• Google+
  • Commenta
25 Maggio 2019

Pamela Prati e Mark Caltagirone: news e verità sul matrimonio

News su Pamela Prati e Mark Caltagirone
News su Pamela Prati e Mark Caltagirone

News su Pamela Prati e Mark Caltagirone

Ultime news sul matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone: la sua verità su Mark Caltagirone e le sue socie Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo. Intervistata a Verissimo. 

Nell’ultimo mese si è parlato in tutti i programmi televisivi di questo chiacchierato matrimonio tra Pamela Prati e Mark Caltagirone. Molte le testimonianza dell’inesistenza dell’imprenditore e le bugie della Prati. Abbiamo sentito la verità di Eliana Michelazzo che si dichiara vittima di un brutto scherzo durato lunghi dieci anni. Tante le confessioni di altri influencer del web. Una Prati scossa e fortemente dimagrita quella che troviamo di fronte Silvia Toffanin. In lacrime per la vergogna e la colpa della sua ingenuità. Si sente plagiata e rattristata del mancato sogno che si vedeva realizzare. Si è parlato di nozze e affido di due bimbi, il sogno nel cassetto insomma che si è vista sfumare nel giro di una settimana. Ancora tutto da indagare.

Verità Pamela Prati e Mark Caltagirone: ultime news sul matrimonio svelate a Verissimo

Pamela Prati in questa settimana si decide nel raccontare la sua verità ma si mostra molto provata e in uno stato di malessere. Uno studio senza pubblico per Lei per evitare attacchi e momenti di disagio.La stessa Silvia Toffanin è ancora incredula nel sentirsi raccontare un qualcosa che sa di irreale. Non fidandosi del tutto in quanto si è sentita ben due bugie.

La Pamela afferma di aver scambiato messaggi in questi mesi con un Mark  Caltagirone ricambiandosi foto, messaggi romantici con aspettative rosee. E’ stata raggirata, i messaggi e i profili erano falsiNozze e bimbi. Presa in un momento di debolezza ci ha creduto dal principio. Mark si confessa innamorato e lei sopraffatta da tutto crede all’esistenza al punto di accettare di conoscerlo in faccia il giorno delle nozze. Nozze poi annullate dai tanti attacchi sul web.

Dichiara che non poteva uscire di casa perché Lui non voleva, poteva solo frequentare le sue colleghe e amiche fidate Eliana e Donna Pamela. La stessa amica Pamela Perricciolo le avrebbe presentato questo presunto imprenditore e lei stesso faceva pressione alla Prati quando litigavano. Questo fa riflettere e insospettire. Una storia molto turbolenta e avvenimenti che va ben oltre al semplice gossip come dichiara anche Barbara D’Urso dopo l’incontro con la Prati.

Sulla verità di Eliana Michelazzo si trova perplessa perché è stata lei stessa ad indurla verso Mark Caltagirone e non crede alle parole della socie. Dai bambini in affido invece il bambino entrambe dicono di averlo conosciuto da donna Pamela ma non sanno chi sia anche se hanno messaggiato in questi mesi mentre la bimba, sempre in affido, dichiarano di non averla mai vista. La showgirl anche davanti alla realtà non perde speranza sull’esistenza anche se il tutto la porta a non credere che esista. Ma la possibilità di una famiglia è più forte dalla cruda verità.

Chi ci sarà dietro il misterioso matrimonio con Mark Caltagirone

Una storia senza fine e con testimonianze irreali. Incredulo il pubblico. Indeciso a chi credere. La procura sta svolgendo le indagini per capire chi c’è dietro al numero di telefono di Mark Caltagirone e Simone Coppi, fidanzato fantasma di Eliana. Non c’è dubbio che entrambe le storia di Eliana e Pamela coincidono in molte cose. Delicato l’argomento dei bambini in adozione.

L’inizio di tutto, i tatuaggi, stesse frasi, la stessa Donna Pamela che presenta queste due persone, la stessa che induce entrambe a credere nella loro esistenza. Eliana ha denunciato la Pericciolo mentre la Prati vuole ancora credere in questa favola e al suo bel romano. Quindi come prima sospetta è la Perricciolo che non si vede in tv da molto tempo. Quindi il fulcro dell’indagine è capire chi c’è dietro a tutto questo. Chi si è preso gioco di due donne. Non ci resta che aspettare altre testimonianze e confessioni.

Google+
© Riproduzione Riservata