• Google+
  • Commenta
15 Marzo 2020

Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA: significato e frasi

Immagini Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA
Immagini Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA

Immagini Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA

Il 15 marzo quando si festeggia la Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA: frasi, citazioni e immagini con fiocco lilla sono un buon modo per capire il significato e origini della ricorrenza, e spiegare cosa sono i Disturbi Comportamento Alimentare.

La Giornata nasce per porre l’attenzione su patologie non prese in considerazione quanto dovrebbero. Spesso prese appunto sottogamba, esse sono ormai sempre più frequenti e si iniziano a manifestare anche in tenera età. I DCA meritano attenzione, rispetto e cura dalle singole persone, dalla società tutta e dal sistema sanitario.

A livello nazionale la sensibilizzazione verso queste patologie sta creando una rete fondamentale, tanto da far nascere un colore apposito nel triage ospedaliero. L’intento è quello di velocizzare la diagnosi spesso errata, poiché i pazienti possono presentarsi sia con sintomi psicopatologici che organici. Il colore scelto da oltre 30 anni è il lilla.

Il fiocchetto è simbolo di speranza, è un modo per restituire voce e dignità a chi credeva di averle perse. E’ simbolo di ricordo, per non dimenticare chi non ce l’ha fatta, e simbolo di rispetto e supporto.

Scopri ora le origini e gli obiettivi della Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA, cosa sono i Disturbi Comportamento Alimentare e le frasi e citazioni sul cibo.

Origini della Giornata del fiocchetto lilla: frasi per capire il significato dei disturbi del DCA

Istituita nel 2012, il 15 marzo è la Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA. L’iniziativa parte da un padre, Stefano Tavilla, che ha perso la figlia Giulia a soli 17 anni. La ragazza, bulimica, era in lista d’attesa per il ricovero in una struttura dedicata. Alle origini della giornata c’è quindi la volontà di un padre di non far rivivere la stessa situazione ad altre famiglie. Il giorno non è scelto a caso, il 15 marzo è infatti il giorno in cui la ragazza è morta. Promossa dall’Associazione Mi Nutro di Vita, la ricorrenza vuole dedicare un giorno intero alla sensibilizzazione, informazione e riflessione sui disturbi dell’alimentazione. E’ anche un modo per dare speranza a tutti coloro che stanno ancora lottando. Anoressia, bulimia, binge eating, obesità…sono solo alcuni dei disturbi esistenti.

Ma perché il fiocchetto lilla? Le sue origini risalgono al 1990 circa, quando in America fu utilizzato per la prima volta. Il suo significato e scopo è quello di rappresentare la lotta contro i Disturbi del Comportamento Alimentare, e per diffondere la problematica. E’ inoltre simbolo di aggregazione per tutti coloro che, a causa della malattia, hanno vissuto per troppo tempo in isolamento. E’ volto a radunare tutti coloro che l’hanno sconfitta, come testimonianza che è possibile guarire. Alle sue origini vi è la voglia di costruire una società fondata sull’ascolto, noncurante dei pregiudizi ma che anzi li abbatte per lasciare spazio all’umanità. Dal 2018, inoltre, il triage del pronto soccorso aggiunge il codice lilla, specifico per i DCA. L’idea parte dal Ministero della Salute, con lo scopo di indirizzare i pazienti colpiti da queste problematiche, che spesso non ricevono una diagnosi e trattamenti appropriati.

Cosa sono i Disturbi Comportamento Alimentare: significato DCA

Manifestazioni psicopatologiche che riguardano l’alimentazione, il rapporto con il cibo e la percezione del proprio corpo, i Disturbi Comportamento Alimentare influenzano anche le relazione sociali. Tra i DCA più noti troviamo l’anoressia nervosa (da non confondersi con la semplice anoressia) e la bulimia nervosa. Sebbene esistano diversi disturbi, ciò che li accomuna è il valore affettivo nei confronti del cibo, conferito spesso inconsapevolmente. Pertanto nutrirsi in un determinato modo, o non nutrirsi proprio, va a compensare i vuoti affettivi e l’insicurezza nei confronti di se stessi. Sin dalle sue origini la Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA vuole porre l’attenzione su queste patologie che utilizzano il corpo come mezzo per comunicare qualche disagio più profondo. Gli obiettivi sono infatti: difendere i diritti di chi è colpito dalla patologia, sensibilizzare l’opinione pubblica, creare una rete di solidarietà verso chi è colpito da DCA.

In Italia oltre 3 milioni di giovani soffrono di Disturbi Comportamento Alimentare, un fenomeno spesso sottovalutato sia da chi ne soffre che dai familiari. Secondo le stime ufficiali il 95,9% delle persone colpite dai disturbi alimentari sono donne. Anoressia e bulimia si manifestano più spesso tra i 15 e i 19 anni. I DCA meritano attenzione, rispetto e cura. Oltre alle conseguenze sull’organismo, essi vanno a danneggiare anche la vita sociale della persona. Si tratta di un problema sempre più rilevante: non solo in fenomeno è in aumento, ma abbraccia fasce di età che prima erano escluse. Oggi il fenomeno interessa anche ragazzi tra gli 8 e i 9 anni, cosa che può comportare danni permanenti che vanno oltre la malnutrizione. In questi casi l’intervento precoce ha un ruolo fondamentale, ed è per questo che il Ministero della Salute ha realizzato un documento con le raccomandazioni per i familiari.

Citazioni Giornata del fiocchetto lilla: frasi sull’alimentazione corretta

Raccolta delle migliori frasi da condividere in occasione della Giornata del fiocchetto lilla contro i DCA, citazioni sull’alimentazione e sul cibo.

  • Mangiare nel modo giusto non solo previene la malattia, ma genera anche la salute e un senso di benessere fisico e mentale. – T. Colin Cambell
  • Abbi cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere. – Jim Rohn
  • Il tuo corpo è un tempio. Tu sei quello che mangi. – Anonimo
  • Conserva e tratta il cibo come se fosse il tuo corpo, ricordando che nel tempo il cibo sarà il tuo corpo. – BW Richardson
  • Il cibo che mangi può essere o la più sana e potente forma di medicina o la più lenta forma di veleno. – Ann Wigmore
  • L’educazione è una cosa seria anche a tavola. – Carlo Cracco
  • Non devi mangiare di meno, devi solo mangiare bene. – Anonimo
  • Chiunque sia stato stato il padre di una malattia, una alimentazione non corretta ne è stata la madre. – George Herbert
  • Fa che il cibo sia la tua medicina, e la medicina sia il tuo cibo. – Ippocrate di Coo
  • Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene se non ha mangiato bene. – Virginia Woolf
  • Il medico del futuro non prescriverà medicine, invece motiverà i suoi pazienti a prendersi cura del proprio corpo con una corretta alimentazione. – Thomas A. Edison
  • Mangiare sano è un modo di vivere, quindi è importante stabilire abitudini semplici, realistiche e alla fine vivibili. – Arthur Agatston
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy