cast completo e trailer ufficiale in italiano.

Sin City-Una donna per cui uccidere, film del 2014 diretto da Robert Rodriguez, è il genere thriller basato sull’azione, il poliziesco e molta fantasia.

Ma cosa può succedere a un  uomo, preda dell’autocontrollo, col ritorno del suo primo amore

Di tutto e di più, fino a non rendersi conto del gioco in cui si troverà poi coinvolto! All’interno della trama, le vicende di sei personaggi che  si intrecciano al KadiEs Bar della città Sin City.  Dwight McCarthy, è un’investigatore  impegnato inizialmente coi suoi demoni interiori. Ad intaccare la sua stabilità, il ritorno della vecchia fiamma Ava Lord. A questo punto cede al più terribile pericolo: il fascino!

La donna compare nella sua vita, in cerca di protezione dal marito violento ma con altre finalità! Una femme fatale quindi, ma varrà la pena uccidere per lei? Nella stessa città si svolge la vita della spogliarellista Nancy Callahan in  cerca vendetta per l’amore perduto. Grande provocatore nella pellicola, è Johnny  giocatore d’azzardo che sfida più volte vincendo, il Senatore Roark, scatenandone l’ira. Stando alle recensioni, il film ha riscosso alcune critiche in quanto sembra molto piatto e privo di novità stilistiche.

La trama perde colpi man mano che si entra nel vivo della storia, nonostante il cast sia costituito da nomi importanti come: Mickey Rourke, Bruce Willis, Jessica Alba, Eva Green, Lady Gaga e altri.

Di cosa parla Sin-City-Una donna per cui uccidere: trama e recensione del film

Il film è incentrato sulla vita di sei personaggi, che frequentano lo stesso bar, il KadiEs della città di Sin-City. Sono ognuno diverso dall’altro, ma in comune hanno la stessa sete di vendetta. Ed ecco nel mezzo dell’intreccio la spogliarellista Nancy, che cerca la rivincita sulla morte dell’amato Hartigan, che in realtà senza saperlo è vivo! Johnny è un’abile giocatore di azzardo che sfida più volte il Senatore Roark alimentandone l’ira.

Una parte della pellicola è incentrata anche sulla figura dell’investigatore Dwight McCarthy, a cui si rivolge il suo primo amore Ava, in cerca di protezione dal marito. Stando ai giudizi riscontrati, i vari intrighi della storia, non hanno ottenuto grande successo, per la mescolanza di generi distribuiti con confusione, e uno stile retrogrado e per niente evoluto!

Il finale di Sin-City-Una donna per cui uccidere: come finisce il film

Anche il trailer ufficiale, lascia un pò di confusione: totalmente in bianco e nero, stile dark passa fulmineamente da un posto a un altro, e alla fine anticipa il vero succo del contesto:” Mai perdere il controllo, mai fare uscire il mostro!”.

L’epilogo dell’ordito, vede Dwight uccidere Ava, in quanto capisce che la donna lo ha solo usato per eliminare il marito e prenderne l’eredità. Johnny  viene assassinato dal Senatore Roark dopo l’ennesima sconfitta al gioco, droga dalla quale dovrebbe guardarsi. Lo stesso senatore viene però finito da Nancy che ricorda i soprusi subiti dall’uomo da bambina.

Un misto di generi e argomenti quelli affrontati nel film; Nonostante la critica non ne faccia grande propaganda, vale sempre la pena vedere e poi giudicare autonomamente la valenza dei contenuti! Non credete?

 

Trailer ufficiale Sin City- Una donna per cui uccidere- video ITA

Scheda tecnica
A lonely Place to Die è un film incentrato sulla vita di sei personaggi che frequentano tutti lo stesso bar: il KadiEs della città di Sin City. Ognuno di essi è diverso dall'altro, ma ciò che li accomuna è la stessa sete di vendetta.
TitoloSin City- Una donna per cui uccidere
Durata102 min
Generethriller, fantasy, azione, poliziesco
Cast
RegiaFrank Miller, Robert Ridriguez
Anno di prod.2014
Google+
© Riproduzione Riservata