Forno per pizza da casa elettrico: quale scegliere, opinioni

Carmela Sansone 7 Aprile 2020

Consigli sul forno per pizza da casa elettrico: quale modello è meglio scegliere per la napoletana fai da te, opinioni e recensioni sul migliore e più economico, nuovo ed usato.

I forni per la pizza a casa come in pizzeria, sono un vero must per chi conosce i trucchi della lievitazione, idratazione dell’impasto e ama sperimentare farine pregiate. Ci sono tanti consigli per fare la pizza come quella della pizzeria.

Ma il segreto principale sta soprattutto nella cottura di pizze e focacce.  Ariete, G3 Ferrari e tanti altri sono tra i marchi commerciali più comuni per le famiglie che amano gustare la pizza fatta in casa come in pizzeria. Ecco alcuni suggerimenti su quale forno elettrico scegliere, con i prezzi, le opinioni e le recensioni sui vari modelli.

Pochi cibi sono universalmente amati come la pizza, e non a caso c’è anche una giornata dedicata.

Tuttavia, un elettrodomestico tradizionale non potrà mai rendere giustizia a questo piatto. Scegliere quale forno per la pizza acquistare, dunque, si rivela, un’enigma per molti. Uno, piccolo, comodo e maneggevole è sicuramente l’ideale da avere in casa, a portata di mano. Meglio ancora se elettrico e con termostato regolabile, cosicchè in 8 o 10 minuti, la pizza è cotta e pronta per essere servita. E’ importante, sicuramente, che abbia una buona pietra d’appoggio. Di solito, quella refrattaria è la più usata, ma anche quella ollare fa benissimo il suo lavoro. L’elettrodomestico, inoltre, deve riuscire a raggiungere temperature molto alte: sui 400°, mantenendo la camera di cottura uniforme, per garantire un buon risultato.

Esistono modelli i modelli a guscio ed i modelli rettangolari, anche se i secondi non sono molto diffusi in Italia e hanno un prezzo più alto. Quelli a guscio, invece, sono i più usati: ce ne sono di economici, anche se sono più piccoli, meno professionali e cuociono una pizza alla volta. Vediamo, dunque, i migliori forni per pizza fai da te scegliere, con recensioni, opinioni, caratteristiche e prezzi di ognuno.

Quale forno per pizza da casa elettrico scegliere: recensioni e opinioni di chi l’ha usato

Vediamo, dunque, qual è forno elettrico per pizza napoletana è meglio acquistare e perché, con le recensioni e le opinioni di chi l’ha già provato. Un buon modello è sicuramente Ariete 909, che costa circa 90 euro su Amazon. E’ capace di sfornare in pochi minuti una napoletana autentica, croccante e saporita, come se fosse un forno a legno. Cuoce rapidamente e ad alta temperatura, sfiorando i 400°. E’ dotata di pietra refrattaria, per un risultato omogeneo e appetitoso in pochissimi minuti. Il forno Ariete per pizza ha cinque livelli di temperatura e può essere usato anche per torte salate o toast. Secondo le recensioni, quasi tutte positive, è utilissimo e comodo da usare, e da riporre. Non è ingombrante, fa bene il suo lavoro; unica pecca: avendo una potenza di 1200 Watt, bisogna essere attenti che non ci siano tanti elettrodomestici in azione in casa.

Un altro elettrodomestico veramente prestante è il G3 Ferrari G10006. Il prezzo è un po’ più alto e tocca i 126 euro. Ha una potenza di 1200 Watt, e una classe di risparmio energetico A. Anche in questo caso, le opinioni sono tutte positive. Il materiale è ottimo, come anche la resa e la resistenza. E’ fornito di termostato regolabile integrato, e timer; ha una spia che segnala se  è pronto. Ha due pietre refrattarie per mantenere costante la temperatura e ottenere una cottura omogenea. La confezione include anche la paletta e un ricettario. E’ utile non solo per la pizza, ma anche per cuocere castagne, toast, crostate o torte rustiche.  Un’unica nota negativa, però, pare essere la pulizia della pietra: va mantenuta calda per lungo tempo, così che i residui di pizza si brucino e si levino facilmente (le indicazioni di utilizzo segnalano che è preferibile mettere la carta da forno).

Caratteristiche principale che devono avere i forni pizze da casa elettici

Per fare una bella pizza napoletana, riconosciuta anche patrimonio dell’Unesco, in casa è necessario che il forno elettrico abbia delle caratteristiche e qualità precise. Innanzitutto, è fondamentale che abbiano una pietra di buona qualità. Può essere olleare o refrattaria, ma, di solito, la seconda è più usata per la pizza, mentre la prima più adatta per piastra e barbecue. A seconda del modello, ci sono vali livelli di potenza, anche fino a 4000 Watt. Se si usa il forno, in famiglia, per trascorrere diversamente un sabato sera ed evitare di cenare fuori, un elettrodomestico da 1200 Watt va più che bene. Per ottenere una buona cottura, è fondamentale che la temperatura sia molto molto alta: tra i 350° e 450°. Altro accessorio indispensabile è il timer, così da evitare ogni errore di calcolo, ma anche le palette e la rotella per tagliare sono molto utili.

Il forno per pizza da casa della Sirge è ben fatto. Costa sui 90 euro. Ha la pietra refrattaria che tocca fino ai 400° ed è dotato di una doppia resistenza elettrica. Dalle recensioni pare che sia un ottimo prodotto, nonostante non sia molto conosciuto. Allo stesso modo, il forno della Ikhos fa benissimo il suo lavoro. E’ facile da usare e molto pratico, perchè non è ingombrante; è perfetto da portare in camper o roulotte. La piastra refrattaria ha due manici esterni, per poterla estrarre e infornare senza rischi.

Un altro prodotto veramente performante è della Springlane Kitchen: costo 90 euro. Le recensioni sono quasi tutte positive, anche se qualcuno lamenta che il coperchio sia troppo basso e la pizza si bruci, ma, probabilmente, tutto dipende dall’impasto e dalla sua reazione al calore. La confezione include anche  una padella smaltata e due palette per pizza in acciaio inox.

Migliore forno pizza da casa elettrico e più economico: prezzi e elenco

L’elenco dei migliori ed economici forni elettrici per pizza fatta in casa, con i prezzi:

  • Ariete 909: 90 euro.
  • G3 Ferrari G10006: 126 euro.
  • Sirge: 90 euro.
  • Ikohs: 93 euro.
  • Springlane Kitchen: 90 euro.
  • Bestron: 55 euro.
  • H.Koenig Napl350: 140 euro.
  • Larem: 150 euro.
© Riproduzione Riservata
avatar Carmela Sansone Laureata con lode in Lettere moderne e Filologia moderna presso l'Università degli studi di Salerno. Sono appassionata di letteratura, storia e giornalismo e molto dedita alla lettura. Mi piacciono le opere tradizionali della letteratura italiana, ma non rifuggo dai grandi classici (e non) del canone straniero. Sono un'aspirante docente, ma protendo anche verso il mondo delle Risorse Umane, da cui sono molto affascinata e in cui mi piacerebbe fare qualche esperienza. Sono molto creativa, ottimista e ligia ai miei doveri, ma non sopporto la slealtà e le omissioni. Tra le mie passioni, sicuramente rientra la tecnologia, ecco perché amo trattare di questa tematica all'interno dei miei articoli: tutto ciò che è progresso e avanguardia ben fatta mi attira. Allo stesso modo, sono appassionata di cucina ed è perciò che, nei miei scritti, amo affrontare le sfumature del settore, gli abbinamenti possibili e quelli più insoliti, ma anche vini, dessert e golosità di ogni genere. Ultima nota: amo i bambini, l'essenza sana di questo mondo, cui sono molto legata. Leggi tutto