• Google+
  • Commenta
1 Maggio 2019

Costi deducibili: elenco di quali sono per società e partite IVA

Elenco costi deducibili
Elenco costi deducibili

Elenco costi deducibili

Ecco quali sono i costi deducibili e differenze con i costi indeducibili: elenco costi e spese per imprese e professionisti, tabelle oneri per cassa e per competenza.

Inoltre scopriamo come avviene la deduzione con la flat tax 2019.

Le imprese possono dedursi dalla base imponibile diversi costi. Fondamentale è l’inerenza con l’attività svolta. L’elenco dei costi deducibili è disponibile nel TUIR. Deducibilità ai fini Ires e Irap in contabilità semplificata. Novità per il regime forfettario e quindi per la flat tax 2019. Differenze tra società, ditta individuale e professionisti. Per i professionisti forfettari e per i professionisti medici sono previste particolari deduzioni. Per un bed and breakfast come SRL semplificata gli oneri deducibili sono molti. Anche i costi delle auto aziendali possono essere dedotti. Tutte le deduzioni incidono sulla base imponibile e sul reddito d’impresa.

Differenze inoltre per il principio di cassa e per il principio di competenza. Di seguito l’elenco di quali sono i costi deducibili per le imprese. Ultime news sulle tabelle delle spese deducibili e indeducibili.

Deducibilità e differenze per società, partite Iva e forfettario: elenco costi deducibili art. 10 TUIR

La disciplina degli oneri fiscali deducibili è contenuta nel TUIR. L’art. 10 è quello di riferimento. Gli oneri deducibili possono essere fruiti fino a concorrenza del reddito d’impresa complessivo.

La deducibilità ricomprende diverse fattispecie indicate nel modello UNICO. Le deduzioni riducono la base imponibile su cui calcolare l’imposta lorda. La riduzione può essere ai fini Ires che ai fini Irpef. I costi deducibili vanno indicati nella dichiarazione dei redditi. Per le persone fisiche deve essere compilato il quadro RP. Cosi facendo quindi le spese sostenute riducono il reddito imponibile su cui calcolare l’imposta. I soci di società semplice possono dedurre dal proprio reddito alcuni oneri della società.  Anche in tal caso deve essere quindi compilato il quadro RP.

Non devono essere indicati gli oneri già sostenuti dal sostituto d’imposta. Ciò avviene quindi in sede di formazione del reddito di lavoro dipendente. Tali oneri sono indicati nel punto 431 della Certificazione Unica.

Invece nei punti da 432 a 437 della CU sono indicate le informazioni sulle spese già considerate dal datore. Diversa è invece l’indicazione in dichiarazione per le società di persone e di capitali. In particolar modo per la SRL semplificata. Le spese deducibili devono essere indicate nei relativi campi della dichiarazione. Non c’è quindi un quadro specifico.

Elenco costi deducibili: quali sono, società SRL, semplificate e partite IVA

Gli oneri deducibili ai fini IRPEF sono indicati nell’art. 10 del TUIR. Sono quindi deducibili:

  • gli oneri gravanti sui redditi degli immobili;
  • le spese mediche e quelle di assistenza specifica;
  • gli assegni periodici corrisposti al coniuge;
  • gli assegni periodici corrisposti in forza di testamento o donazione;
  • le somme restituite al soggetto erogatore assoggettate a tassazioni precedenti;
  • i contributi previdenziali e assistenziali;
  • i contributi versati alle forme pensionistiche complementari;
  • contributi versati, fino a € 3.615,20, ai fondi integrativi del SSN;
  • le somme corrisposte ai dipendenti per funzioni svolte presso gli uffici elettorali;
  • le somme erogate in favore delle organizzazioni non governative;
  • le indennità corrisposte dal conduttore in caso di cessazione della locazione;
  • le erogazioni liberali in denaro;
  • il 50% delle spese sostenute dai genitori adottivi;
  • gli oneri fino a € 1.549,00 versati per gli addetti al servizio domestico.
Google+
© Riproduzione Riservata