Harry Potter e la pietra filosofale: trama, recensione, cast, scheda

Luigi Crispino 11 Novembre 2020

Recensione Harry Potter e la pietra filosofale: trama, opinioni cast completo, scheda tecnica, trailer, dove vedere film italiano e curiosità.

Hogwarts e i suoi innumerevoli segreti sono ormai entrati a tutti gli effetti nel patrimonio culturale di ognuno di noi. Il maghetto più famoso del mondo approda sul piccolo schermo nel consueto appuntamento annuale.

Siate pronti a riempire i vostri salotti di magia, allora: l’ambient perfetto dove vedere il film completo in italiano Harry Potter e la pietra filosofale gratis e senza streaming in prima serata su Canale 5 alle ore 21:40. Qui di seguito la scheda tecnica del film con riassunto della trama, trailer ufficiale, personaggi, cast completo, opinioni, anticipazioni e curiosità.

Trama Harry Potter e la pietra filosofale: recensione e opinioni del film di Chris Columbus

Qual è la trama di Harry Potter e la pietra filosofale, quali sono le opinioni e di cosa parla? Scopriamolo insieme in questa scheda tecnica.

Harry (Daniel Radcliffe) è un ragazzino di 11 anni che vive insieme agli zii poichè rimasto orfano da quand’era neonato. Le circostanze della morte dei suoi genitori, James Potter e Lily Evans, risultano alquanto misteriose: un incidente automobilistico, pare. Ciò che è ancora più strano, però, è la comparsa dal nulla di una lettera indirizzata al maghetto: l’invito è quello di recarsi presso la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts per frequentarne il primo anno di studi.

Ci pensa Hagrid, grottesco custode della Scuola, a prelevare Harry da Privet Drive e a rivelargli la verità circa la scomparsa dei suoi genitori. Si trattò, in realtà, del triste epilogo – del quale il piccolo ne conserva ancora le tracce attraverso una singolare cicatrice a forma di saetta sulla fronte – di una battaglia contro Lord Voldemort, il mago oscuro più temuto al mondo che devastò la comunità magica.

Non c’è spazio per i sentimentalismi, però. L’anno accademico sta per cominciare ed è tempo di recarsi a Diagon Alley: una cittadina magica composta principalmente da negozi necessari al reperimento degli oggetti magici indispensabili per la frequentazione dei corsi. Dove, inoltre, compaiono per la prima volta Ron Wesley (Rupert Cliff) ed Hermione Granger (Emma Watson), i famigerati compagni di avventure del ragazzo che è sopravvissuto.

E’ la stazione di King’s Cross, e precisamente il binario 9 e tre quarti, il crocevia per raggiungere Hogwarts. L’avventura puo’ entrare nel vivo.

Di cosa parla il film La pietra filosofale e come finisce

Analizziamo insieme, dunque, lo svilupparsi delle vicende di Harry Potter e la pietra filosofale: di cosa parla e come finisce il film.

Scelti dal Cappello Parlante a rappresentare una delle casate magiche della scuola, Grifondoro, i tre amici possono finalmente iniziare l’anno scolastico. Scopriranno, a partire dalle scale “a cui piace cambiare“, che il castello di Hogwarts presenta innumerevoli misteri e segreti ancora da svelare.

Uno di questi, in particolare, attira la loro attenzione – e, a detta loro, anche quella di Voldemort: la presenza della Pietra Filosofale, capace di produrre un elisir di lunga vita, celata in una delle botole della fortezza. Occorre impadronirsene, dunque, prima dell’avventarsi del Signore Oscuro. E a separarli dal loro obiettivo, bisogna superare una serie di prove magiche particolarmente impervie. Tanto che, del trio, sarà soltanto Harry a raggiungere la meta e a ritrovarsi al cospetto di un colpo di scena…

E’ qui che la storia raggiunge il suo culmine. Il faccia a faccia con l’insospettabile professor Raptus, il quale cela all’interno del suo turbante proprio il volto di Voldemort. Questi, tenuto in vita come una sorta di parassita dello stesso professore, prova ad avventarsi su Harry per appropriarsi della Pietra: ma basterà un semplice contatto per vedere il corpo di Raptus deflagarsi e l’anima dell’Oscuro Signore fuggire via.

Sarà Albus Silente, infine, a svelare i motivi dell’accaduto ad un rinvenuto Harry: sono stati proprio i suoi genitori, infatti, ad infondere una magia protettiva potentissima grazie al loro stesso sacrificio, dieci anni prima. E’ il primo di una lunga serie di incontri ravvicinati col nemico, dunque. Il primo capitolo di una saga avvincente ed indimenticabile.

Il film completo in italiano Harry Potter e la pietra filosofale è disponibile il 12 novembre su Canale 5 dalle ore 21:40. Quale occasione migliore per un magico tuffo nel passato?

Trailer italiano ufficiale film Harry Potter e la pietra filosofale

Scheda tecnica
Harry Potter è agli occhi di tutta la comunità magica "il ragazzo che è sopravvissuto" alla furia omicida di Lord Voldemort. Insieme agli amici Ron e Hermione, il maghetto più famoso del mondo fronteggerà per la prima volta il Signore Oscuro nel primo capitolo di una delle saghe cinematografiche più famose al mondo.
TitoloHarry Potter e la pietra filosofale
Durata152 minuti
Generefantastico, avventura
CastDaniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Robbie Coltran, Richard Harris, Maggie Smith, Alan Rickman
RegiaChris Columbus
Anno di prod.2001
Scheda tecnica
Harry Potter è agli occhi di tutta la comunità magica "il ragazzo che è sopravvissuto" alla furia omicida di Lord Voldemort. Insieme agli amici Ron e Hermione, il maghetto più famoso del mondo fronteggerà per la prima volta il Signore Oscuro nel primo capitolo di una delle saghe cinematografiche più famose al mondo.
TitoloHarry Potter e la pietra filosofale
Durata152 minuti
Generefantastico, avventura
CastDaniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Robbie Coltran, Richard Harris, Maggie Smith, Alan Rickman
RegiaChris Columbus
Anno di prod.2001
© Riproduzione Riservata
avatar Luigi Crispino Amante della letteratura italiana, del cinema novecentesco e dell’arte in generale; un amore tale da diventare l’ardente oggetto dei miei studi universitari (ovvero Lettere, ramo Cinematic Arts, Film & Television Production).Per Controcampus mi occupo della rubrica Arts & Entertainment. Nello specifico, recensisco il meglio dei film e delle produzioni cinematografiche disponibili sia su piattaforme di fruizione gratuita (Rai, Mediaset) sia su quelle on demand (Sky, Netflix et simili).Attraverso i miei articoli, oltre all’analisi globale convenzionale, intendo proporre un ulteriore approccio squisitamente tecnico relativo alle pellicole trattate, al fine di renderle appetibili ed intriganti anche per lo “scheletro” che le compone e non solo per la trama e le curiosità annesse." Leggi tutto