Giornata mondiale della sclerodermia: frasi e citazioni

Carolina Campanile 29 Giugno 2020

Il 29 giugno, quando si celebra la Giornata mondiale della sclerodermia, frasi e immagini servono per capire le origini ed il significato del World Scleroderma Day.

 

Ricorrenza dalle origini recenti, la Giornata mondiale della sclerodermia nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia. Si tratta inoltre di un’occasione per ribadire ancora l’importanza del sapere, della diffusione d’informazione. E non solo: come ogni altra ricorrenza dedicata al mondo della medicina, ci ricorda l’importanza della prevenzione. Una diagnosi precoce, si sa, è l’arma più efficace per iniziare subito le terapie.

La ricorrenza promuove inoltre la pratica dello sport, ritenuta ottima per l’auto-fisioterapia. Qualsiasi attività sportiva mantiene trofiche le masse muscolari. In occasione della Giornata della sclerosi sistemica, nascono anche varie iniziative, come ad esempio le raccolte fondi su piattaforme solidali. Citiamo, ad esempio, quella portata avanti da GoFoundMe i cui ricavati saranno utilizzati per acquistare strumenti di diagnostica appositi. Infine, ma non meno importante, il World Scleroderma Day vuole sensibilizzare e aumentare la consapevolezza sull’importante ruolo dei volontari in sanità.

Scopri ora le origini e il significato della Giornata mondiale della sclerodermia del 29 giugno, e le migliori frasi e citazioni da condividere per il World Scleroderma Day.

Origini della Giornata mondiale della sclerodermia: perché la data si celebra il giorno 29 giugno

Istituita nel 2009, ogni anno il 29 giugno si celebra la Giornata mondiale della sclerodermia. La data non è scelta a caso, ma è volta a ricordare la morte di Paul Klee. Pittore e violinista svizzero, muore il 29 giugno 1940 a soli 61 anni, dopo aver vissuto una vita fortemente influenzata da questa malattia. La ricorrenza è promossa dalla FESCA, Federation of European Scleroderma Associations.

Ma cos’è esattamente la sclerodermia? Chiamata anche sclerosi, è una malattia che colpite soprattutto le donne tra i 25 ed i 55 anni. Tuttavia ultimamente ha iniziato ad interessare anche uomini ed adolescenti. Essa interessa il sistema immunitario, ed è una malattia reumatica ed autoimmune. E’ dovuta ad un’interazione tra genetica, epigenetica e fattori ambientali. Generalmente presenta solo carattere dermatologico, senza coinvolgimento vascolare. Ma può anche presentarci con vasculopatie e fibrosi, ed interessare anche gli organi interni.

Bisogna sempre ricordare che essa è sistematica. E può quindi interessare tutti gli organi ed i tessuti. Di cosa si tratta? Con essa il sistema immunitario “aggredisce” le cellule che rivestono la parete interna dei vasi sanguigni. Questo stimola una produzione abbastanza elevata di collagene. L’accumulo di quest’ultimo crea una fibrosi.

Si tratta di un’infiammazione anomala, il cui risultato porta ad una pelle dura, ispessita, lucida e poco elastica. Il nome della malattia deriva dal greco antico skleroderma, e significa appunto pelle dura. Come detto questo attacco può dirigersi anche verso gli organi interni, come ad esempio il sistema respiratorio. In questo caso determina un irrigidimento dei distretti. Nelle forme localizzate si presenta con chiazze rosso-viola che tengono progressivamente ad indurirsi. L’aspetto finale è una cicatrice più scura (iperpigmentata) o più chiara (ipopigmentata).

World scleroderma day: storia e significato di questa data

Malattia rara ed invalidante, la Giornata mondiale della sclerodermia consente di diffondere informazioni relative a sintomi, cause e cura. La patologia interessa circa 30.000 persone solo in Italia con un incremento annuo di un migliaio di nuovi casi. Le cause specifiche non ancora si conoscono, ma è probabile che sia scatenata da una serie di fattori combinati. I sintomi della sclerosi sistemica sono diversi, e la gravità varia a seconda dei casi. Essa può interessare solo la pelle e/o il sottocute, e in tal caso si parla di sclerosi localizzata.

Può poi interessare anche gli organi interni, prendendo così il nome di sclerosi sistemica, la cui forma più grave prende il nome di Sindrome di Raynaud. La SL può manifestarsi in vari modi: può interessare un intero arto (sclerodermia lineare), oppure il volto (a colpo di sciabola). Può presentarsi con chiazze (morfea), e può addirittura andare ad intaccare gli strati sottocutanei e quindi il muscolo e l’osso.

Ciò che però la caratterizza in tutte le sue varianti è la sensazione di pelle dura che si prova toccando la cute. La sclerosi sistemica è molto più rara, e coinvolge tutta la pelle. Questa col tempo diventa lucida, dura e fibrosa. Si parla ad esempio di mani da bambola, in quanto rigide e limitanti nei movimenti. Si verifica poi un assottigliamento del naso e della bocca (microstomia).

Questa forma può coinvolgere anche gli organi interni, in particolare i polmoni. Tale malattia polmonare, caratterizzata da ipertensione, fibrosi, e ridotta capacità di scambiare i gas, è la principale causa di morte dei pazienti. La malattia può coinvolgere anche il sistema digerente, portando a disturbi della motilità, della digestione, eccetera. E può coinvolgere inoltre i reni ed il cuore.

Citazioni per la Giornata mondiale della sclerodermia: frasi e aforismi

Le migliori frasi per la Giornata mondiale della sclerodermia del 29 giugno, citazioni famose e aforismi da condividere per il World Scleroderma Day.

  • La malattia è un avvertimento che ci è dato per ricordarci ciò che è essenziale. – Libro della saggezza tibetana
  • La malattia è un impedimento per il corpo, ma non necessariamente per la volontà. – Epitteto
  • Fin quando una malattia viene trattata come un predatore diabolico e invincibile e non come una semplice malattia, quasi tutte le persone che ne sono affette non potranno che demoralizzarsi. – Susan Sontag
  • La coscienza acuta di avere un corpo, ecco cos’è l’assenza di salute. – Emil Cioran
  • Una delle malattie più diffuse è la diagnosi. – Karl Kraus
  • Un conto è avere mal di testa, un’ulcera al duodeno, un fegato che funziona male, un altro conto è esser malati. Dichiararsi malato vuol dire proporsi od imporsi come tale, attendersi una serie di prestazioni. Non tutti coloro che stanno male, vogliono esser considerati malati; non tutti i “malati” stanno male. C’è chi, ottenuto lo statuto di malato, tenta di non lasciarlo più. – Carlo Gragnani
  • I malanni fisici sono le tasse applicate a questa vita disastrata; alcuni vengono tassati di più, e altri di meno, ma tutti dobbiamo pagare qualcosa. – GK Chesterton
  • La cosa più importante in medicina? Non è tanto la malattia di cui il paziente è affetto, quanto la persona che soffre di quella malattia. – Ippocrate
  • Le malattie e le sofferenze sono venute al mondo contemporaneamente alla salute.Aulo gellio
  • Non è la malattia che ci spaventa, ma la diagnosi. – Roberto Gervaso
Evento del giorno: Giornata mondiale della sclerodermia: frasi e citazioni
Conosciuta anche come il fenomeno di Raynaud, la sclerodermia è una malattia ancora poco conosciuta. La giornata nasce così come un'occasione per diffondere informazioni in merito e sull'importanza della prevenzione. Ma anche per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione in cui vivono i pazienti affetti. Istituita nel 2009, ogni anno il 29 giugno si celebra la Giornata mondiale della sclerodermia.
Nome EventoGiornata mondiale della sclerodermia: frasi e citazioni
Data istituzione29/06/2009
Data ricorrenza29/06/2020
Origine e significatoLa ricorrenza nasce in seguito alla morte per sclerodermia dell'artista Paul Klee
ScopoSensibilizzare e diffondere informazioni sulla malattia
Evento del giorno: Giornata mondiale della sclerodermia: frasi e citazioni
Conosciuta anche come il fenomeno di Raynaud, la sclerodermia è una malattia ancora poco conosciuta. La giornata nasce così come un'occasione per diffondere informazioni in merito e sull'importanza della prevenzione. Ma anche per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla situazione in cui vivono i pazienti affetti. Istituita nel 2009, ogni anno il 29 giugno si celebra la Giornata mondiale della sclerodermia.
Nome EventoGiornata mondiale della sclerodermia: frasi e citazioni
Data istituzione29/06/2009
Data ricorrenza29/06/2020
Origine e significatoLa ricorrenza nasce in seguito alla morte per sclerodermia dell'artista Paul Klee
ScopoSensibilizzare e diffondere informazioni sulla malattia
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto