• Google+
  • Commenta
7 Maggio 2020

Pizza fatta in casa, come fare: ricetta impasto e video procedimento

Pizza fatta in casa
Pizza fatta in casa

Pizza fatta in casa

Tutorial e consigli per come fare la pizza fatta in casa in teglia e non: ricetta per impasto con il lievito e video procedimento professionale, con i tempi di cottura e le quantità degli ingredienti.

Che sia la pizza da fare in casa sia semplice, con glutine e senza, con lievito normale o con lievito madre, si sa: è sempre una buona idea.

Capire come fare la pizza fatta in casa è una passeggiata, ma bisogna stare attenti: ecco come fare, con la ricetta dell’impasto passo passo, i consigli per la lievitazione e il video del procedimento.

La tradizione di mangiare le pizze nel weekend è tipica di ogni famiglia italiana, che sia a casa o al ristorante, anche quando non si ha a disposizione il forno apposito.

Ad alcuni piace sottile e croccante, mentre altri la preferiscono più spessa e morbida.

I gusti, poi, sono svariati. Dai gusti più tradizionali: margherita, napoletana, marinara, a quelli più sofisticati, che aggiungono un tocco tipico da nouvelle cuisine. Capire come riuscire a a fare una pizza fatta in casa degna di essere chiamata, però, tale è fondamentale e perciò ci siamo rivolti ad un esperto del settore, Sabatino Citro.

A lui, abbiamo chiesto “Come fare per far lievitare bene l’impasto delle pizze?”, “Come stendere bene la pizza fatta in casa?”, oltre alla ricetta con tutte le quantità e i tempi.

Come fare la pizza fatta in casa perfetta: quale farina, lievito e quanta acqua usare

Fare le pizze in casa, quando non si può uscire e andare in pizzeria, si sa, è una bella comodità. E’ importante, però, scegliere gli ingredienti giusti e utilizzarli nell’ordine corretto, per evitare ogni spreco e per ottenere un buon risultato. Abbiamo chiesto, allora, al nostro esperto, che ricetta usare per fare la pizza fatta in casa perfetta, quale farina usare, quanto lievito e quanta acqua. Parola all’esperto, il signor Sabatino Citro. Quali sono gli ingredienti per l’impasto? “Per delle buone pizze fatte in casa, sono necessari: 1 kg di farina macinata a pietra di tipo 1, 350 gr di acqua, 28 gr di sale, 3 gr di lievito, 15 gr di olio”.

C’è un ordine preciso per mescolare gli ingredienti? “E’ bene porre in un primo momento la farina in una ciotola e fare un buco al centro. Poi, bisogna sciogliere il lievito in una tazzina e versarlo all’interno del piccolo cratere. Molto lentamente, occorre aggiungere l’acqua, facendo in modo che l’impasto la assorba con cura. Nel momento in cui è rimasta poca acqua, si lascia riposare il panetto ottenuto per circa 10 minuti, per poi aggiungere l’ultima parte dell’acqua e il sale. Ora è il momento di impastare per bene, fin quando l’impasto non risulta elastico, e il panetto ottenuto non sia asciutto. Insomma, bisogna essere attenti al fatto che non si attacchi alle mani”- specifica Citro.

Tempo di lievitazione e cottura delle pizze fatte a casa, come in pizzeria

Oltre alla ricetta, che è fondamentale, bisogna stare attenti alla lievitazione, alla cottura e a stendere bene l’impasto ottenuto. Lo abbiamo chiesto, dunque, al nostro esperto, che ci ha gentilmente illuminati. Quali accortezze bisogna avere per una buona lievitazione? “Occore impastare gli ingredienti almeno 24 ore prima. L’impasto deve riposare, per tutto questo tempo, in frigo. Solo dopo questa prima tappa, vanno vanno fatti i panetti, da 280 gr, per poi farli lievitare per ulteriori otto ore”. Come stendere bene la pizza? “La tecnica più efficace, sebbene , sia abbastanza professionale è la seguente. Occorre incrociare medio e indice e puntare al centro del panetto, facendo il cornicione. Con il mignolo, poi, bisogna tentare di dare la forma rotonda, senza toccare il cornicione.”

Quali sono i tempi di cottura? “In forno statico, portato a 200° -220°, la pizza deve cuocere per 10 – 12 minuti” – specifica Citro. E, ora, qualche consiglio per avere delle ottime pizze fatte in casa. “E’ importante fare l’impasto il giorno prima, soprattutto se si utilizza una farina macinata a pietra, che ha una certa forza. Questo tipo di farina è davvero l’ideale, in quanto ha una determinata consistenza, può essere ben sollecitata alla lievitazione e, allo stesso tempo, può essere impastata senza troppi sforzi. E’ importante, comunque, che l’impasto lieviti per bene per ottenere una buona digeribilità. Questo principio, in realtà, vale un po’ per tutte le farine, non solo in questo caso”.– Conclude l’esperto.

Ricetta pizza fatta in casa perfetta come in pizzeria: procedimento

Vediamo, ora, il procedimento passo passo per la pizza, ormai patrimonio dell’Unesco, fatta in casa.

  • Porre la farina in una ciotola e fare un buco al centro.
  • Sciogliere il lievito in una tazzina e versarlo all’interno del piccolo cratere.
  • Aggiungere l’acqua, molto lentamente, facendo in modo che l’impasto la assorba con cura.  Nel momento in cui è rimasta poca acqua, lasciare riposare il panetto ottenuto per circa 10 minuti.
  • Aggiungere l’ultima parte dell’acqua e il sale.
  • Impastare per bene, fin quando l’impasto non risulta elastico, e il panetto ottenuto non sia asciutto.
  • Lasciar lievitare 24 ore in frigo, formare i panetti da 280 grammi, e lasciar lievitare altre otto ore.
  • Stendere il panetto e farcire. Dapprima vanno messi i condimenti che vanno cotti per più tempo, come il pomodoro (nel caso di una margherita), poi, a distanza di 7-8 minuti di cottura, vanno aggiunti gli altri.
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy