• Google+
  • Commenta
16 Aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019: sfida Merkel-Salvini

Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019
Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019

Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019

Ultimi sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019: quali sono le intenzioni del voto e chi vince secondo le previsioni elettorali se andassimo a votare ora. 

Continua il testa a testa politico tra Angela Merkel e Matteo Salvini per diventare primo partito in Europa.

I sondaggi in vista delle elezioni europee confermano la lotta tra la Lega di Matteo Salvini e la Cdu di Angela Merkel per ottenere il ruolo di primo partito al Parlamento Ue.

Il leader della Lega continua a raccogliere preferenze, è al 31,8%, con 27 seggi.

Dietro troviamo il PD, leggermente avanti, ancora una volta, rispetto al Movimento 5 Stelle.

Le elezioni europee di maggio potrebbero consegnare un Parlamento europeo differente e diverso da quello di oggi, con alcune importanti novità.

La prima potrebbe riguardare da vicino anche l’Italia: la Lega di Salvini, infatti, potrebbe essere il primo partito in assoluto conquistando la maggioranza dei seggi a Bruxelles.

A contendergli il primato, però, secondo i sondaggi, è forte e costante il contrasto del partito della cancelliera tedesca Angela Merkel.

Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019: chi vincerebbe se si andasse al voto oggi

Sondaggi elezioni europee oggi 16 aprile 2019

Secondo un sondaggio effettuato da Swg, la Lega potrebbe ottenere un grande risultato. Ciononostante, i sovranisti non dovrebbero sfondare. Secondo il sondaggio, il gruppo di Salvini e Le Pen (Enf) avrebbe 67 seggi, meno del 10% del totale. Incidono, ovviamente, i quasi 30 seggi della Lega. Stando agli attuali dati, sarebbero 27 contro i 29 della Cdu. Ma la differenza è minima e le cose potrebbero cambiare con i dati reali del prossimo mese.

Non ci sarà una maggioranza tra Ppe (i Popolari proprio della Merkel) e i sovranisti dell’Enf. Neanche con l’aggiunta dei Conservatori dell’Ecr, di cui fa parte anche Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, e dei Cinque Stelle con il gruppo Efdd. Al massimo arriverebbero a 347 seggi, di cui 308 tra Popolari, Conservatori e Sovranisti. A questi si aggiungerebbero i 39 dei gruppetti vicini al M5s che, comunque, dicono di non essere interessati a una maggioranza di questo genere.

Il sondaggio per le elezioni europee conferma che non ci sarà, per la prima volta, una maggioranza formata solamente da Popolari e Socialisti in Europa. A questi – infatti – dovrebbero unirsi i Liberali.

Continuano a soffrire i Popolari, che sono primi solo in Germania. Ma che comunque avrebbero 185 seggi. Per quanto riguarda i Socialisti, andrebbero bene in Spagna (circa 20 seggi) e male in Francia. A loro si aggiungono i circa 20 seggi del PD, per un totale di 141 europarlamentari, contro i 186 della precedente legislatura. Salto in avanti importante per i Liberali, che guadagnano 30 seggi anche grazie ai voti di ‘En Marche! di Emmanuel Macron. I sovranisti continuano ad aumentare, grazie alla Lega. In difficoltà, invece, l’Efdd (gruppo del M5s), fermo a 39 seggi: lontano anche dalla sinistra europea, a 52 seggi.

Ultimi sondaggi elettorali di oggi: intenzioni di voto in Italia

In Italia continua il primato indiscusso della Lega: il Carroccio è al 31,8%, conquistando così 27 seggi. Dietro troviamo il PD al 22,1%, per un totale di 19 seggi. Sorpassato il Movimento 5 Stelle, ora al 22%. Forza Italia si ferma invece a 7 eurodeputati, con l’8,9% dei voti. Passa la soglia di sbarramento anche Fratelli d’Italia, al 4,9% e con 4 seggi a Bruxelles. Si fermano sotto la soglia del 4% sia +Europa (3,1%) che La Sinistra (2,9%).

Google+
© Riproduzione Riservata